Eden Village Cayo Largo

Ciao a tutti, colgo adesso l'occasione per ringraziare questo sito e i suoi lettori-autori perchè già l'anno scorso ne ho approfittato per notizie davvero utilissime nel viaggio che ho fatto con il mio amico Ivan in Svezia-Finlandia-Estonia-Russia. Questa volta abbiamo ...

  • di Antonio Giaquinto
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao a tutti, colgo adesso l'occasione per ringraziare questo sito e i suoi lettori-autori perchè già l'anno scorso ne ho approfittato per notizie davvero utilissime nel viaggio che ho fatto con il mio amico Ivan in Svezia-Finlandia-Estonia-Russia.

Questa volta abbiamo deciso per il mare e per cayo Largo. Ho letto il report di Pamela che abbiamo conosciuto (sono Antonio Pam) econfermo quasi tutto nel senso che davvero l'Eden village è carino, l'animazione discreta ma buona, il mare è da sogno...Purtroppo me so perso la gita a Cayo Rico-nn sai quanto ci tenevo- per via di un incidente capitatomi mentre tornavo da Playa Sirena, la spiaggia che insieme a Playa Paraiso merita davvero un 10 e lode. Solo che la stradina per raggiungerle è un misto di sabbia, sterrato e tante buche..Insomma sono caduto dallo scooter, ho riportato varie ferite e mi son rovinato la vacanza..Ma questo mi permette di "consigliare" a tutti di non farsi male perchè il pronto soccorso nn aveva neanche un pò di acqua per bere e appena giunt, dopo le prime cura, la doctora ha iniziato a parlare di soldi...Alla fine dei 4 giorni di cura mi hanno chiesto 80 pesos e mi è andata bene visto che ad un connazionale, la settimana prima, per 3 iniezioni gli hanno spillato 220 pesos...In pratica 1 pesos=1 euro.

A proposito evitate di portare tagli piccoli perchè hanno paura che siano falsi.

Per il resto essendo già stato a Cuba 7 anni fa i si adatta all'acqua del bagno non proprio limpida, a qualche piccolo disservizio..Anche se le mosche presenti sui vassoi di cibo..Insomma, bisogna chiudere gli occhi per mangiare...

Un grazie particolare a Michel dell'assitenza che ha agevolato il mio imbarco all'aeroporto visto che avevo una caviglia malandata...

Ultima nota dolente?..All'arrivo a Cayo largo airport la mia valigia era stata tagliata, anche nulla era stato rubato mentre al mio amico Ivan avevano sottratto un profumo e un paio d'occhiali...Insomma un pò bisogna rassegnarsi come facevo io a ristorante quando i camerieri ti versavano un bicchiere d'acqua e per averne un altro dovevi cercarli in sala e aspettare pazientemente...Sig...

Detto questo spero presto di riornare a tuffarmi in quel mare stupendo e ascoltare 24 h al giorno la loro musica..Perchè come ricordava Pam (lo diceva Oscarito) A CUBA NON SE CAMMINA SE BALLA.

  • 580 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social