Costa Rica in libertà

Viaggio organizzato giorno per giorno alla scoperta di mari, montagne, vulcani e tutto quello che questo magnifico Paese ha da offrire

  • di Clo&Alex
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Quest'anno decidiamo di prenotare e organizzare il nostro viaggio da soli, senza l'aiuto dell'agenzia di viaggio, così scegliamo una destinazione dove ciò sia possibile e il Costa Rica ci pare il più adatto: un posto sicuro per i turisti, con una popolazione amichevole e pronta ad aiutare. Prenotiamo il volo di andata e ritorno da Venezia a San Josè con Iberia (con scalo a Madrid, c.ca € 780,00 a persona), l'hotel per la prima notte a San Josè e contattiamo varie compagnie per il noleggio di un auto 4x4. Dopo aver consultato il web in lungo e in largo per trovare la migliore compagnia, propendiamo per una compagnia locale, la Poas. In realtà non ci sentiamo di consigliare questa compagnia in quanto abbiamo finito col pagare più del previsto (cosa apparentemente abbastanza frequente con tutte le altre compagnie che operano in Costa Rica, d'altra parte), ma soprattutto l'auto che ci hanno dato non era del tutto sicura (ruote consumate, compresa la ruota di scorta; cinture di sicurezza che si bloccavano), l'aria condizionata era difettosa - e qualche volta ne abbiamo davvero sofferto la mancanza!! - e l'assistenza in caso di necessità è inesistente.

All'arrivo all'aeroporto di San José scegliamo di prendere un taxi per il centro e, pur senza volerlo, finiamo nell'auto di un taxista abusivo, un tale Jorge, che si rivela tuttavia una persona simpatica e ricca di consigli per il nostro viaggio e ci porta a destinazione a meno di quanto chiedono normalmente i taxisti regolari. Tutto sommato, ci è andata bene.

San Josè è una città caotica ma non è così male come ci era stata descritta: è una metropoli piena di negozi, di ristoranti e locali, di chiese e parchi e di gente che passeggia o che vende per strada la merce più disparata, annunciata a gran voce. Come detto, caotica, a qualsiasi ora del giorno e della notte, ma potete trovare qualsiasi cosa vi serva per i prossimi giorni di viaggio. Passeggiando a qualche isolato dall'hotel quella sera ci rendiamo subito conto che gira tanta gente alterata da sostanze stupefacenti non ben precisate, però è proibito bere alcolici in strada o fumare (sigarette) alla fermata dell'autobus: divertente, no?!?

La mattina seguente partiamo con destinazione Cahuita, sulla costa caraibica. Il paesaggio lungo il percorso è talmente incantevole e vario che non ci accorgiamo nemmeno del tempo che passa e in men che non si dica arriviamo alla carretera 32, che è un'anticipazione delle bellissime coste che troveremo da queste parti.

Cahuita è il nostro luogo di vacanza ideale: un piccolo centro tranquillo, di giorno si può scegliere di rilassarsi tra la Playa Blanca e la Playa Negra, farsi accompagnare per un po' di snorkeling a prezzi convenienti (la guida è obbligatoria, noi abbiamo prenotato la nostra escursione attraverso le Cabinas Nirvana, Playa Negra e ci siamo trovati davvero bene), oppure addentrarsi nel Parco Nazionale per avvistare bradipi, cebi cappuccino e scimmie urlatrici ed esplorare qualche altro tratto di costa. La sera si può scegliere di cenare in una soda o in un ristorantino di livello più elevato, magari a ridosso dell'oceano e poi concludere la serata con un bel mojito e un po' di musica dal vivo in uno dei bar del centro. L'atmosfera di questo piccolo centro è rilassata, quel che serve per liberarvi dallo stress; le tasse e l'iva che vi saranno applicate altrove qui sembrano una cosa sconosciuta e gli avvistamenti di fauna sono garantiti dalla mattina alla sera, magari proprio fuori del vostro bungalow o cabina

  • 37738 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Donna V DellaVega
    , 13/7/2014 17:40
    Ciao, volevo fare una domanda: voi avete prenotato prima i posti dove dormire o siete andati in libertà ?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social