Crociera sì

Una esperienza da provare!!

  • di cipolla123
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Era da tempo che ci crogiolavamo nel dubbio crociera si o crociera no , ma visto l’entusiasmo di chiunque fosse andato abbiamo voluto provare senza troppo investimento né di denaro né di tempo. Quindi abbiamo optato per una MiniCrociera Costa con itinerario Savona-Barcellona-Ajaccio-Savona.

Ed eccoci dentro la nave ..2 coppie di amici in mezzo ad una marea di persone in una hall enorme…E ora che si fa?!Subito ci viene in soccorso il personale che, sempre attento e disponibile, ci ha fatto capire che per 4 gg saremmo stati trattati da re.

Cosa si trova dentro ad una nave da crociera? Teatro, cinema, discoteca, palestra, beauty farm,casinò, piscina e soprattutto…cibo ad ogni ora!!! Veniamo puntualmente informati di tutte le attività di intrattenimento dal “diario di bordo” direttamente portato in cabina.

Se si vuole godere appieno delle attività che propone la nave c’e’ a mala pena il tempo per farsi una doccia ( veloce) e noi, tenendo conto che avevamo a disposizione solo 4 gg. ,abbiamo optato per questa soluzione.

Per quanto riguarda le escursioni, a quelle organizzate dal personale,abbiamo preferito il fai da te.

Sbarcati a Barcellona contrattiamo con un simpaticissimo tassista che per 20€ a testa ci avrebbe fatto da Cicerone per la città per 2 ore. 1^ tappa naturalmente la Sagrada Familia, fantastica vista dal vivo.

Alla domanda di rito “ quando la finiranno?? Nel 2050??” il ns. Autista -no es imposible!!-

Anche lui ci ha fatto tante domande ..soprattutto su qualcuno dei personaggi politici italiani…che risate!!

Poi ripartiamo per il Parc Guell , fiabesca opera di Gaudi’, dove il trio di chitarre Mala Junta , fra i vari artisti di strada presenti , eseguiva un favoloso sirtaki ( ma non siamo in Grecia!) e lì tutti a ballare..siamo a Barcellona..si può fare!! Poi al Tibidabo,nella parte alta della città , dove si gode di una vista straordinaria,e, se si vuole andare ancora piu’ in alto, si sale con l’ascensore nella Temple del Sagrat Cor fino a raggiungere la statua di Cristo con le braccia spalancate ( ma non siamo a Rio!). Poi ridiscendiamo verso la zona universitaria e il Camp Nou (dall’ esterno un po’ deludente a dire il vero) sino a Plaza Cataluña dove salutiamo il ns. Tassista per percorrere la famosa Rambla con tutte le sue vivaci certezze: venditori di animali, artisti di strada, matti, souvenirs, e mooolta gente.Poi un giro al Barrì Gotic, la parte medioevale della città fino alla Eglesia de Santa Maria del Pi con uno dei rosoni piu’ grandi al mondo. Non poteva mancare una toccata e fuga alla Boqueria, il mercato coperto (paradiso x gli occhi e per il palato) dove abbiamo bevuto il succo di frutta fresca piu’ buono della nostra vita.

Risalendo sulla nave un solo pensiero fisso “ Barcellona torneremo”.

Dopo un'altra notte di navigazione e di divertimenti il giorno dopo ci accoglierà Ajaccio, una ridente cittadina con sorprendenti spiagge color ocra e mare cristallino.

Abbiamo passeggiato sul lungo mare e abbiamo spulciato nei veri negozietti , per noi liguri rivieraschi era un po’ come essere a casa…( ma siamo in Francia!) e allora ..crepes ! E poi, dopo un'altra notte di follie in navigazione, ecco il fischio della nave che ci annuncia il rientro nel porto di Savona..e la lacrima che scende al momento dello sbarco ci da la conferma che cercavamo: Crociera : SI !

  • 6058 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social