Marsa Alam: un'oasi nel deserto

Eccoci qui.. Tornati da quasi due settimane da Marsa Alam ed in pieno “shock da rientro”… stile pubblicità della Costa Crociere…. Eh… ragazzi che nostalgia!! Prima volta in Egitto, una terra che da sempre ci ha affascinato, che abbiamo sempre ...

  • di rob&fra
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Eccoci qui.. Tornati da quasi due settimane da Marsa Alam ed in pieno “shock da rientro”... stile pubblicità della Costa Crociere... Eh... ragazzi che nostalgia!!

Prima volta in Egitto, una terra che da sempre ci ha affascinato, che abbiamo sempre desiderato visitare: una settimana di ferie “rubata” alla routine invernale, V° anniversario di matrimonio.. Quale occasione migliore? Quindi: saltiamo in agenzia, last minute preso al volo e via! SI PARTE: MARSA ALAM ARRIVIAMO!!!

Sveglia fantozziana alle 3, il volo ci aspetta! Volo Airone in leggero ritardo, viaggio tranquillo, atterraggio “dondolante”, ma ci siamo: siamo arrivati!

All’arrivo ci aspettano gli assistenti Veratour, l’operatore che abbiamo scelto e che, scopriremo pian piano, ci coccolerà per tutta la vacanza. La nostra destinazione, il villaggio veraclub Elphistone, appare come un’oasi in mezzo al niente più completo.. Incredibile la sensazione che dà vedere con i propri occhi x la prima volta il deserto.. Il niente di niente x chilometri... un deserto xò diverso da quello a cui ci hanno abituato i film: qui il deserto non è distese immense di sabbia, ma roccia, montagne e sabbia... incredibile, affascinante, bellissimo!!

Al villaggio ci sentiamo subito a casa, tutti sorridenti, gentili, un clima disteso e cordiale, camera pulita, spaziosa con vista piscina e mare... Che bello! Che pace!! Se pensiamo che solo ieri eravamo al lavoro e con i maglioni, la voglia di sole e di mare diventa insostenibile: spiaggia arriviamo!

La settimana è trascorsa velocemente, ahinoi... ma rimarranno x sempre nella nostra mente e nel nostro cuore quelle distese infinite del deserto, le giornate al mare nel dolce far niente, l’alba vista dal pullman in gita verso Luxor, i sorrisi e la cordialità dei venditori nei negozi, i delfini che danzavano accanto alla nostra barca in gita verso l’isola di Wadi Gimal, le risate le sere agli spettacoli dell’animazione; abbiamo scoperto davvero un altro mondo, un altro modo di vivere... un’altra cultura completamente diversa dal nostro quotidiano e x questo sorprendente, affascinante... eeeehhhh... Che magone!!!...

Comunque... facciamoci coraggio ed eccovi tutte le dritte che, speriamo, vi aiuteranno a godervi la vostra vacanza al meglio:

1) club & camera: grande, pulito, ci sono tantissimi ragazzi egiziani che lavorano “al loro ritmo”, educati e sempre disponibili; uno pulirà la vostra camera per tutta la settimana ed allieterà il vostro rientro al pomeriggio con composizioni di fiori sul vostro letto (un bellissimo lettone composto da due letti da una piazza e mezza ciascuno uniti insieme!!); gli orari, i servizi e tutto, ma davvero tutto quello che vi servirà x orientarvi al meglio vi verrà spiegato su volantini in camera...

2) il mare: la spiaggia del club risente molto del cambio delle maree... dove un momento prima nuotavi o andavi con la canoa, un momento dopo ci puoi fare una bella passeggiata.. Affascinante, ma un po’ scomodo x chi ama nuotare e fare snorkeling! Al villaggio non c’è il pontile... potete arrivare, passeggiando sulla spiaggia, a quello del villaggio accanto, ma ho sentito dire da alcuni ospiti che vi chiedono una piccola “mancia” x farvelo utilizzare.. Comunque, ad orari prestabiliti, c’è la navetta gratuita (che si prenota in reception la sera prima) che vi porta in 5 minuti alla bellissima spiaggia di Abdu Abbad, dove l’andirivieni della marea si avverte molto meno.. Qui il veraclub ha in affitto un’area riservata (dove il giovedì sera fanno la discoteca, con riunione degli ospiti di vari villaggi) con ombrelloni e lettini a vostra disposizione... la barriera è presente ai lati della spiaggia che è molto ampia e che consente di vedere già dalla riva (x gli snorkelisti meno esperti, come noi!!) bellissimi pesci x niente intimoriti che vi nuotano accanto.. Che bello! Sembrava di essere in un acquario! Molti hanno avuto la fortuna di vedere le tartarughe marine, il famoso dugongo ed un’infinità di altri pesci, munitevi quindi di macchina fotografica subacquea! X quanto riguarda la temperatura dell’acqua, anche se è una cosa soggettiva, dobbiamo dire che non è fredda, certo è che il vento non aiuta.. Basta portarsi l’asciugamano a riva o, x i più freddolosi o x chi sta molto in acqua x lo snorkeling, potete affittare una mutina al villaggio o direttamente sulla spiaggia a 5 euro!

3) le escursioni: ce ne sono x tutti i gusti, x esaudire tutti i desideri di conoscere i dintorni e x tutte le tasche! Luxor, Il Cairo, Shalateen, Cammellate, Motorate, El Quesir x lo shopping, Hurgada, Glass Boat, Giardini di Allah, Isola di Wadi Gimal, Baia dei delfini, Turle Bay... etc etc! L’assistenza vi darà tutte le informazioni, x i pagamenti contanti o carte di credito non elettroniche (l’addebito è fatto in dollari). Noi abbiamo fatto la motorata nel deserto al tramonto (70 euro la moto in coppia): incredibile! Bellissimo il panorama, fortissimo scorrazzare con le moto nel deserto (anche se il rumore delle moto stona un po’ con il paesaggio ed il silenzio che lo circonda...), affascinante anche l’incontro con i beduini che vi offrono il thè.. Che, citiamo la guida, “non fa venire il cagotto!!!”... Altra gita fatta: isola di Wadi Gimal con il verasub (euro 78 a persona): si parte da un porto che chiamare porto è un parolone: praticamente una banchina apparsa in mezzo al niente.. Dove vi aspetta un piccolo yacht a vostra disposizione per tutto il giorno.. L’isola è molto bella, spiaggia bianchissima e soffice, gita adatta anche a chi vuole un po’ poltrire sulla sabbia... Ed infine abbiamo fatto la gita a Luxor (90 euro a persona).. Di nuovo sveglia fantozziana alle 3.. 5 ore di pullman a tratta, ma ne vale davvero la pena... certo, x vedere con calma le meraviglie di questa città e assaporarne i segreti e la storia ci vorrebbero giorni, ma si è così vicini che non si può non andare! Noi ci siamo fatti coraggio ed è stato bellissimo, forse anche grazie alla nostra guida Mak che ha saputo spiegarci le meraviglie di quei posti divertendoci! E’ anche vero che ci sono le solite “tappe pilotate” nei negozi di artigianato dei papiri e dell’alabastro, ma i venditori sono molto gentili, x niente insistenti e se non avete il desiderio di comprare qualcosa, nessuno vi forza!

4) il centro benessere: che dire? Il paradiso nel paradiso... se potete lasciatevi una sera per farvi coccolare fino in fondo... un bel massaggio vi rimette al mondo.. Olio caldo, musica, candele... un sogno!

5) l’animazione: sempre presente, sempre disponibile, ma mai invadente.. Durante la nostra settimana sono cambiati molti animatori, spero arriveranno ragazzi altrettanto bravi e simpatici!

6) il cibo: buffet vario, x tutti i gusti.. Noi abbiamo mangiato sempre bene... alcuni si son lamentati... ma i gusti son gusti, o no?

7) malesseri: molti al villaggio hanno avuto problemi allo stomaco, alcuni con febbre e dissenteria.. Noi siamo stati fortunati... pur mangiando di tutto, non abbiamo avuto problemi.. Un consiglio è di evitare di lavarsi i denti con l’acqua del rubinetto... non si sa mai.. E forse è quello il trucco! X quanto riguarda l’acqua da bere, quella in bottiglia (come il caffè espresso e gli alcolici) non è compresa nell’all inclusive, comunque ci sono i distruibutori di acqua potabile in tutti i bar ed al ristorante, quella bevetela tranquillamente!

8) shopping: x tutti i gusti e le tasche... ma il segreto è: armatevi di santa pazienza e contrattate, contrattate, contrattate! Probabilmente è lo sport nazionale.. Non so... comunque x ogni piccola cosa si parte da prezzi assurdi (es. 3 magliette 100 euro!!!..) x arrivare pian piano al “prezzo giusto”!

Insomma, che altro dire? Noi siamo stati benissimo!!... Abbiamo passato una settimana davvero rilassante (nonostante gli orari un po’ sballati x le escursioni) ed a cuor leggero.. Dopo molte vacanze fai da te.. Una settimana in un villaggio ci ha dato la possibilità di non pensare davvero a niente, se non a farci coccolare fino all’ultimo minuto!... Alcuni si sono lamentati di questo o di quello, ma molto dipende da come si è abituati e dalle aspettative con cui si parte.. Se partirete con lo spirito giusto ed il desiderio di rilassarvi e divertirvi, tutto sarà più piacevole, anche eventuali piccoli contrattempi!!

Noi a Marsa Alam ci abbiamo lasciato un pezzettino di cuore.. Chissà magari prima o poi andremo a riprenderlo!

Ci sarebbero altre mille cose da dire e da ricordare.. Ma non vogliamo dilungarci di più o rovinarvi la sorpresa..Un ultima consiglio xò si: divertitevi e fate un tuffo anche x noi!!!!!

A disposizione x qualsiasi info, sul forum o via e-mail... Buon viaggio e alla prossima!!!...

  • 997 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social