Weekend a Cracovia

Una breve vacanza ricca di emozioni tra la città, Auschwitz e Birkenau

  • di saraenino
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Il nostro viaggio a Cracovia dura soltanto 3 giorni, ma è stato un weekend ricco di emozioni che mai potremo dimenticare.

23 FEBBRAIO

Partiamo da London Stansted con un volo Ryanair alle 8.45 e atterriamo a Cracovia alle 12.05 ora locale. Il costo del biglietto low-cost è stato di 140 sterline per due persone. Arrivati in aeroporto seguiamo le indicazioni per il treno che ci porterà direttamente in centro città GLOWNY al costo di 18 zl (appena 4 euro) per due persone. Devo dire che rimango colpita dal collegamento, stupita della frequenza del servizio offerto che ci consente di raggiungere il centro senza pensieri.

La desolazione però è la prima impressione… grigio e solo grigio si vede tra una stazione e l’altra. È la percezione della povertà… ma avrò modo di ricredermi!

Il viaggio dura circa 20/30 minuti e dalla stazione raggiungiamo a piedi il nostro hotel (Hotel Batory, tre stelle) che è il giusto compresso tra il centro storico e la stazione ferroviaria.

L’Hotel Batory costa 504 pln (circa 100 euro) per tre notti, camera doppia, colazione inclusa e naturalmente wi-fi. La prima impressione è ottima, camera ampia e pulita, riscaldata in maniera ottimale viste le temperature rigide del posto.

Pranziamo in hotel, che possiede un ottimo ristornate (dalle recensioni) per evitare di perder troppo tempo alla ricerca di un altro ristorante e le aspettative vengono soddisfatte in termini di qualità, quantità e prezzo. Paghiamo 68.80 zl (17 euro circa) insalata greca, piatto tipico per antipasto, zuppa e pierogi ruskie. Tutto ottimo!

Decidiamo di uscire immediatamente per dirigerci alla visita del Castello di Wawel, dopo vi è l’esposizione della Dama con l’Ermellino di Leonardo da Vinci ma purtroppo arriviamo alle 14.55 mentre l’erogazione dei biglietti si chiude alle 14.45 e l’ultima entrata per la visita è alle 3pm. Ci accorgiamo da qui dell’intransigenza e scortesia dei polacchi (questa prima impressione NON verrà smentita, purtroppo!). Chiedo, infatti, con gentilezza di avere un biglietto, visto che per i due giorni seguenti, gli unici a nostra disposizione, non sapevamo se saremmo riusciti a ritornarvi. Mio marito, essendo appassionato di arte, ci teneva particolarmente, ma mi è stato risposto in maniera molto sgarbata e aggressiva che non erano problemi loro!

A quel punto proseguiamo e ci dirigiamo a visitare lo STARE MIASTO, quartiere antico e sede della piazza medievale più antica d’Europa: RYNEK GLOWNY. La città vecchia è molto suggestiva anche se il tempo è davvero grigio e non ci consente di ammirarla a dovere. Facciamo visita alla Basilica Della Beatissima Vergine Maria (ST. Mary’s Basilica) dove è ospitato un famoso altare in legno davvero spettacolare, opera di Wit Stwosz al costo di 10 pln (3 euro) a testa. Ma ne vale davvero la pena!

Rientriamo in hotel per riposare un po’ e decidiamo di andare a cena al ristorante MOSKIE OKO, dove suonano anche musica dal vivo tipica polacca, davvero piacevole, e abbiamo mangiato benissimo facendoci consigliare dal cameriere, inizialmente non troppo simpatico, ma che poi si è sciolto un po’. Paghiamo per un antipasto, due secondi e due dessert 130 pln (30 euro). Ristornate super consigliato!

Dopo cena facciamo un giro e andiamo a visitare la statua del famoso drago di Krak… è solo una statua quindi non aspettatevi niente di più, ma è davvero carina da vedere e, a mio modesto parere, più di sera che di giorno perché all’improvviso sputa fuoco e vi lascerà a bocca aperta (naturalmente se siete romantici e ben predisposti!)

A questo punto decidiamo di rientrare a riposare perché il giorno dopo ci aspetta una giornata intensa con la visita ad Auschzwitz

  • 13196 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social