HASTA LUEGO CUBA dalle due Topes de Collantes

Da un po’ di tempo con la mia amica volevamo fare un viaggio a Cuba, sia per la curiosità di vedere con i nostri occhi la situazione sociale della Isla Grande prima che Fidel “se la natura dice il vero” ...

  • di sonianoni
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Da un po’ di tempo con la mia amica volevamo fare un viaggio a Cuba, sia per la curiosità di vedere con i nostri occhi la situazione sociale della Isla Grande prima che Fidel “se la natura dice il vero” ci lascerà, sia perché attratte dalle bellezze delle sue spiagge e dell’entroterra forse meno noto.

Prenotiamo con un paio di mesi di anticipo il volo con l’AirFrance (pagato 670 euro) e ci mettiamo a studiare un itinerario per i nostri 19 giorni sull’isola, già da subito ci rendiamo contro che ci sono tante “troppe” cose da vedere e che nonostante le quasi 3 settimane di ferie dovremmo tralasciare di visitare qualche meta.

Il 14 Marzo da Firenze io, Sonja e la compagna inseparabile del viaggio, la “Mitica” Lonely Planet versione Inglese perché più aggiornata partiamo destinazione l’Havana. Da 0° a 30°! Arrivate all’Havana ci sistemiamo nella casa particular Chez Nous di Gustavo a l’Havana Vieja , calle Teniente Rey (Brasil) 115, 30 CUC a notte + 5 la colazione per 2, proprio a due passi dalla Piazza omonima, la casa è molto bella, ben tenuta e ci sentiamo di consigliare anche la zona. Passiamo due giorni nella capitale ci giriamo in lungo e in largo, Havana Vieja, Havana Centro, museo della Revolucion ecc., una tappa obbligata serale è un Mojito alla Bodeguita del Medio, il locale è carino ma il mojito risulterà essere uno dei peggiori bevuti a Cuba. Il 16 marzo decidiamo che è meglio noleggiare una macchina, così siamo più libere di girare per l’isola, optiamo per andare verso il Vedado, lì sono raggruppati molti noleggi. Lungo il Malecon (lungo mare dell’Havana) veniamo “abbordate” da un ragazzo che con fare molto friendly ci suggerisce di noleggiare la macchina alla Micar, perché più conveniente, poi senza neanche quasi accorgercene ci troviamo sedute in un bar lungo il Malecon dove c’è un suo amico che lavora “guarda la coincidenza” per la Micar in quel bar! In 5 minuti sembra averci già trovato la macchina, anche se lì non ci sono, ma lui ha già chiamato la compagnia e la sta facendo arrivare sul posto, però non possiamo pagare con la carta di credito vuole i soldi in contanti... La cosa ovviamente ci puzza e non poco di truffa quindi molto sbrigativamente ci alziamo e ci dirigiamo verso l’Havanautos, li riusciamo a noleggiare (per 55 CUC al giorno tutto compreso) l’unica macchina al momento disponibile...Sembra uno “scassone” anche se ha le fattezze di una Toyota Yaris berlina...Le sembianze non ci saranno smentite nel corso del viaggio. Ecco adesso siamo in macchina destinazione Cienfuegos...Si ma il problema è: come si fa ad uscire dall’Havana e immettersi sull’Autopista? Ok ci armiamo di coraggio e iniziamo a chiedere indicazioni a qualche cubano sulla direzione da prendere...Ovviamente sbagliamo strada...Mentre cerchiamo inutilmente di trovare al buio da ogni sorta di indicazione stradale di imboccare sta maledetta Autopista veniamo affiancate da un furgoncino blu (taxi collettivo scopriremo), la mia amica alla guida pronuncia la parola Autopista e lui subito, probabilmente è in grado di leggere il labiale, ci dice di seguirlo perché anche lui va nella stessa direzione, siamo un po’ sbalordite per questo fortunato approccio ma seguendo “l’amico” cubano entriamo nell’Autopista...E il peggio è fatto adesso tutto scorre liscio come l’olio fino all’uscita per Cienfuegos. Appena lasciata l’Autopista veniamo fermati da un Amarillos (organizzatori ufficiali di passaggi a Cuba) che ci chiede se possiamo portare con noi due ragazzi, visto che andiamo a Cienfuegos, accettiamo e ci rendiamo conto che ci saranno molto utili le loro indicazioni per arrivare alla città senza sbagliare strada

  • 5128 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social