Egitto: non siamo mica dei polli

Prima di esporvi i vari tranelli per il turista in visita in Egitto, questo è il viaggio che ho fatto: Tour operator:TURCHESE Viaggio: Cairo + Crociera sul Nilo 7 notti in totale Giudizio generale: Molto positivo: ottima qualità in generale, ...

  • di Francesco.com
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Prima di esporvi i vari tranelli per il turista in visita in Egitto, questo è il viaggio che ho fatto: Tour operator:TURCHESE Viaggio: Cairo + Crociera sul Nilo 7 notti in totale Giudizio generale: Molto positivo: ottima qualità in generale, si viaggia sicuri e spensierati. Il programma base prevede due pomeriggi liberi, quindi si è obbligati a comprare qualche escursione facoltativa.

CONSIGLI & FREGATURE ESCURSIONI Se non volete sprecare soldi e tempo evitate l’ escursione “Cairo by night” e lo spettacolo “Suoni e luci a Karnak”. Cairo by night consiste in un giro di sera per le vie della città praticamente senza scendere dal pullman e per vedere le stesse cose che si vedono di giorno. Lo spettacolo di Karnak è poca cosa e rovina il primo impatto con il tempio (si visita infatti il giorno dopo).

Valida l’ escursione delle “Piramidi del deserto occidentale” per quelli a cui piacciono le piramidi e “Visita al villaggio nubiano” più che altro per la fauna e la flora che si vedono.

ACQUISTI & LABORATORI Occhio a quello che vi dice la guida: ha sicuramente il suo racket di venditori e laboratori da cui riceverà una parte degli incassi che gli procura. Questa tesi è anche confermata dal fatto che per gli acquisti da lui indicati non c’è mai fretta, mentre per tutte le altre cose sì! Il meccanismo psicologico che porta alla fregatura è il seguente: la guida dà dei consigli su come non farsi imbrogliare nei mercatini e dai malviventi, creando così un rapporto di fiducia tra voi e lui, per poi farvi approdare all' acquisto "piloato".

Ad esempio tutti i papiri tranne quelli che ti indica sono falsi, tutti i profumi sono sintetici ecc...

Acquisti e laboratori: "SCUOLA DI PAPIRO" La cosiddetta “Scuola di papiro”, secondo la guida “autorizzata dal governo, bla bla, bla bla...”, è in realtà una galleria d’arte e in giro ce n’è un milione di uguali. In pratica sembra di recarsi nell’ unico laboratorio serio di tutto l’ Egitto, dove i prezzi non si contrattano e di mezzo c’è lo stato. Questo invoglia a comprare e spesso la gente si sbilancia negli acquisti, quindi non fatevi prendere dalla foga. Inoltre non sono ancora riuscito a scoprire se è vero che c’è un monopolio statale su papiro o no. Bah! A conferma del grande affare che si ottiene nell'acquistare i papiri sponsorizzati, la guida ci ha anche detto (e questa è una gran balla) che la firma riportata su ogni papiro appartiene sempre a grandi artisti, il cui nome a noi non dice nulla, ma che sono famosi in Egitto. Acquisti e laboratori: "LABORATORIO DI ESSENZE NUBIANE" Il laboratorio di essenze nubiane raggiunge il massimo della presa in giro: sembra uno di quei viaggi in pullman gratuiti in cui poi ti costringono a comprare la batteria di pentole! Il modo in cui si viene trattati è irritantissimo. Il venditore, o meglio l’imbonitore, distribuisce un foglio con l’elenco dei profumi, un foglio bianco e una penna e dice frasi del tipo: “Allora signori, numero 46: Ambra. Scriviamo di fianco una bella m. M vuol dire medicamentoso. Si mette sulle mani, le si passa davanti al viso e si rotea la testa tre volte a destra e tre volte a sinistra e l’emicrania sparirà immediatamente!” Non sto a riportarvi altre cose assurde come l’essenza iper-afrodisiaca che non ci ha fatto odorare perché se no si sarebbe scatenata un’ orgia seduta stante, oppure quella che va bevuta e ti passa ogni cosa, o quella che estrae l’ umidità dalle ossaaaaaaa!!! Hahahahahah! Rido ancora adesso se ci penso.

Inoltre questi osano paragonarsi ai laboratori di Grasse, la città dei profumi in costa azzurra. A Grasse è possibile visitare gli stabilimenti e vedere e toccare tutti i mezzi di produzione di una tradizione centenaria e raffinata, cui fanno ricorso tutti i più grandi nomi della moda. Io non mi metterei mai addosso un’essenza prodotta senza certificazioni della comunità europea, senza test clinici, senza nessuna garanzia insomma. Figuriamoci berla! Scusate se mi dilungo su questo laboratorio, ma mi sono sentito veramete preso in giro e voglio che questi non abbiano più vita tanto facile. E come se non bastasse i prezzi sono alti

Annunci Google
  • 2597 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. vartuliddo81
    , 15/8/2010 17:05
    Ciao, io invece ho contrattato ed acquistato un'essenza (RAMSES), e ti posso garantire che il prodotto vale molto più di quanto è stato pagato. Bastano un paio di gocce allo stato puro la mattina, ed il profumo si sente fino a sera, ed anche la stanza dove hai usato l'essenza, profuma. Pensa, che vorrei ritornarci solo per acquistare altre essenze!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social