Dodecaneso: le avventure di Telma & Louise

Tour di Kos, Patmos, Leros, Astypalea e Kalimnos con zaino, tenda e sacco a pelo fra studios e campeggi, alla scoperta di spiagge meravigliose e del mare blu

  • di Thelma&Louise
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Quattro settimane nel Dodecanesio ovverosia le avventure di Thelma & Louise

Sabato 24 luglio – venerdì 22 agosto 2014

Ebbene partiamo dal viaggio: Bologna – Kos, Ryanair diretto! E' vero, il volo esiste, é comodo e anche economico... purtroppo però ce ne siamo accorte troppo tardi e abbiamo prenotato un super tour: Bologna - Istanbul Ataturk (l'aeroporto europeo), poi Istanbul SAW (l'aeroporto asiatico) - Bodrum e, in nave, Bodrum – Kos... Totale speso in viaggio a/r+ taxi circa 600€...è vero si poteva far di meglio!

Eppure il giorno di viaggio è stato un'avventura quanto mai divertente: sempre impeccabili in fase di decollo e atterraggio, come pure nei comfort in volo sono stati i piloti e gli hostess della Turkish Airline, ma soprattutto eccezionale è stato passare sul ponte illuminato sopra il Bosforo e poi visitare Bodrum con il suo bazar in perfetto stile turco.

KOS

Alle 16, passata l'ennesima dogana, abbiamo preso un battello (tipo “daily cruiser”) che, con 17€, ci ha portati finalmente a Kos. Sbarcati sull'isola scopriamo amaramente che il campeggio, indicato su internet a “Psalidi”, é stato chiuso perché poco utilizzato.

Per fortuna c'é "booking" ed i bar/ristoranti con wifi gratis: quasi incredule troviamo uno studios per due notti a 72€, che poi ritroveremo per altri 3 giorni (mica male 18€ a testa al giorno!).

Subito impariamo che le stanze economiche si trovano a sud dell'isola nei pressi del paesino di Kefalos, mentre quelle più costose e la maggior parte dei resort al nord nei pressi di Kos oppure al centro; impariamo anche che non esistono autobus dopo le 16 alla domenica e che non c'è spazio per il free-camping. Dopo mezz'ora di taxi condiviso con due neoamici russi, arriviamo ad "Afentoulis Studios" dove ci accoglie un simpaticissimo nonnetto greco che ci fa vedere la nostra stanza: bella, accogliente e soprattutto molto pulita (argomento che nelle Cicladi, di cui abbiamo buona esperienza, é sempre stato sommario e poco curato)... ebbene no, nel Dodecaneso tutto é pulito...molto pulito!!!

Ed eccoci alla scoperta del sud di Kos Island: la baia di Kefalos ha senza dubbio le spiagge più belle dell'isola con il mare più pulito. Dal nostro Studio tutte facilmente accessibili o affittando la bicicletta (5€/die da “Katerina Rent car, moto and bike”) oppure con la barchetta che parte tutte le mattine alle 10.30 dalla spiaggia di Kamari (5€ a/r).

Katarina appunto, oltre alle bici, affitta anche scooter egregiamente funzionanti (50, 80 e 125 cc) al costo di 15-25€ al giorno.

Merita sicuramente una visita Kos Town, ma a riguardo si rimanda alle numerose ed esaustive guide turistiche, vi aggiungiamo solo che, nell'andare a Kos in scooter, abbiamo pensato di trascorrere la giornata in una delle spiagge a ovest della capitale , chiamata Tigaki. Il mare, abbastanza agitato, non era così pulito come nella baia di Kefalos, così abbiamo approfittato della lunga spiaggia per fare una passeggiata verso Marmari: abbiamo quindi incontrato una area abbastanza vasta usata da naturisti e una spiaggia attrezzata per il windsurf e soprattutto kitesurf.

Dal punto di vista culinario, dobbiamo ammettere che le taverne in cui abbiamo mangiato non ci hanno particolarmente colpito se non l'ultimo giorno quando, nell'andare alla spiaggia di Agios Stefanos, ci siamo imbattuti nella taverna/ristorante a conduzione familiare del “Savvas studios” (www.savvas-studios.gr): cucina casalinga con tempi di attesa infiniti ma la qualità del cibo eccellente e prezzi sorprendentemente bassi

  • 13400 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social