Alla (ri)scoperta di Creta

Tornare sull'isola per scoprire la parte ovest e restare a bocca aperta davanti a Elafonissi e Balos...

  • di anna.b
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Eccoci pronti, si riparte! Il nostro pensiero in questo momento è "visto che il caldo tarda ad arrivare... andiamo noi dal caldo", peccato che l'inizio dell'avventura non sia stato proprio così. Partenza da Bergamo e via verso... uhm... ma fa freddino in quest'isola... siamo atterrati nel posto giusto? Ebbene sì, ad attenderci non un caldo sole, ma un freddo vento! I primi giorni (più o meno 5) li abbiamo passati con la felpa e, credetemi, avessi avuto un giubbino, l'avrei messo! Ma non è stato certo il vento a fermarci; abbiamo girato in un lungo e largo la costa ovest di Creta e possiamo tranquillamente darvi il nostro parere, ma lo farò dopo. Iniziamo con la location o meglio il nostro ritrovo per dormire :-) Abbiamo alloggiato a Korfalones, vicino a Kissamos, al Mediterranean apartm. Una struttura nuova, molto ben tenuta a pulita e gestita da Dimitris, un greco simpatico ma forse un pò "furbetto". I nostri appartamenti erano veramente belli con balcone dove poter mangiare e godere del... vento! A disposizione la piscina e una spiaggetta dove poter, a nostro avviso, passare le ultime ore della giornata dopo i vari tuor :-) Il nostro mezzo di trasporto un gioiellino direi... una Hyundai Atos... non avete idea delle risate quando non solo non riusciva a far le salite, in discesa i freni erano un pericolo! Ma detto questo, l'esplorazione ci attende! Come solito il nostro sarà un resoconto strettamente personale ma credo che chi c'è stato saprà confermare alcuni aspetti.

Spiagge

- Elafonissi la vince su tutte: atolli di acqua cristallina,lunghe strisce di sabbia rosa e dico rosa! Uno spettacolo per gli occhi e uno spettacolo attraversarla prima a piedi con l'acqua fino alle caviglie, poi alle ginocchia e poi un tuffetto per godere appieno della limpidezza.

- Balos: un impresa arrivarci ma anche quì atolli in mezzo al mare che ti fanno rimanere a bocca aperta.

- Kalives: verso Souda. Molto carina, spiaggia lunga di sabbia e mare pulito.

- Falasarna, Agia Marina e la costa che li unisce è un susseguirsi di spiagge di misto sabbia e sassi... il mare non è un granché.

- Chania: molto bella in tipico stile veneziano lungo il porto, con taverne e negozietti di souvenier. Caratteristico il faro, soprattutto di sera illuminato. L interno storico di Chania è pieno di viuzze con bancarelle, negozi, taverne di tutti i tipi e piena di gente che rende viva la città. Molto molto bella da vedere.

Mangiare

Come sempre in Grecia si mangia bene, tanto e si spende poco! Abbiamo girato diversi posti come sempre in base a dove ci trovavamo ma mi sento di consigliarvene uno solo se vi capita di passare da Kissamos. Si trova sul lungo mare del paesino, uno in fila al altro come consueto... Pixida Taverna. Abbiamo mangiato lì svariate volte perché era buonissimo! La cortesia e la gentilezza del personale ci ha poi conquistato tanto dal farci ritornare. A stomaco pieno pieno andavi via pagando veramente poco...

Tornare a Creta? Non credo. Non perché non sia bella, ma perché è veramente grande e per girarla bisogna fare km su km e ti toglie, purtroppo, parte del relax che vai cercando andando in vacanza. Ma è bella e la consigliamo vivamente a chi non c'è stato per il mare, la cultura, la gente e per la serenità che si respira in vacanza in queste isole!

  • 7361 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. gianzic
    , 22/7/2013 11:20
    Ma che diario è mai questo?! Qualche sforzo in più potevate farlo...e la redazione che li pubblica pure...

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social