Alla scoperta di Londra e dell’Inghilterra del Sud

Da tempo avevamo il desiderio di visitare l’Inghilterra e l’estate scorsa, finalmente siamo riusciti ad organizzare un magnifico viaggio in auto che, in poco più di due settimane, ci ha portati dalla Liguria, passando per Londra, fino alla punta più ...

  • di snoopetto
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

1° Giorno

Per far rendere al massimo il primo giorno di viaggio, partiamo sabato mattina intorno alle 4 e, lasciata la riviera ligure, riusciamo ad arrivare verso mezzogiorno a Semur-en-Auxois, antico villaggio medioevale della Borgogna francese. Dopo un giretto all’interno delle mura visitiamo la Collégiale, chiesa romanica del 1060. Dopo aver pranzato in una caratteristica brasserie nel centro storico ripartiamo: destinazione Versailles. Arriviamo intorno alle 4 del pomeriggio e dopo una breve sosta nell’hotel, proprio a due passi dal castello, decidiamo di fare immediatamente i biglietti per lo spettacolo serale delle Grandes Eaux Musicales Nocturnes, vista la lunga coda che già affollava i giardini. Dopo una rapida cena, torniamo nei meravigliosi giardini del castello per assistere allo spettacolo che si apre con una scenografica invasione di bolle di sapone che accompagnano l’apertura delle fontane. Iniziamo così la nostra passeggiata in un meraviglioso insieme di luci, fuochi, fumi colorati, acqua e musica che ci immerge nei fasti della monarchia francese. Dopo gli indimenticabili fuochi d’artificio che concludono lo spettacolo, torniamo esausti in hotel per riposarci in vista del viaggio che ci attende il giorno seguente.

Giorno

Partiamo da Versailles verso le 9: Londra ci attende! Arrivati a Calais facciamo i biglietti e ci imbarchiamo sul traghetto della P&O Ferries. Sbarchiamo a Dover, considerato che la guida a sinistra inglese ci preoccupa un po’ pensiamo che non sia il caso di avventurarci nel traffico londinese, lasciamo quindi la macchina nel parcheggio del terminal traghetti e prendiamo il bus che ci porta alla stazione di Dover Priory. Puntualissimo il treno ad alta velocità ci porta a Londra. Presa la metro andiamo a rilassarci un’oretta in hotel, che si trova proprio in faccia all’ingresso che segna il confine tra Hyde Park e Kensington Gardens. Usciamo poi per una prima visita di Londra. Ci dirigiamo verso Westminster e ceniamo al Tattershall Castle, una barca ormeggiata sul Tamigi dalla quale godiamo di un’incantevole vista sul London Eye illuminato di blu. Dopo un classico Fish&Chips e una buona birra oltrepassiamo il Tamigi e passeggiamo intorno al London Eye per poi tornare a riprendere la metro dal Big Ben.

3° Giorno

Di primo mattino decidiamo di entrare nel parco per dare un’occhiata al laghetto in Kensington Gardens, proprio di fronte al nostro hotel. Lì abbiamo una piacevole sorpresa: in mezzo al laghetto, tra le ninfee, c’è un nido di pagliuzze dove una coppia di uccelli simili ad anatre, tutti neri col musetto bianco, hanno appena allargato la famiglia e imboccano una decina di affamati pulcini! Ci rechiamo poi a Portobello Road per fare un po’ di shopping nel quartiere di Notting Hill reso celebre da Hugh Grant e dal suo bellissimo film. Ovviamente non manchiamo di cercare anche la libreria di viaggio dove è ambientata la storia… peccato che invece di Hugh Grant il commesso fosse in realtà una commessa! Prendiamo il classico bus a due piani e ci dirigiamo a Camden Town. Straordinario quartiere alla moda con le sue bancarelle lo stravagante mercato stile scuderia pieno in ogni angolo di enormi sculture in bronzo raffiguranti realistici cavalli. Ripreso il bus, torniamo in centro e pranziamo nei sotterranei della chiesa di St. Martin-in-the-Fields. Dopo aver visitato la chiesa ci dirigiamo a Trafalgar Square per visitare la National Gallery e Charing Cross con la statua dell’ammiraglio Nelson. Proseguiamo la nostra visita in direzione Piccadilly Circus, senza dimenticare Regent Street con Hamley’s, il più grande negozio di giocattoli e la famosissima Carnaby Street. La sera decidiamo di cenare in un pub irlandese, l’ O'Neills, proprio in Carnaby Street e passiamo poi la serata girovagando nel quartiere di Soho

  • 26087 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social