Creta, la perla del Mediterraneo

Creta on the road da occidente ad oriente

  • di Dario&Melinda
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

La scorsa estate io e il mio fidanzato avevamo bisogno di trascorrere vacanze tranquille, all’insegna del relax, via dal traffico della città ma anche dalle località turistiche più gettonate e dalla confusione dei locali. Cercavamo mare caraibico, aria secca, sole caldo, natura e tanta tranquillità. Purtroppo non abbiamo avuto molto tempo per organizzare le nostre vacanze. Abbiamo scelto in questo modo: digitando su google images tutte le località che ci venivano in mente per vedere quali foto venissero fuori ed in base a quello decidere la meta più congeniale per le nostre vacanze.

Lungi da me cercare viaggi organizzati, pacchetti preconfezionati o villaggi turistici (che orrore!). Solo vacanze fai da te, con i pro e i contro.

Tra una navigazione e l’altra sul web, ci siamo imbattuti in un itinerario di viaggio di una misteriosa signora di nome Erika la quale ha raccontato per filo e per segno, in ogni dettaglio la sua vacanza a Creta fatta nell’estate 2009. Ho letto in fretta il suo racconto, guardato le foto, stampato il tutto e poi deciso che sarebbe stata quella la meta delle nostre vacanze. Io mi sono fidata di lei e il mio ragazzo si è fidato di me.

Dal momento che non conoscevo nulla di quell’isola, che non ci eravamo organizzati e non avevamo la più pallida idea di ciò che saremmo andati a vedere, una volta giunti sul posto ho cominciato a sfogliare quelle pagine e a leggere…

Abbiamo praticamente seguito l’itinerario della signora e devo dire che grazie alle sue dritte e a tutte le informazioni preziose che ha trascritto su quelle pagine, abbiamo visto il meglio del meglio dell’isola di Creta (anzi forse anche di più).

Mi piacerebbe incontrare la signora Erika per ringraziarla.

E’ stato cosi che mentre leggevo quelle pagine pensavo a quanto sarebbe utile ed interessante uno scambio continuo di informazioni di viaggio sul web, perché diciamoci la verità, non c’è guida che tenga rispetto ad un racconto scritto di getto, in modo dettagliato, di una esperienza assolutamente reale. E quindi meditavo di mettere nero su bianco tutto il nostro itinerario a Creta. Proprio come ha fatto la signora Erika un anno prima di noi.

E vorrei che lo facciate anche voi per poterci scambiare informazioni preziose e consigli utili che mai nessuna guida potrà fornirci.

Bene, allora iniziamo…

Siamo partiti un sabato pomeriggio da Milano Malpensa, volo Lufthansa per Frankfurt. Siamo arrivati lì la sera verso le 8. Il volo per Heraklion, capoluogo di Creta, l’avremmo preso la mattina successiva alle 6.30.

Quindi le opzioni erano 2: o prendere una stanza per la notte, oppure avventurarci per la città di Frankfurt, dato che non ci eravamo mai stati. Abbiamo optato per la seconda soluzione. Siamo giunti in centro con il treno (circa 4€ a testa). La città molto bella, sobria, pulita e ordinata però non sembrava essere molto popolata. Chissà che fine avessero fatto tutti i tedeschi.

Dopo un giro in centro e qualche foto scattata qua e là, siamo andati in un ristorante di cui avevo letto su internet poco prima di partire: “The Ivory Club”. L’entrata è molto invitante e maestosa e due fiaccole ai lati del portale accolgono gli ospiti. Si tratta di un ristorante in stile coloniale che ricorda appunto l’India del XIX secolo. Anche il menù era tipicamente indiano. C’era molta gente, quasi tutti tedeschi. Abbiamo preso due piatti unici a base di carne, verdure e riso bianco da impreziosire con varie salse aromatiche e una bottiglia di vino rosso Shiraz. L’unica sorpresa spiacevole è stato il conto…112€. Vabbè pazienza, eravamo euforici per la nostra prima notte di vacanza e avevamo voglia di fare qualcosa di pazzo

  • 30714 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social