La nostra settimana nella bella Corfù

Vacanze nella splendida isola della Grecia

  • di Ilenia_sc
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Quest'anno per le nostre meritate ferie, io e il mio fidanzato abbiamo scelto la splendida isola di Corfù, in Grecia

Primo giorno

Finalmente arrivato il 15 di Agosto! Dopo mesi di attesa, tutti contenti, prepariamo le valigie e attendiamo impazienti le 19 per avviarci alla volta del porto di Bari. Decidiamo di andare con largo anticipo, non stiamo più nella pelle! Arrivati al porto, ci accingiamo ad effettuare il check-in, mangiamo qualcosa ed attendiamo la mezzanotte, quando finalmente la nostra Ventouris Ferries parte. Viaggio andato ottimamente, forse un pò troppo lungo però abbiamo la cabina e dormiamo tranquillamente. Dopo tante ore di navigazione finalmente a mezzogiorno, ora greca, arriviamo al porto della bella Corfù :). Appena scesi becchiamo subito un taxi e ci facciamo portare a Dassia, è li che è il nostro hotel: Hotel Magna Graecia ****. Bella struttura, con due piscine, una bella animazione, cibo ottimo e tutti molto gentili e simpatici! Consigliato, in particolare col trattamento All inclusive. Una volta esserci sistemati e aver pranzato, usciamo :) ! Decidiamo di esplorare Dassia e i dintorni senza allontanarci molto, sono già le 15. Dassia è una delle aree turistiche più esclusive di Corfù. Sulle spiagge ci si sbizzarrisce fra paracadutismo, sci d'acqua e più modesti giri su pedalò. Relax e comfort sono le parole d'ordine. La spiaggia è coperta essenzialmente da ghiaia, mare limpidissimo. Noi abbiamo preso un ombrellone e due lettini al lido dell'hotel Chandris, spettacolare... ricco di ulivi e cipressi direttamente sulla spiaggia. In seguito ci spostiamo e facciamo un giro andando verso sud a Dafnila, dove visitiamo la chiesa di Ipapànti, circodanta da una suggestiva cornice d'acqua. Da vedere!!

Secondo giorno

Noleggiamo uno scooter e si parte verso Nord :) passiamo da Ipsos, non ci piace, a due passi dalla trafficata strada costiera si prende il sole su una spiaggia non più larga di 5 m. Continuiamo e arriviamo a Barbati. Bella! Ulivi e cipressi sempre presenti, la spiaggia è coperta di ghiaia e sassi, acqua cristallina. Facciamo un bel bagno, dopo di che saliamo ancora e raggiungiamo Nissàki, carina anche lei. Piccola spiaggetta, mare con acqua bellissima anche qui. Si continua a salire, Agni. Bellissima baia, silenziosa, con spiaggia di ghiaia. Percorriamo un percorso nascosto dietro la spiaggia e raggiungiamo una spiaggetta da sogno, pochissima gente, panorami mozzafiato. Una nuotata non manca nemmeno qui. Dopo andiamo a Kalami, qui ci fermiamo poco il tempo di fare qualche foto. Bella anch'essa ma andiamo via, è ora di pranzo! Pomeriggio è la volta del capoluogo Kèrkyra, Corfù in italiano, veneziana per molti secoli e si vede. Iniziamo dal simbolo della città: la fortezza antica. L'edificio che maggiormente attira la nostra attenzione è la chiesa di St. George, sembra quasi il partenone. Da qui si gode di una bellissima vista su tutta la città. Usciamo dalla fortezza e percorriamo la Spianada, una bella piazza con tanti caffè all'aperto. Arriviamo al Palazzo Reale, edificio in stile neoclassico, decidiamo di visitare anche questo. All'interno ospita una uan ricchissima collezione di opere d'arte provenienti dai paesi asiatici che fu donata allo Stato da un diplomatico inglese. Finiamo e percorriamo il centro storico, dichiarato pratrimonio dell'umanità dall' Unesco, pieno di viuzze e negozietti. Nel cuore del centro storico, troviamo la chiesa di Agios Spiridonas, dedicata al patrono dell'isola, che custodice i resti di Santo Spiridone. Piena di fedeli che ad ogni ora del giorno si raccolgono i preghiera, baciano il sarcofago e scrivono su dei fogliettini un pensiero o un bisogno rivolto a lui. Avremmo voluto visitare anche il Museo Archeologico ma purtroppo era chiuso per lavori.

Terzo giorno

Stanchi e soddisfatti dai tanti giri del giorno prima, decidiamo di rimanere tutto il giorno in completo relax a Dassia Beach, tornando in Hotel solo per il pranzo e il riposino pomeridiano :D

Quarto giorno

Oggi abbiamo il quad. Dopo un'abbondante colazione nel nostro fantastico hotel si parte. Prima destinazione del giorno: Paleokastritsa, una delle zone più belle di Corfù dicono. Vegetazione rigogliosa che si estende fino alla riva del mare, costa rocciosa interrotta da spiaggette di sabbia alcune delle quali raggiungibili solo in barca. Bellissimi paesaggi e bellissimo mare, ovviamente ci tuffiamo! Meta di grande richiamo qui è il monastero di Panagia Theotoku, in cima a un promontorio, edificio del XII secolo, da qui è possibile godere di bellissime viste. Vi abitano tre monaci che coltivano un sacco di piantine nel bel giardino del monastero e producono anche dell'olio che è possibile acquistare. Merita la visita. Unica pecca della giornata: il quad non ci piace,pericoloso, scomodo e cammina a stenti. Disperati noleggiamo un auto lasciando li il quad che recupereremo in seguito

  • 33368 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social