Snorkelling in compagnia del dugongo

Siamo appena tornati dal nuovo resort ( aperto da neppure un mese ) di Marsa Alam, l’ Abu Dabbab, e come già constatato 2 anni fa in un altro resort lì vicino, abbiamo trovato una barriera corallina stupenda e un ...

  • di ilaria77
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Siamo appena tornati dal nuovo resort ( aperto da neppure un mese ) di Marsa Alam, l’ Abu Dabbab, e come già constatato 2 anni fa in un altro resort lì vicino, abbiamo trovato una barriera corallina stupenda e un luogo piuttosto vicino a casa ( 4 ore di aereo ) in cui riposarsi dalle fatiche dell’inverno, con tutti i comfort possibili e immaginabili... Partiti da Malpensa nel tardo pomeriggio di sabato 24 marzo con la compagnia Lauda, con volo diretto siamo arrivati all’aereoporto di Marsa Alam alle 21.45, dove un pullmann ci ha accompagnato in mezzora al resort.

La struttura è molto imponente ( una cupola gigantesca sovrasta la hall e il ristorante ), le camere sono 144 ma stanno ampliando ancora il resort, x cui x chi cerca un posto assolutamente tranquillo e di dimensioni contenute non è proprio l’ideale, ma volendo ci si può anche isolare e vivere in tranquillità la settimana, anche perché l’animazione era presente, ma abbastanza rispettosa delle esigenze di ognuno ( forse perché con 250 persone presenti, qualcuno da “ animare “ l’hanno trovato sempre!! ):Personalmente, anche io che preferisco una vacanza in solitario all’insegna del mare e dello snorkelling, molte volte ho trovato divertente partecipare ai tornei di pallavolo, ai balli di gruppo, all’acquagym o provare la sauna e l’idromassaggio ( gratis fino alle 13 ).Per contro, mio marito che odia essere “animato” ha dovuto ammettere che hanno rispettato la sua volontà... La struttura è anche molto ben organizzata x accogliere bambini di ogni età, in quanto propone miniclub, piscina con acqua bassa, giochi e animatori a loro disposizione.

Le camere sono organizzate in palazzine di 2 piani che si aprono a semicerchio a partire dalla zona del ristorante, e sono molto spaziose e pulite, dotate di cassaforte, tv, frigobar a pagamento, phon e aria condizionata. Dall’ampia porta finestra di ogni camera si accede ad un piccolo patio con sedie e tavolino, adiacente ai vialetti che portano alla piscina o al mare attraversando aiuole fiorite.

CLIMA Il 25 e il 26 abbiamo trovato molto vento e piuttosto nuvoloso, tanto che a parte le ore più calde era impossibile stare in costume..

I giorni successivi il vento si è calmato, al sole si arrivava anche a 27 gradi, e fino alle 17.30, cioè al tramonto, era possibile fare il bagno e stare in costume La temperatura dell’acqua era circa di 23-24 gradi,e a parte i primi 2 giorni di vento molto teso, fare il bagno non era un problema.Noi con una muta da 4 mm abbiamo fatto tranquillamente snorkelling, anche di un’ora e più volte al giorno, anche i giorni + ventosi.

La sera la temperatura scende parecchio( 16 °C ), meglio portarsi una giacca di jeans e pantaloni lunghi.

SPIAGGIA Sabbia non troppo fine e non particolarmente ricca di conchiglie, né tantomeno pulita, purtroppo perché sono molti i turisti che giungono da altri resort in questa baia riparata e perché la baia viene usata come approdo dai pescatori locali poco rispettosi del mare, x cui sacchetti, fondi di bottiglia e taniche di benzina di barche sono all’ordine del giorno, soprattutto se dal resort ci si dirige verso sinistra.

Ci sono parecchie file di ombrelloni e sdraio, purtroppo pochi paravento, assolutamente necessari in questa stagione.Il personale garantisce che arriveranno a breve, speriamo..Così chi ci andrà dopo di noi non dovrà far la corsa al mattino alle 8 x accaparrarsene uno..

Adiacenti alla zona ombrelloni ci sono un bar ( che fa da ristorante a pagamento alla sera ) dove vale la formula all inclusive dalle 10 al tramonto ( pizza e alcoolici esclusi, ma non se ne sente la mancanza, visto l’infinita quantità di cibo a disposizione tutto il giorno..), un campo da beach volley, uno da bocce, uno da beach tennis e uno da calcetto. Inoltre c’è una tenda x massaggi (a pagamento ) e un ragazzo egiziano che fa tatuaggi ( a pagamento ) e vende bottiglie di sabbia colorata

  • 1194 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social