Non solo rum..

Uno dei viaggi più belli che abbia mai fatto fino ad adesso...partenza alle 13 da casa mia, ovviamente chi ci porta alla stazione di Pisa per prendere il treno? il mitico skurt(grazie Daniele)alle 14 e 30 imbarco sul treno per ...

  • di alessandro3115
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Uno dei viaggi più belli che abbia mai fatto fino ad adesso...Partenza alle 13 da casa mia, ovviamente chi ci porta alla stazione di Pisa per prendere il treno? il mitico skurt(grazie Daniele)alle 14 e 30 imbarco sul treno per torino, un caldo pazzesco ma viaggio tranquillo senza troppe rotture e tempi di attesa! Arrivati a torino dopo circa 5 ore di viaggio troviamo ad aspettarci la sorella di Nicola, non può mancare l'aperitivo per iniziare la nostra avventura...Ci avventuriamo per le strade di Torino... Devo dire bella città non ci ero mai stato (se volete fare un fine settimana un pò improvvisato e bere del ottimo mojito con cannuccia di liquirizia velo consiglio) entrati in un locale ci abbuffiamo con tutto quello che è sul bancone, e ci scoliamo due mojito... Il viaggio in treno ci aveva messo fame! Arrivati alle 23 decidiamo di andare ad Ivrea dove eravamo ospiti di Tamara (sorella di Nicola)! Alle 5 e 30 del mattino suona la sveglia... Dopo più o meno un ora di macchiana arriviamo finalemnte a Mxp (Malpensa)... Aereoporto devo dire molto organizzato, credevo peggio da come mi avevano raccontato...Appena entrati all'aereoporto, impacchettatura dei bagagli, cambio di biglietto e check-in, essendo arrivati più o meno con 4 ore di anticipo sulla partenza non abbiamo trovato fila check-in! Il volo è stato tranquillissimo ottima compagnia (viaggiavamo con Volare), cibo non dei migliori ma buono e 3 bei film da 2 ore e meza l'uno, l'unico problema è stata l'aria condizionata, sembrava di viaggiare in una cella frigorifera! Finalmente l'arrivo al aereoporto dell'Havana! Sbarcati dall' aereo ci siamo trovati in un corridoio con aria condizionata ancora più forte di quella che era sull'aereo! L'aereoporto dell'Havana non è grandissimo ma è carino! Recuperate le valigie ci avviamo verzo l'uscita! Appena davanti a noi si sono aperte le porte del aereoporto ci siamo trovati ad uno sblazo di temperatura impressionante veramente da capogiro... Una cosa pazzesca! La ricerca di un mezzo per arrivare a Cienfuegos non è stata difficile! Fuori dall'aereoporto come qui in Italia ci sono milioni di taxi di tutti i colori che aspettano un turista! A cuba c'è da fare attenzione solo a prendere un taxi statale (che mi ricordo io le compagnie sono Panataxi, Taxi ok, e Havanatour l'ultima fa solo la città dell'Havana!) se non vogliamo avere beghe con la polizia! Noi abbiamo preso un taxi ok e ci siamo messi in viaggio.

3 ore e mezzo verso un paese sconosciuto che ci aveva consigliato mia cugina (Cubana ovviamente) essendo il suo paese natale! il paese si chiama Cienfuegos e si trova più o meno a metà dell'isola! Il viaggio è stato bellissimo, distese verdi e piantagioni di canna da zucchero, riso e cotone, palme ovunque... Qualche specie di casa qua e là, la cosa più strana era vedere un mega stradone senza guardrail, senza strisce segnaletiche, senza lampioni e gente che attraverzava tranquillamente con qualsiasi mezzo( carri, passeggini, cavalli, carrozze, biciclette, motorini, gente a piedi) questo mega stradone senza problemi.

Arrivati a Cienfuegos ci siamo diretti verso l'indirizzo che mia cugina ci aveva scritto su un pezzo di carta! Arrivati alla casa del indirizzo la signora che ovviamente parlava solo spagnolo ci dice che la casa che noi avevamo prenotato non era agibile e che ci aveva trovato un altra sistemazione presso un'altra casa particular di una sua amica! L'accoglienza è stata delle migliori e i padroni di casa sono stati formidabili... La casa era grande, pulita e la padrona era un ottima cuoca! Avevamo persino il condizionatore in camera, l'unico difetto era che non esisteva l'acqua calda per farsi la doccia! In questi 14 giorni ne sono successe di tutti i colori e abbiamo conosciuto un sacco di gente... Non mi metto qui a raccontarvi giorno per giorno sennò non finisco più... Vi descrivo con qualche parola questi 14 giorni: Reggaeton... Rum... Camaro nes... Cerdo... Banana fritta... Chica... Amicizia... Divertimento... Amore... Carnevale... Malecon... Mare... Ceumma... 9 e 30 del mattino... Cerveza... Cavalli... Cocco... Mojito...Ecc ecc! La gente a Cuba è veramente ospitale devo dire molto più di noi Italiani, ti dimostrano che anche avendo poco si posso fare tante cose e che non c'è bisogno di spendere e spandere... Cuba ha da insegnarci molto a differenza di come molta gente pensa! Un viaggio che mi ha cambiato chi dice in meglio e chi dice in peggio... L'importante è che mi sento cambiato e secondo me in meglio!

  • 353 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social