Assaggi autunnali di Croazia, Grecia e Montenegro

Anche la crociera può essere un bel viaggio

  • di artemisia59
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Abbiamo sempre snobbato le crociere, così lontane dalla nostra mentalità di viaggiatori indipendenti. Ma siccome la curiosità muove il mondo, ci apriamo a questa nuova esperienza.

Prenoto una crociera MSC da un'agenzia on line (che consiglierei), ad un prezzo molto vantaggioso. Se così non fosse stato, non avremmo certo sacrificato l'equivalente economico di un viaggio “importante”, per l'esperimento-crociera. Il prezzo, certo, risente del periodo di bassa stagione, ma io credo che invece il periodo sia ottimo. In estate preferiamo un altro genere di viaggio, mentre ora, farci scarrozzare con comodità per il Mediterraneo, seppure con tempi risicati, potrebbe essere rilassante e divertente.

L'itinerario, faccenda per noi fondamentale, include Kotor e Dubrovnik, due città con cui abbiamo un conto in sospeso da quando, visitando l'ex Jugoslavia nel lontano 1990, non ci arrivammo.

Poi abbiamo le conosciute Cefalonia e Gythion, Corfù e infine Venezia, la regina.

Prima di partire l'atteggiamento è il solito: mi documento, analizzo, studio e programmo, soddisfacendo così il 50% del piacere di viaggiare. Per noi, neofiti della crociera e poco amanti del “tutto organizzato”, la nave è solo un mezzo di trasporto con albergo annesso, comportante la grande comodità di non dover fare e disfare le valigie ogni giorno.

Ognuno deve avere il viaggio che lo soddisfi e lo rispecchi. Vedremo se riusciremo a costruirci il nostro.

26 ottobre – Ancona - imbarco

Al Terminal Crociere del porto di Ancona si arriva con l'ultima fermata della navetta gratuita dalla Stazione dei Treni, che ferma anche alle biglietterie per i traghetti. La prima navetta del mattino è alle 11,30, con frequenza ogni mezz'ora.

Eccoci quindi in fila per il ceck-in e la consegna dei bagagli. Ulteriore fila per farci consegnare la tessera con annessa foto scattata al momento: la tessera che servirà per salire e scendere dalla nave, per aprire la porta della cabina, per caricare le spese. Ci imbarchiamo.

Appena saliti, si capisce subito di essere stati catapultati in una specie di mondo parallelo. Qui non esistono i problemi, qui solo serenità, sorrisi, vita facile. Tutto è studiato affinché i giorni passino in una specie di grande parco giochi.

Pranzo al buffet, giro di ricognizione, esercitazione di emergenza. Dall'altoparlante ci informano che stasera ci sarà la serata di gala. Che ridere! Mi sono portata degli esagerati vestiti da sera, che metterò con grande soddisfazione, come fosse carnevale!

La notte scorre, mentre la nave scivola sull'acqua calma.

27 ottobre - Dubrovnik 7-19 (per gli orari considerare che il “tutti a bordo” è 30 min prima della partenza)

Scosto la tenda della finestra e vedo che stiamo già ormeggiando sotto il ponte di Dubrovnik. Stamattina ce la prendiamo con calma, perché la nave, per permettere l'escursione a Medjugorie, fa una sosta di ben 12 ore.

Subito dopo la Dogana, a 100 metri dalla nave, ci sono la fermata dei bus e l'ufficio di cambio. Con 1 euro si ottengono 7 kune. La salita alle Mura costa al cambio 12 euro, e si paga solo in kune (90).I biglietti dell'autobus costano 12 kune (quasi 2 euro) a tratta. Per arrivare in centro (a Porta Pile, proprio all'ingresso della città, dove arrivano anche le navette delle navi da crociera) basta prendere i frequentissimi autobus 1A , 1B e 8. Si può arrivare anche a piedi, come faremo noi, con una camminata tranquilla di una quarantina di minuti.

La cittadina è affollatissima, ci sono ben 3 navi in porto. Quasi ci si spintona per passare attraverso le porte nelle mura. Superato l'ingorgo, decidiamo di salirvi subito per evitare il caldo, che già inizia a farsi sentire

  • 8079 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social