Natale in Giordania

Tour classico, ma completo, della splendida Giordania

  • di tikal
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Abbiamo visitato Petra sei anni fa e siamo rimasti così affascinati che ci siamo riproposti di ritornare per visitare la Giordania. E così decidiamo di partire per questa settimana di tour organizzato da Newmillennium. Arriviamo all'aeroporto di Aqaba alle tre di notte. Il clima non è mite...è dicembre e l'escursione notturna è notevole. Ci troviamo tutti i partecipanti al tour e saliamo sul pullman.Ad accoglierci c'è il nostro accompagnatore Joseph, che parla molto bene italiano e ci illustra subito la nostra destinazione. Ognuno di noi ha nelle mani un programma diverso (mah!) e comunque assonnati ed infreddoliti ci dirigiamo al Wadi Rum il deserto più famoso della Giordania. Quindi questo inizio di tour ci lascia un po' perplessi ma non completamente impreparati visto che il programma non era mai stato chiaro fin dall'inizio...

Arriviamo al Wadi Rum che è ancora buio fitto e saliamo su dei pick up per dirigerci al campo tendato beduino. I posti al chiuso sono solo quattro, quindi gli altri si devono accomodare di dietro nel cassone, allo scoperto, sulle panche. Il campo tendato è molto bello, ben organizzato e vediamo come un miraggio un bel braciere dentro la tenda dove ci aspetta anche una bella colazione tipica con tè e caffè bollenti. Rinfrancati da questa sosta e dalle belle prime foto che scattiamo all'alba nel deserto, continuiamo il giro assistiti dalle spiegazioni della guida.

A mano a mano che cresce il sole, il deserto comincia a prendere colori dorati ed affascinanti. Le rocce si colorano e sembra di essere ritornati ai tempi di Lawrence d'Arabia. Eggià, perchè fu proprio lui che liberò la Giordania dall'egemonia ottomana.

Facciamo proprio un bel giro: il paesaggio è splendido, le soste col tè caldo aiutano e proseguiamo con il pullman per piccola Petra (della quale non ne eravamo a conoscenza). Piccola Petra in sostanza era un caravanserraglio ben organizzato pronto ad accogliere i commercianti che passavano di qui carichi di merci. Riposo e ristoro per loro e gli animali al seguito. Anche se questo luogo non ha niente a che fare con Petra che è qui a pochi km di distanza, con le sue “stanze”, le cisterne per la raccolta dell'acqua e tutto il sistema organizzativo per accogliere i carovanieri, non ci delude anzi ci affascina. Finalmente è ora di pranzo e ci facciamo prendere ben volentieri dalle prelibatezze giordane: hummus, salse alle melanzane, pane appena sfornato....E' giunta l'ora di riposarsi e noi alloggiamo all'Amra Palace nel paesino di Petra nella Wadi Musa (la valle di Mosè).

Ci troviamo a dieci minuti di auto dall'inizio del sentiero che porta al Siq. L'hotel è vecchiotto ma sostanzialmente confortevole: un bel letto comodo, buono il cibo e una spa a disposizione.

Secondo giorno: oggi è “the great day”... si visita Petra!

Partiamo alle 8:30 dalla biglietteria (l'ingresso costa 50€) lungo questo percorso di 500mt che ci conduce all'inizio del Siq. Il Siq è questo lungo canyon naturale di 1600mt che conduce al monumento più famoso di Petra: il Tesoro o El Khasneh. Le pareti di questa gola sono impressionanti per i colori che assumono a seconda della luce che le illumina e per l'altezza che in alcuni punti arriva ad 80mt. La larghezza è variabile, il punto più stretto è di circa 3mt. Lungo il percorso poi troviamo scavate nella roccia delle nicchie votive, segno questo che il Siq era un luogo sacro per il popolo dei nabatei. La passeggiata è molto piacevole e senza accorgerci arriviamo alla meraviglia delle meraviglie: si vede il Tesoro sullo sfondo e le foto impazzano!.Si rimane abbagliati di fronte a tanta magnificenza ed arte. Questa facciata è completamente scolpita nella roccia ed è tutto un susseguirsi di capitelli, colonne, animali, figure divine greche ed egiziane, una commistione di stili in questa splendida arenaria rosa

  • 2869 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social