Tour Cuore di Cuba

Ed eccoci in volo per Cuba, coppia matura (anche di viaggi) che programmando tutto l'anno le proprie giornate hanno deciso di affidarsi all' Alpitour per un giretto a Cuba già organizzato. Veramente volevamo tutto mare, come due anni fa a ...

  • di serbet
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Ed eccoci in volo per Cuba, coppia matura (anche di viaggi) che programmando tutto l'anno le proprie giornate hanno deciso di affidarsi all' Alpitour per un giretto a Cuba già organizzato. Veramente volevamo tutto mare, come due anni fa a Santo Domingo in queste vacanze natalizie, ma ci hanno sconsigliato dicendo che a Cuba fa freddo; ...Troveremo una settimana bellissima con temperature tra i 20 e 28 gradi. Comunque a Cuba, contrariamente a Dominicana, non c'è solo il mare da vedere e prima che Lui non ci sia più vediamo la vera Cuba che poi arrivano gli esuli da Miami, tutto cambia e insomma abbiamo scelto il tour a Cuba. Dedico questo commento ai viaggiatori come noi senza per questo pensare che sennò "hai, hai no Alpitur" ma nemmeno che solo il turista fai da te è l'unico autorizzato a parlare e capire la vera Cuba, che solo se ci stai qualche mese forse cominci a capire. Tutto il resto è...Turismo. Dunque aereo da Malpensa della compagnia stessa Alpitur, puntuale con arrivo all' Havana verso le 14. Qui una sorpresa (che si rivelerà positiva ma poteva non esserlo, quindi chiedere prima di partire): si prevedeva di essere un bel gruppone stipati in un pullmann, invece siamo in 5! Ci aspetta una guida, l'autista, un pulmino moderno da 7 posti tutto per noi e altri tre turisti. Uno dirà che fortuna, ma ci è andata bene perchè si tratta di una simpatica famiglia toscana ( meno bene alla figlia quindicennne che si è fatta il tour con quattro matusa) ma può rovinare la vacanza se, in spazi così ristretti , ti capitano tre con cui non si va d'accordo. Chi ha esperienza di barca a vela sa cosa intendo. Dunque via in albergo Melia Habana, moderno, lussuoso, confortevole, orrendo esteticamente; purtroppo questo è il vincolo dei viaggi organizzati. Se lo confronto con l'albergo National che visitiamo il giorno dopo (e che merita davvero una visita ) non c'è paragone come penso anche molti altri alberghetti in zona coloniale più carini. Pazienza, becchiamoci un 5 stelle superaccessoriato anche di cafoni e andiamo in piscina. Per essere conciso come raccomandano i padroni di casa, cito ora le impressioni più significative del viaggio. Mi aspettavo molto dall'Habana, forse troppo e sono rimasto un po' deluso. Bella l'architettura coloniale e fascinosa (ma quanto ad architettura non è che siamo messi male in Italia o Spagna o Portogallo), e comunque di solito una città ti lascia un ricordo indelebile in una piazza o palazzo o cortile o altro: bè se ora penso all'Havana non mi viene in mente nulla di particolare: forse un po' la piazza della cattedrale, ancor più un albergo ed un dancing, il National ed il Tropicana e forse di particolare ci sono quelle incredibili auto anni 50 ma insomma tutto questo non mi pare un gran complimento e ripeto ero partito con tutta l'intenzione di amare questa città ed avevo letto e riletto molto ( consiglio Graham Greene, Padura Fuentes e naturalmente di Hem Il vecchio ed il mare e Isole nella corrente) .

Non ci hanno infastidito per strada i venditori grazie al fatto che era sempre con noi la guida locale, fastidiosi sono i figuranti che dopo una foto ti corrono dietro per l'obolo, persino al Museo dei Capitani generali le maitresse/custodi ti strappano la camera per fotografarti in tutte le salse e poi vorrebbero un "souvenir". E soprattutto mi aspettavo molta più musica e gente in giro. Era il 2 di gennaio, dì di festa, ma sia di pomeriggio che di sera di gente e di musica ne ho vista poca. Se penso al barrio vecchio di Siviglia, sì che ricordo musica ed allegria e tanta gente. Cioè, la musica c'è ma è nei locali, nella case della trova non per strada come pensavo. E comunque una sera a marina Hemingway, portati dal nostro autista in un locale loro, saremo stati in 15 a mezzanotte a ballare, senza musica dal vivo ma registrata. Ed era giorno di festa

  • 2469 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social