Vacanza in egitto, settembre 2007

Io e mia sorella, legatissime da sempre, abbiamo sognato tanto di fare una bella vacanza in qualche parte del mondo, come quelle che fanno vedere in tv o quelle che ti raccontano gli amici mostrandoti orgogliosi le loro foto del ...

  • di floridan
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Io e mia sorella, legatissime da sempre, abbiamo sognato tanto di fare una bella vacanza in qualche parte del mondo, come quelle che fanno vedere in tv o quelle che ti raccontano gli amici mostrandoti orgogliosi le loro foto del viaggio.

Quest’anno finalmente lavoriamo entrambe, qualche soldo da parte c’è, si fanno coincidere le date per le ferie, ed è fatta!! Si parte. Meta: EGITTO.CROCIERA SUL NILO. E’ una vacanza che aspettavamo da tanto di quel tempo che ora che abbiamo l’occasione di farla non ci faremo mancare nulla!! Sarà un’avventura meravigliosa dall’inizio alla fine del viaggio, un’esperienza unica che mi sento vivamente di consigliare! A Malpensa mi trovo spaesata (non ho mai preso l’aereo prima d’ora!) ma è tutto perfettamente indicato e non troviamo difficoltà ad imbarcarci.

Milano-Luxor: 4 ore di viaggio in un aereo non proprio comodo, ma l’arrivo in piena notte in una città affascinante come Luxor ci ha fatto completamente dimenticare eventuali mal di schiena.

Ci accompagnano sulla motonave che sarà il nostro punto di riferimento per tutta la durata della nostra vacanza. L’interno è ben curato, le camere pulite e il personale molto gentile e disponibile.

Vado a dormire piuttosto stanca ma con il cuore pieno di emozione e curiosità per quello che mi riserverà questa vacanza! Lunedi mattina ore 6.30 sveglia, poi tutti a fare colazione nel ristorante a bordo della motonave.

Al centro della stanza un lungo tavolo espone una buona presentazione di cibi internazionali per la prima colazione a buffet, ma avvicinandoci notiamo strani miscugli dai colori improponibili.

Meglio dirigersi su una normalissima fetta di pane tostato e una marmellatina. Per fortuna sono un’amante del te, cosa che qui non manca mai.

Inizia la vera e propria avvenura.

Ci riuniamo nella hall: il nostro gruppo è formato da sole 10 persone, una vera fortuna perchè riusciremo a fare buone amicizie e a goderci a pieno ogni minuto che l’Egitto ci regalerà.

Si presenta a noi la guida parlante italiano (gli egiziani conoscono perfettamente almeno 6 lingue!): Tahir. Un elogio va sicuramente a lui perchè ha saputo non solo spiegarci in maniera esaudiente i segreti degli antichi egizi, ma ci ha fatto conoscere anche la vita moderna degli egiziani di oggi, uno stile di vita così diverso dal nostro che mi sembrava di vivere in un documentario.

Il primo giorno è stato abbastanza intenso, con visite sia al mattino che al pomeriggio, mentre nei giorni successivi le visite saranno concentrate solo nelle ore più fresche del mattino, lasciandoci il pomeriggio libero. Sono previste inoltre due escursioni notturne, o meglio serali: una cosa che mi ha colpito parecchio è che il sole di settembre tramonta verso le 17,45 con una velocità mai vista, in un attimo fa buio pesto e ti trovi alle sei di sera con una luna splendente nel bel mezzo di un cielo completamente nero. Questo fenomeno mi ha fatto capire meglio come un popolo così evoluto potesse rivolgere tante attenzioni e speranze verso il disco solare! Inutile spendere troppe parole sui monumenti: splendidi, colossali, bisogna trovarsici davanti.

Mi piacerebbe invece cercare di raccontare quello che l’Egitto mi ha dato, quello che riesci a carpire solo girando per le vie senza le guide turistiche e le guardie armate al seguito, quello che ti trasmettono gli sguardi della gente, i colori e i profumi dei suq, quello che è vivere intensamente per una settimana in un Paese diverso dal tuo, un Paese musulmano in pieno Ramadan

  • 804 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social