A spasso per Cuba, fa da te

Alcuni consigli per chi desidera passare un viaggio all’ insegna della precarietà, ma infondo scoprendo come vive veramente la gente de la isla de Cuba,partiti da Milano con poche conoscenze dello spagnolo e alcun indirizzi e consigli mirati fornito da ...

  • di Rosdenis
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Alcuni consigli per chi desidera passare un viaggio all’ insegna della precarietà, ma infondo scoprendo come vive veramente la gente de la isla de Cuba,partiti da Milano con poche conoscenze dello spagnolo e alcun indirizzi e consigli mirati fornito da persone che della Isla è un abitudinario, ci siamo imbattuti già nella prima sorpresa, infatti nonostante il nostro volo con la Livinstong era già in ritardo di un ora e secondo la nostra prenotazione internet (come sempre tutti ti promettono l’ oro poi trovi l’ ottone) non dovevamo fare alcun scalo però alla fine invece di finire direttamente all’ Habana abbiamo fatto scalo ad Holguin paese che sta nel sud di Cuba (circa a 750 km di differenza) anche qui alcuni errori di check in c’hanno bloccato le ali per quasi due ore comunque nel complesso il servizio a bordo e il personale è gentilissimo e disponibile tranne la puntualità perché l’oretta di ritardo c’ è stata anche al ritorno.

Arrivati alla dogana per evitare problemi io e il mio compagno d’ avventura avevamo scritto sulla Visa la direction (indirizzo) di un fantomatico Hotel Trip presso il quale non abbiamo soggiornato una notte, infatti appena usciti dall’ aeroporto ci siamo rivolti alla signora delle informazioni che ti va cercare il taxi ufficiale dello stato per portarti in tale luogo dopo di che saliti in taxi parlate con l’ autista di (haber equivocado las directiones) e li fornite la direction della casa particolar dove voi alloggerete. Una casa particolar non è un Hotel è 100 volte meglio la vi fanno sentire come in famiglia il servizio è anche più ampio di quello che vi da un albergo, infatti li potete assaporare qualunque tipo di cibo aragosta,una tipologia di tono, arancia dolce, gamberoni tutto con una modica spesa cose che teoricamente sono illegali ma per i turisti ti trovano di tutto. Inoltre senza alcun aumento di prezzo il proprietario c’ha aiutato a noleggiare l’ auto in hotel privato (molto meglio affidarsi a strutture internazionali RENTACar) e per due giorni c’ha fatto da choffere per imparare le strade della capitale e c’aspettava ad ogni nostra visita come quella alla casa del sigaro che dura più o meno un oretta dove mani esperte selezionano il tabacco con un abilità incredibile e con la stessa abilità li arrotola, non fidatevi della gente che per strada cerca di vendervi il “Puro” di solito è un sigaro di scarsa qualità e usualmente da lì va a parare a venderti una jenetera (prostituta) oppure altro... Se noleggiate un auto ricordatevi di farvela cointestare in modo da aver 2 punti a testa per pilota in totale quattro per non rischiare di perdere la possibilità di guidare e perdere il noleggio dell’ auto, infatti è molto facile sbagliare la segnaletica è deficitaria e può capitare di entrare in contromano senso unico (obligado) a volte lo si deduce da come son parcheggiate le auto, a noi c’ hanno fermato 4 volte in 3 settimane di cui una abbiamo preso una multa per aver attraversato uno stop come un dare precedenza, una volta inventandosi una mancanza di cintura per farsi la mensilità infatti dentro la patente è sempre meglio tenere 10 pesos convertibili e darli con il sorriso dicendo per esempio questo è per tuo figlio o per la tua famiglia per evitare noie, una volta abbiamo avuto fortuna che l’ ufficiale è stato chiamato per un intervento, e l’ ultima erano a piedi ma con il capello sulle spalle quindi fuori servizio non potevano contestarci niente. Genericamente quello che vale meno ufficiale a piedi (vigile urbano, che non sa a volte neanche le regole infatti per condurre l’ auto non serve aver il passaporto dietro c’è già nel contratto e la multa si paga quando si restituisce l’ auto), la pattuglia (la stradale), il chips (ufficiale in moto il più corretto),ufficiali con basco rosso (tipo la finanza nostra e hanno sempre macchine in borghese)

  • 375 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social