Marsa Alam Elphistone

Eccomi a raccontare il viaggio mio e di mio marito appena terminato a Marsa Alam presso il viallgio della Veraclub elphistone , partenza da Verona 11/08/2007 con volo Eurofly puntualissimo dopo poco piu’ di 3.40 atterriamo all’aeroporto di Marsa Alam ...

  • di VERA&MAX
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Eccomi a raccontare il viaggio mio e di mio marito appena terminato a Marsa Alam presso il viallgio della Veraclub elphistone , partenza da Verona 11/08/2007 con volo Eurofly puntualissimo dopo poco piu’ di 3.40 atterriamo all’aeroporto di Marsa Alam immerso nel deserto , sbrighiamo le pratiche in aeroporto e via sul pulman che ci portera’ al nostro villaggio. Il villaggio della veratour e molto bello , grande ben curato con personale egiziano davvero disponibile e molto gentile , le camere ampie pulite e nostre sono quelle del blocco G , tutte con aria condizionata , tv satellitare, cassaforte , frigo ma la cosa fondamentale sono molto pulite , nel villaggio ci sono 3 piscine un ristorante a buffet , uno a prenotazione e in spiaggia la pizzeria .

E cosi’ la prima giornata vola via a scoprire tutto il villaggio , a conoscere gli animatori e lo staff della Verasub , qui voglio aprire una parentesi parlando del diving presente nel villaggio , tutti ragazzi eccezionali preparati , simpaticissimi.

La vita del villaggio io e Max non l’abbiamo vissuta molto anche perche’ siamo stati impieganti a fare tutte le escursioni che il centro diving ci proponeva , il bello e’ che le escursioni erano adatte sia per chi praticava sub come Max sia per me che facevo solo snorkeling , quindi le escursione che mi va di consigliarvi sono : TARTUR BAY (baia delle tartarughe) Questa baia dista a 20 minuti di pulman dal villaggio e dura mezza giornata , arrivati su questa bellissima spiaggia ci si divide tra chi fa snork e chi sub , gli snorkelisti partono dopo una breve spiegazione di come muoversi all’interno della baia per non calpestare i coralli si parte con pinne , boccale e maschera e appena si butta la testa sotto ecco il paradiso , coralli meravigliosi , pesci coloratissimi , razze tante e grosse e poi eccola all’improvviso , il cuore batte ... Una bellissima tartaruga che sta risalendo per prendere ossigeno , mi si avvicina e riesco ad immortalarla , un’emozione grandissima , mio marito invece facendo sub ne ha vista una di 150 anni grandissima .

DOLPHIN HOUSE (baia dei delfini) Escursione che dura l’intera giornata si va al porto di Marsa Alam distante circa 20 minuti dal villaggio , da qui si prende una barca e con una navigazione di 50 minuti si arriva in questa baia dai colori spettacolari dove e’ vietato l’ingresso sia come sub che come snorkelisti , si riesce arrivare solo ad un punto dove e’ stata messa una boa da qui si spera di vedere i delfini e siccome non sono ne ammaestrati ne in cattivita’ bisogna solo essere fortunati , i delfini praticamente entrano in questa baia per riposarsi, il primo tentativo e’ andato male nessun delfino , ma al secondo tentativo eccoli uscire dalla baia , un incanto , successivamente ci hanno accompagnato per un pezzetto giocando con la barca .

MARSA ALAM REEF ovvero I GIARDINI DI ALLAH Escursione che dura mezza giornata di va al porto di Marsa Alam si prende la barca e dopo 20-25 minuti di navigazione di arriva in questa baia che per i colori e coralli che ho visto gli si addice proprio il nome di giardini , da non perdere.

ISOLA DI WADY GIMAL ovvero le Maldive del mar rosso Escursione che dura tutta la giornata si parte da un porto che non e’ quello di Marsa Alam quindi bisogna fare 1 ora di pulman e 50 minuti di navigazione e si arrivano a questi atolli di sabbia corallina bianca tipica delle Maldive dove le tartarughe vanno a depositare le uova , si mangia in barca e si fanno due uscite in sonkleling per chi le vuole fare MOTORATA NEL DESERTO Poi ci siamo concessi la motorata nel deserto quel al tramonto , mamma ho ancora mal di schiena, bellissima e molto caratteristica , ma che caldo in mezzo a quel deserto e quanta sabbia che ho mangiato , si possono ammirare le montagne di alabastro e poi si arriva ad una tenda beduina dove ti offrono il the e si fuma la pipa e si aspetta il tramonto, davvero molto bella.

E cosi’ tra una escursione e l’altra la vacanza purtroppo e’ finita partenza il 18/08/2007 alle ore 14.05 con volo Eurofly puntualissimo arrivo a Verona alle 17.35 e’ finita.

Se devo trovare un piccolo difettuccio al villaggio e’ che non ha un pontile e quindi a volte risulta difficile fare il bagno a causa della bassa marea.

Saluti Vera & Max

  • 2997 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social