18 fantastici giorni nell'Isla

Itinerario 16 Agosto Parigi - L’havana 17 Agosto L’havana 18 Agosto Vinales 19 Agosto Varadero 20 Agosto Varadero 21 Agosto Remedios – Cayo Santa Maria 22 Agosto Playa Santa Lucia 23 Agosto Santiago De Cuba 24 Agosto Santiago De Cuba ...

  • di Barbara Almondo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Itinerario 16 Agosto Parigi - L’havana 17 Agosto L’havana 18 Agosto Vinales 19 Agosto Varadero 20 Agosto Varadero 21 Agosto Remedios – Cayo Santa Maria 22 Agosto Playa Santa Lucia 23 Agosto Santiago De Cuba 24 Agosto Santiago De Cuba 25 Agosto Baracoa 26 Agosto Playa Guardalavaca 27 Agosto Cayo Coco 28 Agosto Cayo Coco 29 Agosto Trinidad 30 Agosto Cienfuegos 31 Agosto Baia Dei Porci E L’havana 1 Settembre L’havana 2 Settembre Ritorno Noi (Federico ed io) siamo stati a Cuba dal 16 agosto al 2 settembre 2007, come molti abbiamo pensato di affrontare questo viaggio adesso, prima del grande “ipotetico” cambiamento, per vederla e respirarla ancora nella sua più vera tipicità; purtroppo ben presto ci siamo resi conto che in realtà la ISLA è già cambiata, il turismo l’ha profondamente cambiata, ma di questo parleremo dopo. A fine marzo abbiamo prenotato il volo on line sul sito di Volagratis, per un totale di € 1.550 (a/r per 2 persone), ed ecco i primi piccoli problemi: riceviamo l’e-mail di conferma prenotazione, che attestava che i biglietti CARTACEI ci sarebbero stati recapitati entro 48 ore all’indirizzo da noi segnalato. Essendo a cavallo delle vacanze Pasquali, avevamo preventivato un leggero ritardo nella consegna, ma dopo più di una settimana d’attesa ci siamo insospettiti. Decidiamo quindi di contattare il call center di Volagratis, scopriamo subito che la chiamata costa € 1,80 al minuto da rete fissa e € 2,50 da cellulare. Praticamente quello che si risparmia nel volo lo si spende al telefono con gli operatori per risolvere i problemi! Parliamo con un ragazzo, ci mette in attesa per un po’, poi riprende la chiamata dicendo di stare tranquilli, i nostri biglietti sono stati emessi, ma il corriere non è ancora passato a ritirarli, ci assicura che li riceveremo entro 1 settimana. La settimana trascorre e ovviamente dei nostri biglietti nessuna traccia.

Ci armiamo di pazienza e richiamiamo il Call center, risponde una ragazza spagnola, parla male l’italiano, mi spazientisco un po’ perché penso che per € 2,50 al minuto vorrei evitare di ripetere le frasi 2/3 volte per farmi capire, le rispiego tutta la situazione, mi dice che deve verificare e che devo attendere in linea, a questo punto perdo del tutto la pazienza, non voglio rimanere in attesa e pagare, pretendo che si informi e mi richiami! Si accorge che sono davvero alterata e mi accontenta, infatti dopo 5 minuti mi chiama un ragazzo, dice che è lui che si è occupato della nostra pratica, si scusa perché sul sito e di conseguenza sulla e-mail di conferma c’è un errore, i nostri biglietti sono elettronici e non cartacei, quindi è sufficiente presentarsi all’aeroporto con il codice di prenotazione fornito via e-mail. Si impegna anche a restituirmi i 10 euro addebitati sulla mia carta di credito per la spedizione dei biglietti. Risolto il problema volo per documentarci a dovere sulla nostra meta, acquistiamo la Lonely Planet e una guida in alternativa, la Traveler di National Geographic (che si è rivelata più utile delle aspettative!), anche se i consigli più utili li abbiamo reperiti proprio sul sito di Turisti per caso.

A questo punto prendiamo informazioni sul visto. Per chi prenota in agenzia normalmente viene fornito insieme al volo, ma noi il volo l’abbiamo acquistato on line e questo servizio non è previsto. Su internet scopro che a Torino c’è il Box Office che rilascia qualunque tipo di visto (per fortuna! Questo ci risparmia una gita a Milano al consolato cubano!) Si trova in Via Mazzini 36, tel 011/882526

  • 7422 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social