Dal Cairo a Luxor overland

EGITTO: DAL CAIRO A LUXOR OVERLAND A NOVEMBRE 2007 la sottoscritta Pascotto Paola dichiara di essere l'autore del diario, diario che è stato integrato da annotazioni storiche recuperate in internet e ne autorizza la pubblicazione assumendone ogni responsabilità per eventuali ...

  • di 2perplesso
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

EGITTO: DAL CAIRO A LUXOR OVERLAND A NOVEMBRE 2007 la sottoscritta Pascotto Paola dichiara di essere l'autore del diario, diario che è stato integrato da annotazioni storiche recuperate in internet e ne autorizza la pubblicazione assumendone ogni responsabilità per eventuali violazioni di copyright

I SOLITI 4 AMICI CAMPERISTI PAOLA SILVANO GRAZIELLA E BRUNO QUESTA VOLTA VISITANO, MA NON IN CAMPER, IL ‘REGNO DI AKHENATON’, VIAGGIO ORGANIZZATO CON PULMINO, AUTISTA E GUIDA. SIAMO 10 IN TUTTO.

Io sono Paola e vi racconto cosa abbiamo visto lungo il percorso commentando alcuni fatti e situazioni. Faccio presente che io e Silvano abbiamo già fatto un viaggio in Egitto nel 2004 visitando Il Cairo, Luxor, Assuan ed Abu Simbel. Se penso a quel viaggio mi arrabbio ancora : avevamo una guida che non aveva voglia di lavorare e spesso ci ha abbandonato senza avere il tempo per vedere. Siamo rientrati inferociti e con l’amaro in bocca. Questa volta invece ci siamo rifatti...Meno male! 12.11.2007 Partenza da Milano Malpensa h 20 (anzi 5 minuti prima). 4 sono le ore di volo + 1 di fuso orario, invece siamo arrivati in anticipo: mezz’ora prima! Di buon auspicio. Attraversato il Cairo di notte è stata una fortuna perché è sempre molto trafficata: 17 milioni di abitanti e 10 milioni di auto (!!) con un inquinamento palpabile. Ospiti all’Hotel Meridien Piramides. Si vedono dalla piscina dove si fa colazione al mattino le piramidi: sembra quasi di toccare Cheope e Chefren. Siamo ancora stanchi al mattino del 13.11.2007 essendo andati a dormire alle due ed eravamo tutti un po’ eccitati e abbiamo dormito poco. Sveglia alle 7.30 (ma solo il primo giorno, poi si è partiti a quell’ora). Pronti a partire con un autista che mi sembra professionale ed la guida che si chiama Muffid che significa “UTILE”. Speriamo che si dimostri all’altezza e soprattutto che non sia come la guida del 2004 che ci ha fatto odiare un viaggio che doveva essere perfetto perché eravamo solo noi due e invece... Se penso che ho visto Abu Simbel in 20 minuti mi vengono ancora i capelli dritti. Torniamo a noi. Dopo colazione siamo partiti per SAKKARA, a 20 kilometri dal Cairo. Prima abbiamo visitato il nuovo museo, poi la tomba e infine la vista sulla piramide di ZOSER. La necropoli di Sakkara è, con la sua estensione di otto chilometri, la più vasta di tutto l'Egitto. E storicamente è anche la più importante, perchè vi sono rappresentate tutte le principali dinastie, dalla I^ fino a quelle di epoca tolemaica e persiana. Al centro della necropoli si trova il complesso funerario di Zoser, il faraone fondatore della III dinastia, intorno a cui si stringono altre piramidi e mastabe (tombe a pianta quadrata per nobili). La piramide di Zoser fu eretta verso il 2770 a.C. Dall'architetto e medico Imhotep, divinizzato dai greci come Esculapio, che per la sepoltura del sovrano ebbe l'idea di sovrapporre più mastabe creando una sorta di scala celeste a sei gradini giganti. La piramide avrebbe un bisogno estremo di essere ristrutturata: l’interno è crollato ed i gradoni si stanno sgretolando. ‘Utile’ dice che in Egitto solo il 30% dei siti archeologici sono stati scoperti, ma non ci sono abbastanza fondi. Tornati al Cairo, abbiamo visitato la necropoli di GIZA con le tre principali piramidi CHEOPE (H 147 e angolo base 51), CHEFREN (H 135 angolo 53°) e MICERINO (H 66 angolo 51). Alcune annotazioni: • La disposizione delle piramidi di Giza riflettono, secondo molti studiosi, la costellazione di Orione.

  • 2047 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social