KRK, tutta l'isola

In questo breve racconto darò principalmente solo informazioni pratiche per chi volesse andare in Croazia e in particolare a Krk, senza annoiare con impressioni personali e avvenimenti che poco possono interessare a chi deve affrontare il viaggio. Premetto che abbiamo ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

In questo breve racconto darò principalmente solo informazioni pratiche per chi volesse andare in Croazia e in particolare a Krk, senza annoiare con impressioni personali e avvenimenti che poco possono interessare a chi deve affrontare il viaggio. Premetto che abbiamo affrontato il viaggio in due persone (io e la mia ragazza) partendo da Mantova il 25 luglio, alle 3 e mezza di notte per evitare code interminabili alla barriera di Mestre (decisione rivelatasi ottima!) con una stationwagon diesel. Il costo dei pedaggi per arrivare sino a Krk è di 20 euro circa (consultate viamichelin.It per avere il costo dettagliato). Dove chiedono il pagamento in Kune (1 Euro = 7,2 Kune circa) accettano anche gli euro, quindi potete cambiare i soldi una volta sistemati, con tutta tranquillità. Arrivati sull’isola abbiamo cercato alloggio a Punat, ma abbiamo subito cambiato idea vedendo che è un paese troppo spento per le uscite serali. Ci siamo diretti a Krk (capoluogo dell’isola) dove abbiamo trovato un appartamento gestito da una signora proprietaria di un minimarket (“Paradiso”), piccolissimo ma nuovissimo ed estremamente pulito, a 5 minuti a piedi dal centro del paese. Il costo dell’alloggio è stato di 35 euro al giorno per luglio e di 40 euro per i giorni di agosto. Alla fine, sul conto, viene solitamente applicata anche una tassa di soggiorno di circa 10 euro totali. Non conviene prenotare gli appartamenti in anticipo perché si paga molto di più e, anche in agosto, si trovano tranquillamente appartamenti liberi cercando in loco. Per quanto riguarda le spiagge consiglio vivamente un giro a Vela Luka e Mala Luka, prendendo magari il TAXI (gommoni o imbarcazioni rigide) a Baska. Queste sono spiagge poco frequentate perché raggiungibili solo in barca o con cammini di quasi due ore...Fantastiche! Altra spiaggia interessante è quella che si trova lungo la discesa che va a Stara Baska (bisogna parcheggiare lungo la strada e scendere a piedi il fianco scosceso della collina). Consiglio importante: procuratevi le scarpette gommate per andare in acqua...I sassi e i ricci di mare sono sempre in agguato sotto i vostri piedi! Per mangiare pesce consiglio il ristorante Konoba Sime, sul porto/lungomare di Krk...Mangiavamo in 2 sino a sazietà con 300 Kune circa (40 euro). Le pizze non sono certamente buone come in Italia, più pesanti e più lievitate. Evitate i gelati...Sembrano fantastici a vederli nelle vasche esposte ma sono solo ghiaccio che si scioglie senza nemmeno un gran sapore: provare per credere! I parcheggi nei centri dei paesi costano dalle 3 alle 6 Kune all’ora... dopo le 22 in genere non si pagano più. Se volete andare sull’isola di Cres/Losinj dall’isola di Krk, dovete andare a Valbiska (15’ dal centro di Krk) e prendere il traghetto Jadrolinja: il viaggio dura 25 minuti (costo per 2 persone + auto 140 Kune). Se desiderate altre informazioni potete contattarmi all’indirizzo zerrillo@yahoo.It e sarò felice di potervi essere utile! Buon viaggio!

  • 5952 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social