Crociera tra i fiordi norvegesi

I meravigliosi fiordi della Norvegia e un assaggio di Germania e Danimarca, passando da Copenaghen e Lubecca

  • di MARISOL
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

Il rosso era il colore dei pescatori, che lo ricavavano addirittura dal sangue dei pesci, ma ora è invece una caratteristica di questa nazione, che sta riscoprendo e salvaguardando il suo patrimonio. Acquistare una di queste casette è quasi impossibile, perchè i costi sono proibitivi e così tante sono affittate per un periodo di vacanza. Arriviamo ad un vecchio faro che andiamo a visitare: il faro di Lindesnes che si affaccia sul Mare del Nord. Oggi il mare è calmo, anche se il cielo è nuvoloso e soprattutto non c'è vento, ma prima di salire al faro, ci è stato proiettato un filmato in cui si vedevano giorni tempestosi ed era veramente impressionante il mare agitato. Noi invece ci godiamo una bella panoramica a 360°, con tante belle fotografie che porteremo a casa per ricordo. Nel rientro, facciamo una breve sosta in un piccolissimo paesino con il suo porticciolo, mi sembra di essere Alice nel paese delle meraviglie! Torniamo e bordo e ci prepariamo per la cena italiana: i camerieri hanno un bel grembiule con i nostri colori e la stampa dell'Italia e sulla camicia il papillon bianco, rosso e verde. Durante la cena all'improvviso un'esplosione di allegria quando viene suonato “O Sole Mio”: veniamo invitati a ballare e poi si finisce con il tipico trenino tra i tavoli..... che magnifica serata! La nave ed il tempo corrono veloci; domani sbarcheremo ad Aarhus, in Danimarca. La nostra escursione riguarda la visita di questa città a piedi: la guida è giovanissima, un ragazzo danese con tanta voglia di fare, ma purtroppo con troppa poca esperienza, e ben presto vengono fuori tutte le sue paure e soprattutto l'impreparazione. Fa quasi tenerezza, ma purtroppo l'escursione non si rivela interessante e ben presto alcuni di noi preferiscono girare da soli: non ci siamo neanche troppo allontanati dal porto! Visitiamo la cattedrale di San Clemente e la chiesa di Nostra Signora, con poche spiegazioni. Anche il museo vichingo si rivela poco interessante ed usciamo subito soprattutto per il gran caldo insopportabile. Più caratteristico è il quartiere Mollestien, che percorriamo da soli. Peccato, avremmo potuto apprezzare un po' di più questa cittadina! Questa sera abbiamo la cena di gala e la foto con il comandante! Tutti gli ospiti sono eleganti ed anche noi non siamo da meno. La vita di bordo è decisamente irresistibile e ci fa sentire coccolati e viziati! Un'altra bella serata scorre piacevolmente gustando manicaretti vari.

E così arriviamo a venerdì 24 con l'ultima escursione di questo viaggio. Oggi andiamo a Lubecca, una bellissima cittadina tedesca di cui ho sentito molto parlare come il gioiello del Baltico. Attracchiamo a Warnemunde e dopo circa due ore arriviamo a Lubecca che piove fortissimo. Ci fermiamo sotto la “Holsten Gate”, una porta che risale al XV sec. Appena la pioggia rallenta un po' ci dirigiamo verso Marktplatz, dove possiamo ammirare il municipio, in parte coperto da impalcature, ma comunque molto bello. Immagino questa piazza che è il cuore della città, durante il periodo natalizio, con il suo tipico mercatino sfavillante di luci e colori! Visitiamo Marienkirche: l'interno di questa chiesa si apre all'improvviso davanti i nostri occhi con i suoi 40 metri di altezza, veramente impressionante. I turisti sono radunati quasi tutti sotto l'orologio astronomico che tra poco diffonderà la sua melodia: ecco, si aziona ed al suono del carillon nella parte alta sfilano delle statuine. Rimaniamo affascinati da questa meraviglia. Sotto una delle torri campanarie, un grande monito per non dimenticare: le campane semidistrutte cadute durante un bombardamento della guerra mondiale nel 1942. Sono state lasciate lì di proposito, per farci riflettere: di ricordi simili la Germania è piena, forse perchè è una nazione che ha pagato un alto tributo per una guerra inutile. Fuori la chiesa non resistiamo alla tentazione di toccare la piccola statua di un diavoletto, perchè pare porti fortuna, come ci dice la nostra guida. Ed ecco la casa-museo di Thomas Mann, questo bravo scrittore nativo di Lubecca; quindi ci dirigiamo verso l'ospedale di Santo Spirito. Questo edificio risale alla prima metà del 1200 e fu voluto dai mercanti dell'epoca per ospitare gli ammalati meno abbienti. All'interno c'è una splendida chiesa ed anche qui nel periodo natalizio viene allestito un mercatino artigianale. Nel frattempo il tempo si è rimesso, è uscito il sole e la guida ci lascia del tempo libero prima di tornare. Giriamo ancora per questa cittadina davvero sorprendente e riusciamo anche a fare degli acquisti interessanti! Altri bei ricordi da portare a casa sono ora nelle buste che ci portiamo dietro come trofei! È veramente tempo di tornare a bordo: durante il viaggio di ritorno alla nave siamo felici di quest'altra esperienza, ma anche un po' tristi perchè la vacanza è finita davvero. A bordo prepariamo le valigie prima di andare a cena e salutare anche il nostro cameriere Yayat. Stranamente stasera sembra che non abbiamo sonno, vogliamo goderci la nave fino quasi all'ultimo minuto, ma poi domani si deve partire presto, quindi dobbiamo cedere alla stanchezza

Durante la notte da Lubecca navigheremo verso Copenaghen, da dove partirà il volo di ritorno. L'indomani all'aeroporto ci attenderà una mattinata incredibile: accalcati per lasciare i bagagli, abbandonati senza informazioni di alcun tipo, con guasti tecnici non meglio definiti. Quando finalmente ci fanno salire a bordo dell'aereo in tutta fretta, sembra che ci siano problemi per partire: siamo stanchi, innervositi da tanta disorganizzazione. Peccato. Finalmente si parte e tutti si calmano un po'. Per passare il tempo, parliamo della vacanza, che comunque è stata bellissima, specialmente i nostri amici sono entusiasti di questa esperienza. Adesso ripercorreremo questi giorni attraverso le tante foto che abbiamo portato con noi come ricordo di questo viaggio bellissimo.

  • 20180 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social