Crociera sul Nilo

Appunti, spigolature e suggerimenti per il viaggiatore in crociera sul Nilo con TURISANDA a bordo della motonave Miss Esadora II. Sono da poco rientrato in Italia dopo aver trascorso una settimana in Egitto con il pacchetto turistico denominato Esadora II ...

  • di caravaggio62
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Appunti, spigolature e suggerimenti per il viaggiatore in crociera sul Nilo con TURISANDA a bordo della motonave Miss Esadora II.

Sono da poco rientrato in Italia dopo aver trascorso una settimana in Egitto con il pacchetto turistico denominato Esadora II della Turisanda.

Non avevo mai viaggiato con questo tour operator ma il pacchetto, per l’insieme di escursioni offerte ed il prezzo promozionale proposto su alcune date si è sin da subito posto in evidenza, per cui, rapido consulto, decisione e sorridente partenza in compagnia.

In catalogo non lo spiegano affatto ma il volo Roma-Cairo fa prima scalo a Luxor per cui le ore di volo non sono 3, si parte alle 15 e si rimane in aereo (a Luxor non ti fanno scendere) sino alle 20-21 arrivando poi in albergo alle 21-22.

Il volo è di linea, compagnia Egypt Air, aeromobili moderni e molto capienti (300 posti), viene servito un pasto, servizio attento.

Città del Cairo, albergo 5 stelle, CONRAD: centrale, ottimamente posizionato lungo il Nilo, tutte le camere con vista fiume, possibilità di passeggiare ed effettuare anche una mini-crociera con piccoli battelli multicolore il cui attracco si trova ad un centinaio di metri uscendo a destra dall’albergo.

Invero vedrete che il referente egiziano della Turisanda (quanto meno il nostro) scoraggerà al massimo qualsivoglia iniziativa fai da te, quasi terrorizzando (esagero...Ma non tanto!) l’intero gruppo, sconsigliando anche gli acquisti fatti per strada o in prossimità dei siti archeologici perché a suo dire di scarsa qualità...Ci avrebbero consigliato lui e la guida quando e dove fare acquisti (bontà loro).

Camera : piano 17, spaziosa, tutti i comfort (anche l’asse da stiro con relativo ferro, lettore dvd, vasca e box doccia separati, letto a tre piazze dotato di sei cuscini), terrazzino con splendida vista su di un Cairo notturno dalle mille luci...E mille clacson!! Sul Cairo avrete letto o leggerete dell’immane traffico e relativo inquinamento, sembrerà una eresia ma per chi, come me, è purtroppo abituato al traffico di Palermo...Quello del Cairo non spaventa proprio. Quello che sorprende è invece vedere che in tutta la città, di meno in centro, si gira ancora su scalcinati carrettini trainati da volenterosi asinelli (tenerissima, ad Assuan, la scena di un ragliante asinello, scalciante come un bambino dispettoso, che non voleva assecondare i desideri del suo attempato cavaliere).

Interi quartieri sono abusivi, li si riconosce dalla struttura in mattoni rossi non intonacati, vi è anche la città detta dei morti in quanto la mancanza di alloggi ha determinato migliaia di poveri ad occupare un grande cimitero ove “convivono” con i defunti .

Cibo: pur non essendo al livello dei buffett degli alberghi italiani ed europei di pari categoria, posso dire che il CONRAD, quanto a quantità e qualità, è abbastanza fornito. Non si sono viste le portate veramente caratteristiche del posto (il Koshari, venduto anche per strada da ambulanti, il piccione al forno ed altre) tranne, una sera, le Taamiyya (polpettine a base di pasta di fave, in pratica i Falafel di ogni ns. Friggitoria arabo-tunisina).

Comunque nessuna portata “indimenticabile” da ricordare in Italia...Anzi...Mentre scrivo me ne sovviene una...È un dessert mai assaggiato prima... Il latte di Alì, a base di pane, latte ed altro, buonino...Specie dopo aver noi tutti appreso dalla guida che avrebbe fantomatici effetti afrodisiaci.

Escursioni previste: non mi soffermo su nozioni storiche e significati simbolici dei monumenti e dei siti, facilmente reperibili in ogni guida, ma vado per flash, anche critici

  • 4664 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social