Cuba... sole, pioggia, rum e salsa

Un tour on the road nel Paese della Rivoluzione... un calore che non ti aspetti e scenari da cartolina

  • di Valee24
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

Nel pomeriggio prendiamo un taxi e ci spostiamo a Playa Ancon..bellissima spiaggia caraibica a 20 km da Trinidad. Il cielo è nuvoloso ma fa comunque molto caldo, facciamo un bagno ed una bella passeggiata in attesa del rientro.

Il giorno seguente la proprietaria della casa ci organizza un'escursione a cavallo all'interno del parco nazione fino alla cascata Javira, dove facciamo il bagno. Il giro è molto suggestivo..peccato per il temporale che ci ha colto all'improvviso bagnandoci come pulcini! Nel pomeriggio decidiamo di recarci presso un'agenzia di viaggio per prenotare una stanza in un resort sull'isola di Cayo S. Maria..siamo proprio ansiosi di passare un paio di giorni di assoluto relax in uno dei mari più belli dei caraibi. Spendiamo la serata alla "casa della musica" accanto all'Iglesia Parroquial, dove sorseggiando un ottimo rum ci godiamo gli spettacoli degli artisti locali.

Il mattino partiamo alla volta delle isole che formano le Cayerias del Norte..a nord di Santa Clara. Da Trinidad sono circa 4 ore di macchina e raggiungere Cayo S.Maria è molto semplice dato che l'arcipelago è collegato alla terra ferma da una strada adagiata sul mare, il Pedraplen, Il Resort Melia Las Dunas è bellissimo, si tratta di un villaggio All Inclusive con una spiaggia bianchissima ed un mare da sogno..peccato soltanto per le "cucaracha" (scarafaggi!) che abitavano la nostra stanza..prontamente sostituita!! Dato che il tempo sull'isola è stato stupendo..decidiamo di fermarci un giorno in più rispetto ai due programmati, cambiando però sistemazione. Prenotiamo così una stanza sull'isoletta di Cayo Las Brujas..all'Hotel Villa Las Brujas, consigliato dalla Lonely Planet. L'albergo è composto da sole 24 abitazioni in legno che si affacciano su una baia bellissima..la spiaggia candida e poco frequentata ed il mare trasparente sono fantastici..rispetto al più "affollato" resort qui è tutta un'altra musica!

Tre giorni di assoluto relax al mare ci hanno ricaricati..e partiamo alla volta di Santa Clara..la città dove è iniziata la rivoluzione cubana. Ci sistemiamo all'Hostal Alida..dove il simpaticissimo Carlos con la sua famiglia ci accoglie e ci mostra il nostro appartamentino al secondo piano della sua abitazione. Il clima anche qui è molto caldo ed umido..ma non ci scoraggiamo e visitiamo il monumento al Treno Blindato..il Mausoleo del Che (emozionante)..il Parque Vidal..il punto panoramico Lomo del Caparo e l'interessantissima Fabbrica del Tabacco. Santa Clara è una città estremamente tranquilla..come del resto tutte le altre città che abbiamo visitato. E' piacevole passeggiare..prendere un gelato..fermarsi a parlare con la gente del posto o acquistare piccoli oggetti di artigianato locale.

E' arrivato il momento di rientrare a l'Havana..consegnare l'auto e visitare finalmente la capitale dell'isola. Partiamo quindi da Santa Clara dopo aver salutato la famiglia di Carlos che ci ha accolti e trattato nel migliore dei modi, ed in circa 4 ore siamo nella Capitale. Il nostro albergo (Beltran de Santa Cruz) si trova a due passi da una delle piazze più belle della citt, Plaza Vieja, ed è situato in un bell'edificio coloniale con un patio spazioso e le 11 camere che vi si affacciano. I palazzi colorati..la gente che ti ferma per strada per scambiare quattro chiacchiere..le auto..i bambini..tutto è speciale a l'Havana..e l'atmosfera tranquilla dell'isola non muta nemmeno in questa metropoli da 2 milioni di abitanti. Visitiamo il Museo de la Revolucion, prendiamo un "coco-taxi" fino a Plaza de la Revolucion..camminiamo lungo il Malecon (lungomare)..passeggiamo per calle Mercaderes e calle Obispo fino a Plaza des Armas..ci soffermiamo ad ammirare l'imponenza del Capitolio Nacional

  • 22585 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social