Egitto 2007: sotto la stessa luna

(sulla sponda sinistra del grande fiume) Mi arriva l’sms sul telefonino : “ciao ! Saremo da voi tra 15 minuti”. E’ H., la mia guida, che mi comunica che la nostra avventura verso sud sta per iniziare. Amo progettare le ...

  • di salyma
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
 

(sulla sponda sinistra del grande fiume) Mi arriva l’sms sul telefonino : “ciao ! Saremo da voi tra 15 minuti”.

E’ H., la mia guida, che mi comunica che la nostra avventura verso sud sta per iniziare.

Amo progettare le mie vacanze. A inizio anno chiudo gli occhi, respiro una meta e...Cerco di scoprire tutto quello che c’e’ intorno da poterlo vedere, capire, esplorare e vivere una volta sul posto.

Quest’anno mi sono fatta affascinare dall’egitto, quello un po’ fuori dai soliti standard :le oasi occidentali e la costa mediterranea. Una parte consistente oltre al sahara e al suo fascino indiscusso, la occupa anche la storia. Si, la triste storia delle battaglie che in questa zona si sono svolte durante la seconda guerra mondiale, storie studiate sui libri, raccontate dai genitori e dai nonni, storie che qui vivono, coperte da un velo di sabbia chiara, e stanno appena provando ad affiorare nei ricordi di chi, come me, pensava che fino a ieri certe mete non fossero cosi’ raggiungibili.

Cosi’ a gennaio, dopo aver letto vari diari di viaggio, ho trovato quello di claudia, che mi ha letteralmente stregato e l’ho pregata di mettermi in contatto con la persona che le aveva organizzato le escursioni, nell’oasi di siwa e al cairo, evitando il tour operator. K. , mi ha fatto subito buona impressione, a pelle e quando lo abbiamo conosciuto di persona a sharm, durante le vacanze di pasqua, e’ stata davvero una gradevole conferma. Sentivo che potevo fidarmi totalmente di lui, e per una questione di biochimica sentivo anche che per me, era gia’ un amico. Un caro amico.

Cosi’ gli avevo esposto il mio progetto, un po’ una via di mezzo tra il sunto delle escursioni dei tour operator e della curiosita’ di vedere posti di cui ti innamoravi solo a sentirne pronunciare il nome.

Abbiamo concordato un tour di 1+ 4 giorni in cui avremmo visto : alessandria, marsa mathrou, siwa, avremmo attraversato il sahara fino a baharyia, saremmo scesi fino a farafra per poi ritornare su a nord e goderci qualche giorno al mare ad el alamein, dove avevamo prenotato un hotel per il soggiorno.

Da aprile, quando abbiamo concordato con K. Il percorso, fino a qualche giorno prima della nostra partenza (io, il mio compagno e la nostra bambina di 8 anni) , abbiamo cercato compagni di viaggio. Posso dire di aver messo appelli in parecchi posti, proposto il viaggio a molte persona. Niente!!! Non uno solo che volesse condividere questa esperienza con noi. Anche K. Cercava tra i suoi clienti se per caso avesse avuto richieste nel nostro stesso periodo, ma il caso ha voluto che rimanessimo da soli.

Cercavo compagni di viaggio, piu’ che altro per poter condividere emozioni e magari scambiare qualche parola, visto che di chilometri ne avremmo macinati parecchi e pensavo che, sia a me che al mio compagno, avrebbe potuto far piacere riuscire a fare un paio di battute con almeno una persona che non fosse la guida o l’autista piuttosto che noi due. Oggi posso dire con fermezza che non mi e’ mancato nulla di tutto cio’. Con H. E A. Siamo stati divinamente, e alla fine dei cinque giorni eravamo davvero come una famiglia.

La partenza per questo “5 days tour” era fissata non per il giorno immediatamente successivo al nostro arrivo, proprio perche’ avevo paura che l’aereo tardasse. L’arrivo era previsto in serata, ma bastava poco per farci arrivare in hotel intorno a mezzanotte e non mi andava di scaraventarmi subito su un’auto a zonzo per il mondo e cosi’ il primo giorno lo abbiamo passato in hotel, con la sorpresa gradita di un mare davvero strepitoso!!! Ancora oggi mi domando perche’ fare tante ore di volo per raggiungere i caraibi quando abbiamo lo stesso mare fantastico a tre ore da casa. K. Mi aveva avvisato che sarebbe venuto a prenderci un pullmino della city stars tour all’uscita dell’hotel, alle 08.30 del giorno successivo e che la prima tappa sarebbe stata alessandria

  • 905 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social