Croazia, che meraviglia

Dove andiamo in vacanza?”, domanda ricorrente in estate, ma mai come quest’anno eravamo a corto di idee e ci ritroviamo a metà luglio senza avere una destinazione compatibile con le nostre necessità e con il nostro budget. Eravamo partiti con ...

  • di Kiara^^
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Dove andiamo in vacanza?”, domanda ricorrente in estate, ma mai come quest’anno eravamo a corto di idee e ci ritroviamo a metà luglio senza avere una destinazione compatibile con le nostre necessità e con il nostro budget. Eravamo partiti con l’idea di farci un bel tour del sud della Scandinavia ma, oltre alla spesa che sarebbe stata sicuramente alta, avevamo voglia di una vacanza tutto mare. Dopo aver vagliato una serie (lunga!) di possibilità ci siamo ritrovate io (Chiara) e Marina a discuterne durante uno dei nostri pomeriggi al mare di Sabaudia. Con poca convinzione e sicura di una risposta negativa propongo la Croazia e quasi incredula mi sento rispondere “Bella idea... lavora su internet... si va in Croazia!”. Sì, ma dove di preciso? Grazie a Marina e Roberto riusciamo a trovare una casa disponibile in un paesino che ci dicono essere vicino a Makarska e il posto sulla nave con partenza da Ancona la sera del 4 agosto e arrivo a Spalato la mattina seguente, fortunatamente l’unica possibilità era quella di prendere una cabina, possibilità che altrimenti non avremmo preso in considerazione. Nonostante la disavventura di Marco (senza carda d’identità non si espatria!!!) che ci raggiunge la sera seguente, si arriva in Croazia e ci si dirige verso la nostra casa a Gradac, un piccolo paesino a metà strada tra Spalato e Dubrovnik. Appena sbarcati mentre percorriamo la lunga ma bellissima strada costiera, notiamo subito il mare, davvero meraviglioso, ma di primo acchito Gradac non ci sembra un granchè anzi... Troviamo facilmente il nostro appartamento e con l’aiuto di Gordana, la simpatica padrona di casa, ci sistemiamo. Il tempo di posare le valige e metterci il costume e subito MARE!!! Un mare fantastico e pulitissimo con dei fondali belli da togliere il fiato. L’unico problema sta nel fatto che senza scarpette non si ci può fare il bagno perché il fondo è ciottoloso e pieno di ricci. Poco male, la soluzione al problema si trova in breve. Scopriamo così subito il lungomare di Gradac, pieno di negozietti e locali.

Dopo aver recuperato Marco a Zadar sabato sera, inizia la nostra vera vacanza. Ci rendiamo subito conto di quanto costi poco la vita in Croazia per noi italiani, Gordana, però, ci mette subito in allerta: i croati pensano che gli italiani siano ricchissimi e tendono a gonfiare i conti..Ma fortunatamente non ci è mai capitato.

Domenica 6 agosto facciamo un giro a Makarska, che dicono, a ragione, essere, in quanto a vita notturna, un po’ una piccola Rimini. La cittadina è carina, strapiena di turisti italiani, molto più grande e rinomata di Gradac e i prezzi sono molto più vicini a quelli italiani. Makarska, almeno di sera, non ci ha entusiasmati e decidiamo che di lì in avanti le nostre serate le avremmo trascorse a Gradac.

La spiaggia di Gradac è famosa per essere la più lunga di tutta la Croazia (ben 6 km) ma allo stesso tempo è molto stretta (solo 5-6 m) e per questo è super affollata. Anche a questo problema, però, si trova una soluzione: basta lasciare asciugamani o materassini la notte in spiaggia per “prenotare” il posto la mattina seguente. Per noi italiani è strano, ma in Croazia è un uso molto comune e soprattutto non c’è il pericolo di non ritrovare quello che si è lasciato.

Le serate le trascorrevamo in uno dei ristorantini del lungo mare dove si mangia benissimo e si spende poco: una cena a base di pesce può costare, in media, dalle 50 alle 100 kune a persona (dai 7 ai 14 €) e una birra media, la buonissima Karlovacko, appena 10 Kune (1.4 €). Per noi era un paradiso: le cose che più ci piacciono a due soldi! Inoltre il gelato è buonissimo, forse anche più di quello italiano e le gelaterie sono numerosissime

  • 532 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. dritangremi
    , 4/3/2011 19:27
    ho sentito parlare dei <a href="http://www.dentistiinalbania.com/1/dicono_di_noi_1529244.html">dentisti in croazia</a>. Mi sapete indicare qualcuno?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social