Sharm, Mariclub Aloha e immersioni II

2006, Sharm el Sheik. E’ da tempo che mi riprometto di scrivere di questa vacanza. 14 Ottobre Partenza da Verona con volo Eurofly. L’aereo, un Boeing 737, parte alle 11.30 in perfetto orario. Quest’anno nessun problema al Check-in, la mia ...

  • di a_emme75
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

2006, Sharm el Sheik. E’ da tempo che mi riprometto di scrivere di questa vacanza.

14 Ottobre Partenza da Verona con volo Eurofly. L’aereo, un Boeing 737, parte alle 11.30 in perfetto orario. Quest’anno nessun problema al Check-in, la mia valigia pesa 9 Kg, Ho preso solo lo stretto necessario ed anche l’attrezzatura subacquea è ridotta all’osso. Volo ok e arrivo all’aeroporto di Sharm alle 15.10. Metà del personale dell’aeroporto sta pregando (siamo nel mese di Ramadam), i controlli in dogana quasi nulli e dopo 10 minuti siamo già sul pulmann, diretti verso il villaggio Mariclub Aloha, della Settemari, situato a Om El Sid. Il villaggio è sempre molto bello, moderno e pulito, ci viene offerto subito un aperitivo. Chiedo una camera in posizione buona, il tizio della reception mi sorride e mi dice: “vedrà che le piacerà” Chiamo un inserviente, mancia valigie e numero di stanza e subito si fionda a razzo. La camera è a piano terra, con il portico, è posta sopra la piscina vicino al bar e al diving center, dimenticavo che stando seduti sotto il portico si vede tutto il mare, uno spettacolo! Cibo: ogni ben di Dio viene servito prima in spiaggia, poi al bar della piscina ed infine si arriva all’aperitivo alle 18 sulla terrazza vicino al ristorante. A cena alcuni amici venuti con noi rimangono a bocca aperta: circa 40/50 metri di tavoli con sopra di tutto, l’angolo della pasta dove si può chiedere ciò che più piace, all’esterno del ristorante pesce e carne alla griglia, non manca nulla. Dopo cena vado al duty free a Sharm vecchia a prendere un po’ di alcolici, attenti avete solo 24 ore di tempo. La solita lite con il taxista (Om el sid – Old market, ashra pound, e secondo me sono ancora troppi!) e poi a letto.

15 Ottobre La voglia di mare cresce, al mattino siamo già a bussare al diving center per consegnare l’attrezzatura, insistiamo e organizzano un’immersione dal pontile del villaggio nel pomeriggio. Il reef dinnanzi al villaggio è sempre favoloso, antiax, pesci chirurgo, balestra, pagliaccio. L’immersione lungo il reef è favolosa, si rischia solo di distrarsi un po’ troppo per l’esplosione di vita e colori che si incontra. Restiamo in spiaggia fino all’ora di cena, solita abbuffata e poi a letto, ho sonno arretrato da recuperare.

16 Ottobre - Ras Um Sid Sveglia alle ore 6.00 Il sole si sta alzando, prendo pinne e maschera e vado a tuffarmi, voglio fare un tuffo prima della colazione. Al ristorante abbiamo solo l’imbarazzo della scelta, c’è di tutto e di più e spesso non si sa cosa prendere. Ritrovo al diving center con Lillo Ale, Lella e Giulia, siamo in 4 sub (io Alex, e una coppia di Trieste) e abbiamo 4 guide.....

La nostra Barca, il “Meramar” è un sogno, tre ponti ed un equipaggio giovane e disponibile, e scopriremo che anche il cuoco è davvero molto bravo. Prima immersione a Ras Um Sid, un classico, un posto sempre favoloso. La guida si fionda al limite concesso, ci restiamo un bel po’, barracuda ne vediamo a pacchi, coralli gorgonie e molte altre cosette, nessuno vuole uscire, tempo totale di immersione 1 ora netta.

Seconda immersione davanti al Ventaclub, stesso copione, nessuno sembra voler uscire dall’acqua, dopo 1 h e 12 minuti il ragazzo di Trieste ha succhiato perfino la ruggine della bombola e ci fa uscire, uno sguardo rapido e ci intendiamo che da oggi in poi chi provocherà la chiusura dell’immersione avrà da pagar pegno, o meglio, da pagar da bere... Al rientro al villaggio ceniamo con i nostri amici , e poi usciamo con i ragazzi del diving, destinazione “Sadiki” (credo significhi amico) un locale non troppo turistico sulla scogliera verso Sharm el sheik, chiedete ai taxisti e vi porteranno

  • 752 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social