Tutto il Costarica in tre settimane

Eccoci di ritorno dal nostro viaggio in Costarica, eravamo in tre, con grande spirito di adattamento e un budget abbastanza limitato. In tre settimane siamo riusciti a visitare tutto quello che ci eravamo prefissati e a fare cose divertenti come ...

  • di ldellacasa
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Eccoci di ritorno dal nostro viaggio in Costarica, eravamo in tre, con grande spirito di adattamento e un budget abbastanza limitato. In tre settimane siamo riusciti a visitare tutto quello che ci eravamo prefissati e a fare cose divertenti come canopy e rafting. Un viaggio tutta natura, di facile organizzazione, che consiglio vivamente.

Volo Condor da Torino con scalo a Francoforte e scalo tecnico a Santo Domingo, 900 euro, abbastanza economico per la stagione.

Itinerario 16/08 Appena arrivati a San Jose, prendiamo un taxi per la stazione degli autobus e prendiamo il primo per l’Arenal, sistemazione presso il Cerro Chato Lodge, gita alla Cataratta della Fortuna.

17/08 Gita fai da te al Vulcano dell’Arenal, che si è rivelata un po’ difficoltosa ma alla fine ce l’abbiamo fatta. In taxi fino alla stazione del guardiaparco, poi si seguono i vari sentieri , nella teoria, nella pratica il taxi ci ha lasciato a due km di distanza, abbiamo dovuto fare autostop per raggiungere la stazione, trovati i sentieri segnalati dalla guida, abbiamo di nuovo fatto autostop al ritorno per andare alle terme di Baldi, giusto premio per una giornata a tratti faticosa...

18/08 jeep/boat/jeep per Monteverde, in praatica un pulmino è venuto a prenderci in hotel per portarci all’imbarco dei traghetti sul lago Arenal, traversata del lago con annessa bellisima visione del Vulcano, dall’altro lato altro pulmino che dopo un’ora e mezzo di strada sterrata ci ha condotto a Monteverde, lì abbiamo soggiornata alla Casa Tranquilo, un ostello con colazione e intenet gratis, i cui proprietari sono davvero gentilissimi. Nel pomeriggio abbiamo visitato la foresta nebulare di Monteverde, ma il tempo era infame, ha piovuto continuamente e dopo aver visto in seguito altre foreste pluviali devo dire che non ne valeva davvero la pena! 19/08 Montezuma. Partiamo al mattino presto con uno shuttle che ci porta fino a Puntarenas da lì prendiamo il traghetto, dopo di che un altro trasporto fino a Montezuma. Di solito abbiamo organizzato la vacanza in modo da prendere solo i pullman locali, che costano pochissimi euro per fare lunghi tragitti, solo che in questo caso per non rendere il viaggio eterno ci siamo rivolti a una di quelle aziende private, molto diffuse, che organizzano shuttle in questo caso al costo di 39$. Montezuma è un posto carino, ma pensavamo che il mare fosse molto più bello.

20/08 Giro lunga la spiaggia di Montezuma che è molto lunga e si articola in varie baie abbastanza selvaggie, con in mezzo torrentelli e pezzi di foresta, davvero suggestiva. Nel pomeriggio invece ci avventuriamo alle cascata, che implica un percorso abbastanza avventuroso ma la fatica viene ripagata dal paesaggio che offre.

21/08 Manuel Antonio. Arriviamo a Manuel Antonio dopo un viaggio che ha dell’allucinante! Per fare prima abbiamo preso un motoscafo da Montezuma a Jaco, trasporto che sembrerebbe essere molto diffuso e il più veloce e comodo secondo la guida, ma il mare era mossissimo, pioveva e farsi 40 km in un motoscafo in mare aperto è davvero al limite del tollerabile! Se però il tempo fosse stato clemente, mi assicurano altre persone che hanno provato tale esperienza, non sarebbe stato poi così male e si sarebber potuti vedere anche vari pesci e delfini... A Jaco prendiamo un autobus che ci porta a Manuel Antonio in un paio d’ore. Lì dormiamo in delle Cabinas di dubbia pulizia, ma di certo economiche. Il Paesino è molto carino e direttamente attaccato al Parco Naturale, io lo consiglio vivamente al posto di Quepos, che è il paesino accanto

  • 9309 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social