Crociera da Luxor ad Abu Simbel

Lungo il Nilo fino ad Abu Simbel e poi immersioni a Dahab e a Sharm

  • di SEAlions
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 
Annunci Google

Abbiamo prenotato tramite il tour operator egiziano Memphis via web, un pacchetto personalizzato per 2 persone $ 1865 (circa € 1500). Comprende Crociera sul Nilo con pensione completa, tutte le escursioni, entrate ai siti con guida, transfert, volo aereo da Aswan ad Abu Simbel, ritorno, in volo fino a Sharm. Il volo aereo da Milano a Luxor e da Sharm per Milano lo abbiamo comprato via web da Go Volo per € 1148, per 2 persone. Questo é il racconto della nostra vacanza, e le nostre impressioni.

18-6-12

Partiamo con volo Egyptair,é la nostra 3 visita in Egitto,ci siamo sempre trovati bene con quella compagnia aerea,sopratutto perché abbiamo le nostre attrezzature per immersioni,ed il peso é di 30 kg ciascuno.Per fortuna,non abbiamo mai pagato il benché minimo sovraprezzo,un esempio per certe compagnie,che vorrebbero persino far pagare l'ingresso in toilet!.Arriviamo puntuali a Luxor,ma il controllo passaporti lo abbiamo fatto al Cairo.Ricordo che la tassa d'ingresso é sempre $15.Ci aspetta un incaricato del Memphis,che ci consegna anche un telefonino per emergenze.Imbarco sul barcone Sonesta Sun Goddess,facciamo pure tempo a cenare.In realtà la crociera dura 4 giorni,cominciava il Lunedì 18,con la visita di Luxor,e la mattina del Martedì,per la valle dei re.C'eravamo già stati,per cui l'indomani,ne approfittiamo per un giro in città,resistendo agli assedi dei soliti venditori.Cambiamo € 20,in Lire egiziane,151,dopo pranzo finalmente si parte.Non siamo gli unici,una specie di carovana,di barconi,si muove a vari orari,tutti diretti ad Aswan.A bordo,contiamo circa 40 persone.Dobbiamo dire che il mangiare,é stato sempre buono,con 2 buffet,e la cena alla carta,con scelta di 3 antipasti, zuppe, secondi,e dessert.Le bevande non erano comprese,ma il prezzo é onesto,la bottiglia d'acqua costava circa 12 lire egiziane.La navigazione,é lenta,tranquilla,sembra che anche il tempo voglia rallentare,e dalla nostra cabina,confortevole,c'é anche un balcone.Mi piazzo là,e ammiro il panorama,che resta quasi sempre lo stesso,colline di deserto in lontananza,villette,e coltivazioni,ai bordi del fiume,il vento,caldo,ma sopportabile,l'atmosfera é di totale relax.

Ma all'improvviso,siamo”attaccati”da moderni pirati,che a bordo di piccolissime barchette a remi,abbordano le navi,con una manovra tale da far stupire persino Schiettino.D'apprima penso che magari vogliano farsi dare un passaggio,ma poi,chiamano i turisti,che incuriositi s'affacciano,e così lanciano delle cose da vendere,magliette,costumi tipici ecc.

C'é da dire che la barca non si ferma,abbordando in quel modo l'imbarcazione,c'é pure il rischio,di ribaltarsi,e perdere la loro preziosa mercanzia.Sono anche in molti a fare questo tipo di vendita,per cui appena uno abbandona il barcone,dopo un po'ne arriva un altro.Ci si ferma a Esna per la notte,dopo aver passato delle chiuse,e sopravvivendo agli assalti dei "pirati".

Il giorno dopo,siamo già in navigazione per Edfu,che raggiungiamo in mattinata,scesi,tentano di farci salire su quei puzzolenti carretti trainati dai poveri cavalli.Noi ci rifiutiamo,piuttosto a piedi!(anche se ci sono 39°all'ombra).La nostra guida chiama il raìs locale,che alla nostra richiesta di preferire un taxi ai cavalli,s'infuria.Dopo un po',vista la nostra intransigenza, acconsente a chiamarci il taxi,e quindi arriviamo al tempio.Molto interessante,ricorda quello di Karnak(Luxor),peccato che i Mamalucchi abbiano deturpato alcuni gerogrifici.Comunque,stupisce la conservazione del sito,e le sculture sui muri,ritorniamo al barcone,ci si dirige verso Kom Ombo.Solita navigazione,più tranquilla,arriviamo verso le 17 al templio,che é vicino all'attracco dei barconi

Annunci Google
  • 1660 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social