Fly & drive nella terra di Amleto

Danimarca on the road tra vento, mucche, fari e tanta storia

  • di lodo69
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Con quasi un anno di ritardo scrivo il resoconto del nostro viaggio della scorsa estate. Meglio tardi che mai!

Siamo in tre: io (Fabrizio), mia moglie Silvia e nostra figlia di 14 anni Swami. Abbiamo organizzato questo viaggio come sempre in autonomia. Quest’anno la scelta è caduta sulla piccola ma affascinante Danimarca.

Domenica 04 Settembre 2016

Partiamo da Bologna con volo Ryanair alle 07:15 e dopo 1h40' di volo atterriamo a Copenhagen dove ci accoglie un cielo plumbeo. Ritiriamo la nostra auto noleggiata con la compagnia Sixt (una nuovissima e super accessoriata Renault Megane) e ci dirigiamo al B&B (www.sleepincopenhagen.dk) prenotato da casa che si trova nella periferia di Copenhagen. Arriviamo alle 11 e lasciati i bagagli ci dirigiamo in centro con i mezzi pubblici. Gironzoliamo passando per Rosenborg Castle, il Nyhavn, Christiansborg Palace, il Municipo, Tivoli e la stazione Centrale. Copenhagen è piena di turisti e di biciclette! Piove piano ma senza sosta e così decidiamo verso le 17 di tornare al B&B complice anche la stanchezza dovuta alla sveglia che è suonata alle 4. Usciamo solamente alla ricerca di un supermercato per fare un po’ di spesa. Alle 21 siamo già sotto le coperte.

Lunedì 05 settembre 2016

Stamattina splende il sole! Il B&B è lungo una grande strada di comunicazione e naturalmente ha una pista ciclabile che la affianca: rimango alla finestra per 10 minuti colpito da quante persone sfrecciano in bici verso il centro: passa una bici ogni 30”! Facciamo colazione in camera con quanto comprato ieri sera (il B&B non prevede la colazione) e poi, sempre in autobus andiamo in centro dove cominciamo ad usare la Copenhagen Card per un giro in battello per i canali e il porto di Copenhagen: molto turistico ma si hanno delle belle vedute della città. Finito il giro in barca siamo andati ad Amalieborg (la residenza della Regina) per assistere al cambio della guardia delle ore 12. Finito il lungo cerimoniale del cambio della guardia ci siamo diretti al Nyhavn dove abbiamo pranzato in uno dei tanti ristorantini che si trovano qui. Posto molto turistico = spennati per 3 miseri piatti unici. La meta successiva è stato il palazzo di Christiansborg dove abbiamo visitato le stanza di rappresentanza e le scuderie. La torre purtroppo al Lunedì è chiusa. Da qui ci siamo poi addentrati nelle vie pedonali del centro fino ad arrivare alla Rundetarn (Torre Rotonda). La torre alta 35 metri era un osservatorio astronomico e per arrivare in cima non ci sono scale ma una ampio camminamento a spirale che poteva essere percorso anche dalle carrozze. Un breve tratto in metropolitana ci ha poi portati nel quartiere di Christianhavn. Qui abbiamo acquistato la nostra cena che abbiamo consumato sul canale proprio di fronte al “Diamante Nero”, cioè la nuova biblioteca. Da qui siamo andati al parco Tivoli: abbiamo fatto un giro all’interno ma eravamo tutti tre molto stanchi per cui dalla vicina stazione abbiamo preso l’autobus che ci ha riportato al B&B dove siamo arrivati verso le 20:30.

Martedì 06 settembre 2016

Usciamo di “casa” alle 9 e ci dirigiamo in autobus verso il Kastellet che è una antica fortificazione oggi adibito a parco. Da qui una breve passeggiata ci porta alla tanto famigerata Sirenetta. La statua, simbolo di Copenhagen, è situata in un posto abbastanza anonimo lungo il porto. C’è un gran via vai di pullman di viaggi organizzati che scaricano frotte di turisti. Riuscire a scattare una foto senza nessun “intruso” è stata un’ impresa! Tappa successiva il Rosenborg Castle per vedere gli interni e il tesoro della Regina. Altra camminata verso il porto dove abbiamo pranzato. Qui c’è un grande capannone dove all’interno ci sono moltissimi stand che vendono cibi da strada tipici di molti paesi. Verso le 15 ritorniamo al B&B per un riposino: il piano è di tornare in centro più tardi e vedere un po’ di Copenhagen “by night”. Abbiamo cenato vicino al B&B e poi verso le 20 siamo tornati in centro. Abbiamo gironzolato un paio di ore complice una temperatura davvero gradevole. Alle 23 siamo tornati a B&B. Domani lasceremo Copenhagen

  • 3481 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social