C come Cuba

Appunti (e qualche consiglio) di un viaggio nell'isola caraibica

  • di viagginerodavol
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Breve descrizione di un itinerario sull’isola di Cuba effettuato in completa autonomia.

Abbiamo viaggiato (confesso di avere errato la scelta ) con Airflot con scalo a Mosca, il passaggio aereo non ha avuto nessun problema, ma fare avanti e indietro sulla Russia solo per risparmiare, con il senno del poi, non lo farò mai più.

L’itinerario è stato il seguente:

Havana, 3 notti: abbiamo trovato alloggio attraverso il portale Airbnb, abbiamo avuto qualche difficoltà sia a trovare l’appartamento che a trovare chi ci aprisse casa, ma eravamo a Cuba e quindi, in un certo senso ci eravamo preparati alla possibilità di qualche disservizio. Comunque abbiamo chiesto alle persone che incontravamo nel palazzo, alla fine siamo riusciti a entrare e a prendere possesso dell’appartamento che era come nelle foto pubblicate sul sito. Abbiamo girato in completa autonomia la capitale contrattando con i taxi non regolari e alcune volte scassatissimi e devo dire che abbiamo anche mangiato bene ma a prezzi estremamente cari rispetto a tutto il resto di Cuba.

Vinales, 1 notte: Abbiamo alloggiato in una casa particular ( villa el Habano ) ottimo rapporto qualità prezzo e trattati bene sia a cena che a colazione.

Cienfuegos,1 notte: Ci siamo dovuti arrangiare e cercarci un alloggio per la notte precedentemente dall’Italia ho avuto molte difficoltà a trovare posto.

Trinidad, 2 notti: Abbiamo alloggiato alla casa particular “ Hostal Las Margaritas “ veramente consigliato! Il quartiere non sembra essere dei migliori, ma all’interno della casa si apre un mondo di confort e di attenzione al cliente che è difficile trovare anche qui da noi.

Varadero, 3 notti: Abbiamo alloggiato in hotel “Ocean casa del mar“ formalmente un 5 stelle a cui non ne ho date in una mia recensione su Tripadvisor più di 2! Mare, mare, mare. Siamo ritornati a l’Havana con un pulmann pubblico molto decoroso i cui biglietti abbiamo acquistato alla reception dell’albergo dove alloggiavamo.

Havana, 1 notte: Per l’ultima notte a Cuba abbiamo affittato un appartamento che affacciava direttamente sul Malecon in uno dei pochi “ grattaceli “ dell’Havana. Ottima sistemazione trovata anch’essa attraverso il sito di Airbnb.

Rientro in Italia sempre con Aeroflot con scalo tecnico a Mosca.

Considerazioni finali sul viaggio

La capitale è molto cara e si approfittano, più del dovuto, dei turisti. Abbiamo mangiato mediamente bene sempre cambiando locale ogni sera facendo affidamento al fiuto del turista ma specialmente al numero degli avventori. L’interno dell’isola è la vera cuba con gli autentici cubani, povertà dignitosa e persone che si arrangiano alla meglio onestamente tenendo sempre presente la precarietà della vita che si conduce, ma sono di animo così gentile e fiduciosi nel futuro che è un vero piacere stare a contatto con loro. Abbiamo imparato moooolto in fretta che bisogna sapersi arrangiare e fare fronte in maniera proattiva alle “ difficoltà “ che si potrebbero presentare lungo il viaggio. Difficoltà nel reperire un alloggio a Cienfuegos o avaria della macchina nel tragitto da Trindad a Varadero, con calma si trova sempre una soluzione con l’aiuto delle persone del luogo che si sono rivelate sempre alla mano e gentilissime.

E’ inutile che descrivo i posti che abbiamo visitato, una qualsiasi guida, in libreria, lo sa fare diecimila volte meglio di me, questo breve riassunto della nostra esperienza cubana vuol solo essere un “ suggerimento “ in più se non avete ancora le idee chiare

Buon viaggio………

  • 6049 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. robin94
    , 13/2/2018 10:57
    sono già andato diverse volte all'Avana, Varadero e Trinidad grazie a www.holidaycuba.net e così ho potuto prenotare prima le case che più mi interessavano più belle e più economiche. Tutte le volte sono stato accolto con molta famigliarità dai proprietari delle case ed ormai siamo diventati amici. E' stato un viaggio sempre nuovo proprio per la possibilità di conoscere i cubani, il loro modo di vivere e di pensare. Ho fatto bene a non andare in hotel o in villaggi e rimanere poi isolato dal resto della popolazione e ad usufruire del portale www.holidaycuba.net

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social