Sharm el Sheikh, il Tropicana Grand Oasis Resort e

Di Loretta e Domenico. Finora io, Loretta, e il mio fidanzato, Domenico, i nostri viaggi li abbiamo costruiti da soli, grazie alle informazioni trovate sulla rete, soprattutto su www.turistipercaso.it, e non abbiamo perso né tempo né soldi. Non finiremo mai ...

  • di loretta
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Di Loretta e Domenico.

Finora io, Loretta, e il mio fidanzato, Domenico, i nostri viaggi li abbiamo costruiti da soli, grazie alle informazioni trovate sulla rete, soprattutto su www.Turistipercaso.It, e non abbiamo perso né tempo né soldi. Non finiremo mai di ringraziare coloro che dettagliatamente scrivono di luoghi, prezzi, distanze, usi, e altri consigli pratici. Noi cerchiamo di fare altrettanto con i nostri racconti, sempre su questo sito, che riguardano Vulcano 2005, Parigi, Normandia e Bretagna 2005, Barcellona, Madrid, Granada e Valencia 2004. Questa volta, per motivi vari, non abbiamo potuto svolgere la nostra preventiva attività di ricerca di informazioni e ci siamo rivolti all’agenzia viaggi locale. Ci propone destinazione Sharm el Sheikh, tour operator “In viaggi”, compagnia aerea “Blu panorama”.

Sbrigarcela da soli, forse, sarebbe stato imprudente visti gli attentati di luglio 2005 all’hotel Ghazala e a Sharm “vecchia” per i quali sono morti alcuni turisti, anche italiani, a causa di due auto bomba. Il luogo è tipicamente vacanziero e tutti gli operatori fanno di tutto, e ci riescono benissimo, per eliminare il fantasma del terrorismo; i controlli sono frequenti e alcune volte lunghi (spostandoci col pullman del tour operator, più volte siamo stati fermati, in qualche caso per oltre mezz’ora) quindi è necessario portarsi appresso passaporto o carta d‘identità e visto d’ingresso. La stretta sorveglianza, tuttavia, ha il giusto effetto di rassicurare i turisti che sono sempre tantissimi.

Ma da questo viaggio ci aspettavamo di più.

Il Tour operator: In viaggi Chi ne sa più di noi ci ha detto che è un buon tour operator per destinazioni europee. Ma per l’Egitto non ci è parso il massimo perché “In viaggi” avrebbe dovuto accertarsi meglio della qualità dell’ospitalità delle strutture che propone e non fare passare un “tre stelle” per un “cinque.” Abbiamo pagato 1.585,00 € ciascuno, per due settimane, dal 12 al 26 agosto, con trattamento all inclusive nel finto cinque stelle “Tropicana Grand Oasis Resort” e volo da/per Fiumicino.

Che Sharm sia il paradiso dei sub lo saprete già. Nuotare fra pesci di mille colori, vedere da vicino una murena di due metri o un barracuda, per noi che (ancora) non pratichiamo le immersioni, è una meraviglia. Poi i coralli, le madrepore e gorgonie in un blu accecante... A parte questo vero paradiso, poi noi si vive fuori dall’acqua.

In verità durante le procedure di prenotazione avevamo dato uno sguardo al sito dell’hotel (http://www.Tropicanahotels.Com/en/oasis/index.Htm) senza rimanere impressionati troppo favorevolmente, ma la voglia di partire era tanta... troppa! Appena arrivati, ci siamo resi conto che il nostro intuito non ci aveva ingannato. Per noi si è trattato, al massimo, di un tre stelle, spacciato per cinque. (Ve ne potete rendere conto visitando il sito di un VERO cinque stelle situato proprio accanto al nostro – il “Four seasons” all’indirizzo http://www.Fourseasons.Com/sharmelsheikh/).

Poi la formula all inclusive che include oltre l’acqua (indispensabile anche per lavare i denti) pepsi, seven up, o bevande spacciate per succhi di frutta che altro non erano che soluzione fisiologica addizionata di alcuni coloranti...Un cinque stelle, come dire... può fare di meglio. Vi rimandiamo in seguito per i dettagli.

Le escursioni con Inviaggi Con “Inviaggi” siamo andati sul monte Sinai e al monastero di S. Caterina, a Ras Mohammed via terra e all’isola di Tiran in barca (visita che consigliamo perché c’è una barriera corallina davvero strepitosa)

  • 6307 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social