Corfù: spiagge e taverne

Un'isola verde che ricorda il lago di Garda, ma con un mare che sembra una piscina naturale

  • di eliguer
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro
 

E anche quest'anno sono tornata nella magia delle isole greche, una garanzia come sempre e dove volente o nolente ci lasci sempre il cuore! Quest'anno sono stata a CORFÙ, una bella isola a solo un'oretta dall'Italia. Sono stata con due amiche a luglio e devo dire che chi come me è abituata ad andare in agosto, la differenza la vedi! Prezzi più bassi e già la Grecia costa poco, meno gente e clima più ventilato! Abbiamo volato con la Ryanair da Bergamo, costo del volo A/R 60 euro bagaglio a mano e uno da stiva in tre!

Corfù è un isola grandina, per niente piccolina quindi consiglio caldamente di noleggiare un'auto o un motorino. Noi ci siamo spostate con i mezzi pubblici e devo dire che non sono malaccio ma ho trovato di meglio l'anno scorso a Skiathos. Ci sono due linee, la blu e la verde, che collegano le principali spiagge, i principali villaggi e le chiese da vedere … ovviamente partendo da Corfù Town … quindi sarebbe meglio alloggiare lì per essere più comodi e anche per vivere appieno la città che è stupenda!!! ! Anche perchè la sera non ce ne sono molti di bus, l'ultimo è alle 23… orario incompatibile con la vita greca! Un po' prestino anche perchè ora che torni dalla spiaggia, ti docci e ceni… i tempi greci sono estremamente rilassanti, motivo per cui io amo tanto la Grecia! L'isola è molto verde con una vegetazione che spazia dagli ulivi ai cipressi, ai fichi, al finocchietto selvatico… a me ha ricordato molto il lago di Garda! Spiagge molto belle con calette mozzafiato, sia di sabbia che di ghiaia, attrezzate e non … e il mare… una piscina a cielo aperto soprattutto in certe zone! C'erano anche parecchie cose da vedere tipo chiese, villaggetti all'interno o l'Achilleon, la residenza della principessa Sissi, ma essendo con i mezzi il tempo era molto limitato. Però devo dire che l'isola mi è molto piaciuta, la gente simpatica e gentile come sempre. Unica pecca che ho notato solo qui e di isole greche ne ho viste un bel po'… la sporcizia. C'era in giro molta immondizia, montagne di spazzatura ai lati della strada …. mi sembrava di essere a Napoli …. e gli edifici molto trasandati sia nell'interno che a Corfù Town tranne ovviamente nel centro storico che era stupendo. Purtroppo penso che questa situazione sia legata alla crisi che impera anche là… comunque una bellissima isola, CONSIGLIATA!

Noi stavamo a BENITES un villaggio ad una mezzoretta da Corfù Town, carino, con un bel lungo mare taverne e locali …. certo per spostarsi era scomodo, bisognava sempre prendere il bus per Corfù Town e da lì spostarsi …

Abbiamo alloggiato allo SKEVOULIS STUDIOS prenotato tramite booking: graziosi studios a Benites situato nella parte alta del villaggio con strada ovviamente in salita, molto strette ma bellissime …. Per arrivarci passavi in mezzo a queste case tutte ornate di fiori bellissimi, e con le vecchiette greche sedute fuori dalla loro casa che ricamavano e chiaccheravamo tra loro … e quando passavi ti salutavano con un sorriso enorme … era come tornare indietro nel tempo.

Immerso nel verde e dove la sera tira una bella arietta! La nostra stanza non era enorme ma vivibile con tre letti , angolo cottura, bagno con doccia, pala e condizionatore che noi non abbiamo mai acceso in quanto non faceva caldissimo!

Noi eravamo al piano terra e quindi fuori avevamo il nostro tavolino dove la mattina facevamo colazione…

Pulito, ci hanno cambiato le lenzuola e le salviette due volte in cinque giorni …. il proprietario davvero molto gentile, il giorno della partenza visto che dovevamo lasciare la stanza la mattina ci ha tenuto le valigie e ci ha dato la possibilità di fare la doccia e cambiarci dopo la spiaggia

  • 36154 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social