Cuba: istruzioni per l'uso

Consigli pratici per trascorrere due settimana tra L’Avana, Vinales, Cienfuegos, Trinidad e Remedios

  • di modicat2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

CUBA: ISTRUZIONI PER L’USO

Tutti ci dicevano: si deve andare a Cuba "prima che cambi" e noi ci siamo andati

La mia compagna ed io siamo partiti per Cuba il 10 aprile 2017 per restarci 15 giorni e vedere adesso una parte di questo Paese, prima che cambi.

Perché proprio a Cuba?

La domanda che vi faccio è: perché volete andare a Cuba? Se volete andare a fare dei bagni sulle stupende spiagge caraibiche di Cuba, questo racconto di viaggio non fa per voi. Sceglietevi un bel pacchetto all-inclusive di una agenzia e siate felici. Se, invece, volete conoscere come vivono i cubani in questo loro strano mondo chiuso sotto una boccia di vetro… allora forse qualcosa riuscirò a comunicarvelo e ad esservi utile. I tempi migliori per andare a Cuba sono da ottobre a marzo, ad aprile già iniziano le piogge e qualcuna l’abbiamo beccata anche noi.

Come arrivarci

Il volo per Cuba è lungo minimo 13 ore, per cui, evitate quei voli dove viaggerete di giorno ed arriverete di notte. Noi abbiamo volato con la Turkish Airlines (480 euro) per varie ragioni, la prima è che è un’ottima compagnia dove in aereo ti trattano benissimo anche in classe Economy, la seconda è che è economica, la terza è che parte anche da Napoli, la quarta è che ha sedili spaziosi e comodi, l’ultima e non meno importante, è che (grazie ai cambi di fuso orario) partendo da Napoli la sera alle 19, si arriva a Cuba alle 8 del mattino dopo, dandoti modo di non perdere la giornata di lavoro alla partenza, di dormire in aereo e non perdere la giornata di arrivo. Questo fatto di non perdere giornate è importante, perché Cuba è molto lunga, ma mancano ferrovie o aerei interni (in realtà un aereo c’è, ma è sempre guasto…), per cui si viaggia o in bus o in taxi collettivi. Cuba è molto più stretta dell’Italia, ma lunga uguale, ovvero circa 1200 km, per cui, quando leggete nei vari racconti di viaggio a Cuba: siamo andati qui e poi lì e poi là e poi lì… sappiate che ogni spostamento richiede ore e ore di viaggio ed è così che si perdono le mezze giornate o le giornate intere di vacanza, a meno di non partire sempre al pomeriggio o la sera.

Piano di viaggio

Il primo passo è stato decidere dove saremmo andati a Cuba. La mia compagna in questo è specialista ed è lei che naviga per ore leggendo i racconti di viaggio ed i vari blog, io invece parlo con chi c’è stato fra i nostri conoscenti e mi occupo della parte pratica del viaggi. In sintesi, dopo lunghe concertazioni, abbiamo deciso che, in base al tempo disponibile e a ciò che ci aspettavamo di vedere in ogni località, saremmo andati a: L’Habana, a Vinales, a Cienfuegos, a Trinidad e a Remedios, prima di tornare a L’Habana per ripartire.

Pur avendo previsto anche di fare un po’ di mare, abbiamo scartato, a priori, le due località di mare più famose: l’isola di Cayo Largo e Varadero. Perché? Perché ci hanno detto che i posti sono bellissimi, ma sono cari e troppo turistici, e che ce ne sono di quasi altrettanto belli più facilmente raggiungibili e soprattutto più economici visto che la ci sono solo dei residence vecchiotti e piuttosto cari.

Una difficoltà che abbiamo avuto nel programmare questo viaggio è stato riuscire a decidere quanti giorni passare in ogni località che avremmo toccato. Non sembra una cosa molto difficile da decidere ed invece lo è e dovete anche tenere conto di quanto ho scritto sopra, ovvero dei tempi persi per gli spostamenti che incidono tanto

  • 59332 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. spazillimiti
    , 31/8/2017 14:48
    Grazie per i preziosissimi consigli! Stiamo organizzando il viaggio di nozze a Cuba per fine Novembre prossimo e credo faremo all'incirca lo stesso giro vostro + Cayo Largo.
    Mi sorprende solo il fatto che sconsigli l'auto.. altre persone che sono state ci hanno detto che è un'ottima soluzione. Ovviamente tenendo presente i lunghi tempi di percorrenza, le strade non al top, ecc..
    Credo che noi faremo così: volo + auto e casas particulares, poi Cayo Largo con villaggio per qualche notte (mai stati in villaggio ma vogliamo prenderci qualche giorno al Mar dei Caraibi :) ).
    Ho letto già la guida ma la vostra esperienza diretta soprattutto sulla gestione soldi e cambio so già che mi sarà utilissima!
  2. ethanhunt76
    , 24/6/2017 11:34
    Appena tornati dopo uno splendido tour on the road di 21 giorni. Ci siamo spostati con mezzi privati e con i bus viazul (www.viazul.com). Abbiamo dormito e spesso mangiato in bellissime case particular prenotate preventivamente al sito www.casasparticularcuba.com. Spero vi possa essere di aiuto

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social