Ritorno a Dubai

Una settimana negli Emirati

  • di beretz
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro
 

RITORNO A DUBAI

Una settimana negli Emirati.

Eccoci di nuovo in volo verso Dubai….. è passato un anno, trascorreremo la Pasqua a casa di nostro figlio Simone.

Ci siamo organizzati per tempo e a gennaio, prenotiamo i voli per Dubai per il 19 aprile con Aeroflot. Andata con scalo a Mosca di tre ore, mentre al ritorno lo scalo dura 13 ore, al costo di €1340 per 3 persone compresa l’assicurazione. Vorremmo approfittare di questo lungo scalo per fare un veloce giro a Mosca, e per fare ciò dobbiamo chiedere il visto di transito.

Nel mese di marzo, per una banale caduta mi procuro una frattura al ginocchio, oltre al dolore fisico subentra il timore di dover rinunciare al viaggio. Ad aprile, non potendo ancora camminare, comincio ad informarmi alla compagnia di assicurazione per disdire il viaggio, mi rassicurano dicendomi di aspettare fino al giorno prima della partenza. Mi spiace, soprattutto per mio figlio Andrea e mio marito, dover annullare tutto così decido di affrontare il viaggio, chiedo l'assistenza per ridotta mobilità alla compagnia aerea e faccio noleggiare una sedia a rotelle a mio figlio per quando sarò a Dubai. Arriva il 18 aprile, il volo è a mezzanotte e quaranta, per cui alle 21,30 partiamo per raggiungere l’aeroporto di Milano Malpensa, lasciamo l’auto al parcheggio Travel Parking, ormai già collaudato per altri viaggio e che trovo davvero efficiente e con prezzi modici. Arrivati in aeroporto, ci rechiamo al ceck-in dove arriva l'assistente con la sedia a rotelle. Arriviamo velocemente al gate dove l'assistente, in quanto a fine turno, mi chiede di raggiungere il posto a bordo con le stampelle. Sistemata a bordo! Il posto non è comodissimo e l'aereo è molto brutto e vecchio, non dispone di intrattenimento. Lasciamo Milano sotto una pioggia battente. Le prime tre ore passano, arriviamo a Mosca dove all'uscita dell'aereo c'è il personale dell'assistenza ad attenderci, svolgiamo velocemente tutte le formalità e ci lasciano in una confortevole lounge.

Partenza da Mosca e arrivo a Dubai alle 14.40, in perfetto orario. Devo dire che, nonostante la disabilità, non ho avuto gravi disagi. All'arrivo sempre corsie prioritarie per tutte le formalità e all'uscita troviamo Simone e Michelle ad attenderci, incredibilmente in perfetto orario e con la sedia a rotelle. Pomeriggio di riposo e poi la sera andiamo al Souk Madinat Jumeirah. E' la ricostruzione di un tipico souk arabo, con il soffitto in legno, ci sono numerosi negozi di souvenir, e tanti localini che si affacciano sui canali artificiali attraversati dalle barche che trasportano i turisti. Ci accomodiamo al The Left Bank, il posto è molto carino, circondato dalle case tipiche di Dubai vecchia, e dalle acque del laghetto artificiale. Qui facciamo la prima esperienza sulla rigidità delle regole di questo paese, abbiamo ordinato delle birre ma poco dopo si avvicina una responsabile a chiedere l'età a mio figlio Andrea, non avendo ancora 21 anni gli dice che non può bere la birra. Sull’alcool sono rigorosi, in alcuni bar i ragazzi sotto i 21 anni non li fanno entrare, anche se sono accompagnati da adulti. Mangiamo qualcosa e poi a casa a riposare.

20/4 DOMENICA

La luce del sole ci sveglia e lo sguardo va alla finestra dalla quale è possibile vedere il Burji Kalifa. Con calma ci prepariamo per la spiaggia. Per i musulmani la domenica non è un giorno festivo, lavorano dalla domenica al giovedì pertanto Simone ha preso due giorni di ferie per accompagnarci in giro. Andiamo alla spiaggia di Dubai Marina, zona residenziale di Dubai. L'accesso alla spiaggia non è adatta alla sedia a rotelle, per cui, armata di santa pazienza procedo con le stampelle. Con l'ombrellone e i lettini ci danno anche i teli mare, però spendiamo circa 30 euro, un po’ caro rispetto ai 10 euro delle altre spiagge. Ci sono i servizi, gli spogliatoi e le docce. Sullo sfondo i grattacieli del Jumeira Beach Residence

  • 11583 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social