Viaggio itinerante nel nord della Croazia partendo da Trieste

In tour fra l’Istria, l’isola di Krk, il parco di Plitvice, Pag e Zara

  • di liuksub
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Italia-Croazia, agosto 2016

Trieste – Istria – Krk – Plitvice – Pag – Zara

9 agosto: Roma - Trieste

Partiamo da Latina alle 8.30, direzione Trieste. Verso ora di pranzo chiediamo a Google dove possiamo fermarci a mangiare, escludendo l’area di servizio, quindi usciamo a Casalecchio di Reno e mangiamo buonissima pasta fresca in un localino molto carino e caratteristico. Rientriamo in autostrada, alle 16.30 arriviamo al castello Miramare, poco prima di Trieste.

Parcheggiamo e facciamo una bella passeggiata nel parco. Verso le 17.30 siamo a Trieste, prendiamo possesso della nostra stanza, una bella doccia e ci dirigiamo in centro a piedi percorrendo via XX Settembre e Corso d’Italia. Arriviamo e ammiriamo la bellissima piazza Unità d’Italia. Andiamo a cenare in una vicina birreria e torniamo ad ammirare la piazza che di sera, illuminata, è veramente magica. Ci concediamo un ottimo gelato alla gelateria siciliana vicino alla piazza e andiamo a goderci il meritato riposto ripercorrendo via XX Settembre, via pedonale molto animata e piena di locali.

Pernottamento Trieste – Grignetti Bed – 75€

10 agosto: Trieste - Parenzo - Pola

Sveglia con calma alle 9.00, purtroppo il tempo è brutto. Prendiamo l’auto. ci dirigiamo verso il confine con la Slovenia e comincia a piovere forte. Attraversiamo la Slovenia e arriviamo in Croazia, sempre sotto la pioggia, ci dirigiamo verso Parenzo (Porec). Arriviamo prima di pranzo, facciamo benzina e acquistiamo una sim croata. Parcheggiamo in centro, fortunatamente smette di piovere, visitiamo il centro storico, la Basilica Eufrasiana e ci fermiamo a mangiare alla konoba ABA, dove gustiamo un ottimo risotto al tartufo, gamberi e scampi e calamari alla griglia. Facciamo altri 2 passi per il centro, andiamo a riprendere l’auto per dirigerci alla volta di Pola (Pula), passando per il fiordo di Leme. Arriviamo in città alle 16.30, c’è un traffico pazzesco. Raggiungiamo la nostra stanza, parcheggiamo, doccia e in 5 minuti raggiungiamo la suggestiva arena romana. Facciamo tutto il giro della città vecchia , alle 20.00 andiamo a mangiare al ristorante Kantina e alle 21.30 siamo di nuovo all’arena e riusciamo a vedere la fine dello spettacolo dei gladiatori rappresentato all’interno. Facciamo di nuovo il giro dell’affascinante centro storico, un gelato, una crepe a andiamo a dormire.

Restaurant Kantina Pula (Flanaticka 16)

Pernottamento Pola - Guest House ZoNa – 54€

11 agosto: Pola - Rovigno - Abbazia - Fiume

Sveglia presto, alle 9.00 siamo già in strada in direzione Rovigno, dove arriviamo alle 9.30. Purtroppo non c’è il sole, facciamo una bella passeggiata di 2 ore per la graziosa cittadina, riprendiamo l’auto per attraversare l’Istria ed arrivare alla costa opposta. Ci fermiamo a pranzare in un ristorante con una bellissima vista sul Golfo del Quarnero. Prima di arrivare a Fiume facciamo tappa alla bella cittadina di Abbazia, dove passeggiamo per il parco di Villa Angiolillo e per il lungomare. Arriviamo a Fiume alle 17.00, ci riposiamo, usciamo a mangiare in una graziosa konoba sul porto, percorriamo passeggiando il Korzo e andiamo a riposare.

Pernottamento Fiume – Apartment Korzo Filodrammatica – 72€

12 agosto: Fiume - Krk

Sveglia presto, recuperiamo l’auto dal parcheggio al porto e ci dirigiamo verso l’isola di Veglia (Krk). Attraversiamo il ponte che la collega alla terraferma i ci dirigiamo verso il paesino di Silo. Alle spalle del paese, affianco al campeggio, c’è una bella e poco affollata spiaggia di ciottoli sulla quale ci sistemiamo con le nostre sdraiette e il nostro ombrellone. Restiamo in questa spiaggia fino alle 15.30, consumando il veloce e non memorabile pranzo al chiosco sulla spiaggia. Andiamo a prendere possesso della nostra stanza vicino Malinska, passando per la curiosa spiaggia di Soline, dove è possibile fare i fanghi all’aperto. Scarichiamo le valigie e andiamo a prendere un po’ di sole sulla spiaggia di Malinska. Dopo la doccia torniamo in città dove ceniamo alla konoba Bracera. Due passi in paese, una crepe alla Nutella e andiamo a riposare

Scopri queste e altre storie su Go Live FVG! »
  • 42032 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social