Cuba in due settimane

Il nostro viaggio a Cuba è durato due settimane ed esattamente dal 13 al 28 febbraio. Anche per i cubani questo è un periodo invernale, infatti, in tutti i luoghi visitati non si respira un’aria di festa che invece dicono ...

  • di burg
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Il nostro viaggio a Cuba è durato due settimane ed esattamente dal 13 al 28 febbraio. Anche per i cubani questo è un periodo invernale, infatti, in tutti i luoghi visitati non si respira un’aria di festa che invece dicono sia tipica dei mesi estivi.

Fatta questa considerazione personale nel nostro viaggio abbiamo visitato: Avana, Cienfuegos, Trinidad, Santa Clara, Remedios, Varadero.

Un primo suggerimento prima di intraprendere il viaggio a Cuba è quello di porre attenzione al visto turistico necessario per l’ingresso. Noi abbiamo acquistato i voli Iberia per Avana in internet ma poi abbiamo sudato le proverbiali sette camicie per entrar in possesso dei visti, ottenuti grazie alla cortesia di un’agenzia turistica locale al costo di 30€ ciascuno. Il visto turistico d’ingresso è rilasciato o direttamente dall’Ambasciata Cubana di Roma o Milano (difficile contattarli!) ad un costo di 54€ o da un’agenzia di viaggio se acquistate il biglietto aereo da loro. Il nostro consiglio quindi è quello di prenotare on-line il volo solo se è veramente conveniente tale opzione altrimenti rivolgetevi all’agenzia di viaggio che risolverà senza complicazioni tale adempimento burocratico. Riguardo le carte di credito vengono accettate dalle banche e dagli sportelli automatici a condizioni che non siano emesse direttamente da banche americane. Non portate dollari in contanti che scontano un diritto fisso di conversione del 10% mentre non ci sono problemi con gli euro accettati in banca e negli uffici cambio (“Cadeca”). La moneta utilizzabile per i vostri pagamenti è il CUC il cui simbolo è $ (1€ = 1,17$) mentre il peso cubano per i turisti è poco utlizzabile (1€ = 25 pesos cubani). Solo queste sono le valute ufficiali di Cuba e ricordatevi di rivolgervi sempre ad una banca per il cambio, mai effettuare cambi illegali per strada che a prima vista sembrano vantaggiosi ma si rivelano sempre bidoni! Per gli spostamenti tra le varie città abbiamo utilizzato i mezzi pubblici della Viazul (www.Viazul.Com) che è consigliabile prenotare almeno il giorno prima. La macchina a noleggio è un’opzione da prendere in considerazione se viaggiate almeno in 3 persone (costo medio 60$-70$ al giorno+spese benzina) o se volete la comodità di essere indipendenti.

Circa il pernottamento la nostra scelta è ricaduta sulle “casas particulares”, una sorta di bed&breakfast dove per un costo compreso tra i 20$ e i 30$ si può pernottare e con ulteriori 3$ si può avere la colazione e con 8$-10$ un pasto a base di carne o pesce. L’offerta è vastissima in ogni città ed il costo può essere molto alto se cercate abitazioni particolari come case coloniali. Questa modalità di soggiorno permette un contatto diretto con i cubani abbinato ad un trattamento familiare! Noi abbiamo prenotato solo la prima casa particolar ad Avana e poi ci siamo spostati in altre case con prenotazioni effettuate sempre dai padroni di casa. Di seguito vi indichiamo dove abbiamo pernottato e i posti più belli che abbiamo visitato.

AVANA Casa particolar dott.Ssa Elisa Valdes Sotolongo Calle # 408 APTO. 104 Entre 17y19, Vedado Tel 831-7625 Cell 052709054 Prezzo: 30$ (camera doppia) + 3,5$ colazione.

Accoglienza: ottima Presso questa casa non è possibile pasteggiare ma a pochi metri c’è un ottimo ristorante “Restaurante Union Francesa de Cuba” dove con 8$-10$ si consumano pasti ottimi in un ambiente molto molto bello.

Il nostro consiglio per chi voglia passar un po’ di giorni ad Avana è quello di soggiornare nei quartieri di Vedado o Miramar, posti tranquilli distanti alcuni minuti di taxi (3$-4$ la corsa) da “centro Habana” o da “Habana Vieja”. E’ consigliabile utilizzare i taxi bianchi con la scritta 555555 che sono i più convenienti e porre attenzione che il tassametro funzioni correttamente altrimenti rischiate di pagar cifre alte per i vostri spostamenti

  • 10474 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social