Isola di pag: sogno o incubo?

Mercoledì io e il mio ragazzo siamo tornati da una vacanza all’isola di Pag…fino a domenica mattina tutto era andato bene, purtroppo poi qualcuno ha rubato lo zaino al mio ragazzo con documenti, cellulare, ma, soprattutto, con le chiavi dell’automobile. ...

  • di atena82
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Mercoledì io e il mio ragazzo siamo tornati da una vacanza all’isola di Pag...Fino a domenica mattina tutto era andato bene, purtroppo poi qualcuno ha rubato lo zaino al mio ragazzo con documenti, cellulare, ma, soprattutto, con le chiavi dell’automobile. Così gli ultimi 2 giorni si sono trasformati in un incubo... abbiamo dovuto prorogare la nostra permanenza di due giorni... Ma racconto tutto con calma. Siamo partiti lunedì 28 luglio da Mestre dove abitiamo, a Prizna abbiamo preso il traghetto per Zigljen (la traversata dura mezz’ora compreso l’imbarco e lo sbarco). In totale ci abbiamo messo circa 7 ore, la strada litoranea è panoramica ma si viaggia piano, si passa per i paesi, si incontra traffico. L’alternativa è scendere quasi a Zara e prendere il ponte che porta sull’isola, i chilometri sono molti di più ma si viaggia in autostrada. A voi la scelta).

Ci siamo diretti a Pag, avevamo prenotato un appartamento tramite l’agenzia Perla. L’appartamento era centrale, molto bello, con mobili nuovi, e abbastanza pulito (solo un incontro ravvicinato con un ragno in bagno). C’era pure l’aria condizionata da pagare a parte. Avevo letto che il clima sull’isola era fresco e ventilato...Beh il vento si faceva sentire ma non come mi aspettavo, di giorno faceva caldo e la sera si stava benissimo in abiti estivi, in casa faceva caldissimo! L’impatto con l’isola è stato buono, avevo letto di tutto. Certo è brulla, quasi desertica in certi tratti, ma è affascinante, ci sono ulivi e piccoli arbusti, e un mare cristallino e pulito, pieno di pesci che si possono vedere anche verso riva a occhio nudo! Il paese di Pag è grazioso, il centro storico è carino, ci sono bei negozietti. La cosa che ci ha stupito è che esistono tantissimi panifici e pochi negozi di generi alimentari. La sera poi c’è quasi sempre musica o qualche intrattenimento. I prezzi in generale sono simili all’Italia, cartoline e bibite, souvenir o altro. L’unica cosa che davvero costa meno (ma di poco) è la pizza.

Il primo pomeriggio lo abbiamo passato sulla spiaggia principale di Pag...Non ve la consiglio. Essendo molto frequentata non è molto pulita e soprattutto l’acqua non è il massimo. Ci siamo spostati anche sulla spiaggia davanti ad un bell’hotel dopo il parcheggio degli autobus. Lì si sta decisamente meglio.

Martedì 29 siamo andati verso Simuni, ci siamo sistemati su una spiaggia tra Simuni e Mandre...Una zona che consiglio caldamente! L’acqua era uno spettacolo, un azzurro bellissimo...Ci sono delle terrazze cementate sulle rocce, unico problema l’acqua era molto fredda!!! Ma questo l’ho notato quasi ovunque. Tornando verso Pag abbiamo deviato per Kosljun dove c’è una spiaggia che sembra quasi una piscina, l’acqua è bassa per un lungo tratto, decisamente comoda per i più piccoli.

Mercoledì 30 siamo andati a visitare i laghi di Plitvice, ci siamo svegliati molto presto, abbiamo attraversato il ponte, preso l’autostrada, e in 2 ore circa abbiamo raggiunto il parco nazionale. Abbiamo passato una bella giornata, abbiamo camminato molto ma ne è valsa la pena. Tutto quello che ho letto in proposito non è bastato: la bellezza del luogo, la limpidezza dei laghi stupiscono enormemente. Un posto che merita di essere visto.

Giovedì 31 ci siamo mossi nel pomeriggio,ci siamo fermati sulla strada che collega Kolan a Novalja, vicino alla spiaggia Cista è segnalata una spiaggia “con la piccola sabbia”...In realtà sabbia non ce ne è (c’erano sassolini) ma il posto è molto bello. Il parcheggio costa 10 kune per tutta la giornata, ma non direi siano spesi male (comunque si tratta di circa 1,50 euro!). Purtroppo il tempo non è stato buono e così ce ne siamo andati presto

  • 48868 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social