Una pinta a Dublino!

Cinque giorni a Dublino per visitare la città e immergersi nell'atmosfera irish dei pub e della live music

  • di Nancy Munno
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Premetto che sono già stata a Dublino 8 anni fa per un mese con alcuni amici (corso di inglese, regalo post laurea di mio padre). All’epoca ero giovane e “poco turista”, ho visitato poco la città, ma ho sempre avuto un bellissimo ricordo dell’atmosfera irish. Per questo ho deciso di tornarci in coppia per la prima settimana di gennaio 2012. Avevo una guida del 1999 e non ho preso la solita Lolly (grosso errore!). Volo Ryanair prenotato verso il 20 dicembre (appena 10 g prima!: spesa tot per 2 persone a/r incluso 1 bagaglio da stiva max 15 kg e assicurazione annullamento: eur 530 totale): il volo è partito con ritardo ma è arrivato con anticipo! Bah! Se partite da Ciampino nei pressi del gate prendete un’acqua da mezzo litro dai distributori in quanto li costa 1 eur mentre sull’aereo 3 eur! Del volo posso solo dire che i posti sono molto stretti, ma per il resto è stato perfetto. Molti si lamentano della compagnia che è troppo rigida per i bagagli, ma sul sito c’è scritto tutto con chiarezza su quanto deve misurare il bagaglio, inutile lamentarsi che poi vi fanno pagare gli extra...

Dall’aeroporto: taxi 24 eur in 2 con 3 valige: si, lo so, sono solo 12 km e ci sono molti autobus fuori e sicuramente costano meno, ma di sera tardi, stanchi e con 3 valigie abbiamo deciso di viziarci! (con il 16 A si arriva direttamente in O’Connell Street pagando € 2.2, oppure in alternativa c’è l’Air coach 747 che impiega meno tempo e costa € 6 solo andata oppure 10 eur and e ritorno e nel nostro caso la fermata è comodissima perché è su dame street accanto al “Costa Cafè”, noi l’abbiamo preso per il ritorno con l’offerta combo del bus turistico a soli 2 eur!)

Hotel Le Cirk, prenotato dal sito Booking.com per 5 notti, colazione e wifi inclusi, eur 311 totali prepagati alla prenotazione. L’hotel si trova sull’omonimo pub, è difficile da vedere questa porticina rossa, attenzione, non fate le scale: c’è un ascensore! Al 2° piano c’è la reception. Ci hanno assegnato la camera 102 al 3° piano: abbastanza grande, con vista su Temple Bar e proprio di fronte alla Banca Nazionale, con parquet e il bagno con una grande doccia, pulizia accettabile, wifi gratis in tutta la struttura. Unico neo i cuscini davvero piattissimi, ma al secondo giorno abbiamo chiesto altri 2 “pillow” alla signorina delle pulizie che gentilmente ce li ha portati subito in camera. Colazione inclusa nel pub sottostante, abbiamo provato la colazione irish compresa ed è molto buona: uova, pancetta, patate rustiche, mezzo pomodoro grigliato e 2 toast, buona! Hotel ottimo per posizione e grandezza della camera e del bagno, sufficiente la pulizia.

1° giorno: 2/01/2012

Approfittiamo della giornata fredda ma di sole per spingerci ad O’Connell Street, strada intitolata per acclamazione degli stessi dubliners al primo sindaco cattolico di Dublino di cui vi è una statua appena dopo il ponte omonimo, oggi piena di gente in quanto inizio dei saldi. Arriviamo sino allo “Spire” (un amico 8 anni fa anni disse:"l’ago più lungo di O’Connell”, intendendo che in quella strada la sera fosse pieno di drogati, non so se sia vero ma anche sulle guide vi è riferimento per questa scultura alla droga) e giriamo in una caratteristica traversina tutta illuminata a festa con scritte in gaelico “Buon anno” (tutte le strade sono scritte sia in gaelico che in inglese e alla tv ci sono alcuni canali con programmi solo in gaelico); poi proseguiamo nel giardino del Trinity College, una volta entrati cerchiamo la biblioteca per vedere il Book of Kelly, ma scopriamo che dal 30/12 al 3/1 non è possibile effettuare visite! Ok torneremo

Annunci Google
  • 9605 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social