Sharm El Sheik, Sonesta Club

Ciao a tutti! il giorno 11/06/05 io e la mia famiglia siamo partiti da Malpensa con il volo blu panorama per l Egitto a Sharm el sheik. Dopo aver sfogliato tanti villaggi abbiamo scelto il Sonesta club 4 * per ...

  • di sabrimona
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao a tutti!

Il giorno 11/06/05 io e la mia famiglia siamo partiti da Malpensa con il volo blu panorama per l Egitto a Sharm el sheik. Dopo aver sfogliato tanti villaggi abbiamo scelto il Sonesta club 4 * per il semplice fatto che era uno degli hotel posizionato vicino Naama bay! la struttura e' caratterizata da uno stile nubiano, con edifici a due piani che si affacciano da una parte sulla spiaggia e dall altra sul deserto roccioso del Sinai. Per andare alla spiaggia in comune con il Sonesta beach dovevamo semplicemente attraversare la strada.Appena arrivati senza pensarci due volte ci infiliamo il costume e via,andiamo ad esplorare il villaggio!poi dritti al mare e da come avevamo sentito parlare del posto pensavamo di trovare un mare tipo Rimini in pieno agosto invece si è presentato un mare da bei colori con sfumature di azzurro e tante varieta' di pesci tanto che appena arrivati facciamo il primo bagno (perche' il caldo era insopportabile)a riva incontriamo subito due razze che sembrano salutarci! relax completo decidiamo di fare la prima mini escursione , il glass boat nient altro che una barca dal fondo di vetro dove abbiamo ammirato una meraviglia sottomarina mai vista prima,miriade di pesci colorati, coralli ecc...Durante il tragitto arriviamo a una baia vicino il villaggio dove abbiamo approfittato per fare un bel bagno rinfrescante e un po di snorkeling. Durante il rientro "ormai pomeriggio inoltrato" in barca ci offrono da bere , bibite fresche! l animazione di sera era un ottima compagnia! il secondo giorno decidiamo di rimanere al villlaggio in pieno relax tra mare e piscina ma alla sera non ci facciamo scappare insieme agli animatori del villaggio una bella passeggiata alla tanto rinomata Naama bay, passeggiando ammiriamo lo slendido mare e visitiamo i curiosi bazar. Inoltre per chi ama la vita notturna e' possibile trascorrere divertenti serate nelle numerose discoteche,nei vari locali con spettacoli e musica dal vivo!io e i miei fratelli essendo abituati a frequentare discoteche abbiamo subito notato che sono presenti molti pub rinomati, quali l Hard rock cafe' ed il Planet Holliwood , il Bus stop e' la discoteca piu frequantata di Sharm!in pratica abbiamo capito che Sharm non e' solo un paradiso marino ma ce molta vita notturna! il terzo giorno ci siamo lasciati alla classica giornata di mare! ma il quarto giorno all 1.00 del mattino e' suonata la sveglia e siamo partiti per visitare il Cairo: il programma prevede la sosta alla cittadella di Mohamed ali' e al museo egizio ,dopo il pranzo al favoloso ristorante con vista sulle piramidi facciamo la visita alla citta' faraonica con le 3 piramidi e la Sfinge considerate una delle sette meraviglie del mondo, le tre piramidi sono:Cheope la piu grande,Chefren il figlio di Cheope dove noi siamo entrati a far visita , infine la piu piccola di Micerino figlio di Chefren,a far guardia alle tre piramidi c'è l affascinante Sfinge.Il Cairo e' la citta' piu popolosa africana ed e' anche una citta' estremamante ricca di vestigia islamiche, splendida per me la moschea d alabastro di Mohamed ali' e poi bazar e il Khan el khalili , uno dei mercati piu antichi di tutto l oriente ( da quello che mi ricordo).Il museo egizio accoglie la piu vasta collezione di reperti egizi al mondo; "sempre da quel che mi ricordo" i reperti sono collocati su due piani , al primo ci sono i pezzi monumentali e statue colossali; la cosa che piu ci ha affascinati e' stato il tesoro di Tutankhamon , il pezzo che piu ci ha colpiti e' stata la sua maschera d oro .Finita l intera giornata al Cairo ci prepariamo ad affrontare il lungo viaggio di ritorno al nostro villaggio.Il quinto giorno dopo una bella dormita "visto la stanchezza del giorno prima" abbiamo gia la giornata organizzata per visitare il parco nazionale di Ras mohamed , quest area protetta si trova tra il golfo di Suez e Aqaba,troviamo un arido terreno di dune , pianure di ghiaia , coralli e montagne di granito.Da quel che mi ricordo circa 85 specie di flora vivono nel parco, incluso le mangrovie.Arriviamo alla spiaggia e il panorama diventa a dir poco caraibico, mare dai milioni di colori ,sabbia bianchissima,milioni di pesci e approfittiamo per fare snorkeling.Lasciare questa spiaggia ci ha fatto veramente attristire , primo perche' il mare era veramente unico poi perche' eravamo consapevoli che la vacanza era quasi giunta alla fine.Il sesto ed ultimo giorno optiamo per la famosa nave del deserto ( la cammellata) prendiamo il bus che ci conduce a Wadi mandar dove abbiamo iniziato una passeggiata a dorso di cammello di circa 40 minuti , arriva l ora del tramonto che con i suoi colori dal rosa ,all allarancio, all oro,sembra avvolgere tutto dalle rocce alla sabbia che ci circondano ,arriviamo sempre con il nostro cammello a una tenda beduina dove abbiamo gustato il the' alla menta e assaggiato il tipico pane beduino( tutto delizioso)qui si conclude la nostra meravigliosa ,frenetica , indimenticabile vacanza nel mar rosso, e' stata una terra che ci ha regalato un infinita' di emozioni con la promessa di ritornarci.Prendiamo il volo di ritorno per Milano Malpensa e visto l emozione che ci ha dato decidiamo di tornare l anno dopo nella terra dei faraoni esattamente a Marsa alam...Ma questa e' un altra storia!!!Sabrina, Simona, Samuele, Mamma e Papa'...

  • 980 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social