Corea del Sud

Un mese in giro per le regioni meridionali: Busan, Jeonju, Gwang, Seul

  • di pecoranera3
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Il mio viaggio in corea del sud è stato per molti versi una scommessa con me stessa. Trovarmi in un paese con una cultura ed una lingua così diversa, è stato emozionante. Ho trascorso un mese in corea ed in particolare a seoul, e posso dire di Averla "girata" quasi tutta...o per meglio dire...quasi tutta quella che mi interessava...Ho visitato molti musei e siti archeologici, ad es. Gyeohgbokgung palace (il palazzo del re), Jogyesa temple (tempioBuddista), seoul art center e tanti altri. Ho passeggiato in parchi bellissimi come il Namsam park, nel cuore di seoul ed ho visto i viali di ciliegio fioriti di Hangang park, pieni di persone di tutti i tipi...e la costante è sempre stata quella di riuscire ad estraniarsi, in queste oasi di verde, dal traffico imperante (e vi assicuro che io, vivendo a Roma, di traffico me ne intendo...). Una cosa che credo si noti subito, per chi và per la prima volta in corea, è che tutto sembra o bianco o nero; La gente, il cibo, la musica. Si possono incontrare persone gentilissime che ti chiedono dove devi andare e vogliono aiutarti a scegliere la linea di metro giusta e persone così scortesi, che entrando in un negozio si rifiutano di ascoltare le tue richieste perchè non parli in corea. Lo stesso vale per il cibo, ho mangiato delle cose buonissime(come i "wanmandu" o il piatto chiamato "pipimpap") dolci e saporite che facevano venir fame al solo sentirle nominare e cose con un odore ed un sapore tremendo. L'unica cosa che sembra una via di mezzo è il cielo...è sempre grigio!!Lo smog è perenne! In generale,però, mi sono trovata molto bene e ho potuto vedere cose lontane anni luce dallo stile di vita italiano. Ad es. i market come Dongdeamun(uno palazzo di 4 piani completamente dedicato alle stoffe) o Namdeamun (tutto un quartiere di negozi, bancarelle, stand, di cibo, souvenir e giochi e tanto altro) immensi e stracolmi di merci di tutti i tipi! Durante i miei spostamenti, rigorosamente in pullman (efficentissimi), ho potuto visitare la parte meridionale della corea. Sono stata in Busan,Jeonju, Boseong (una delle più belle e grandi piantaggioni di thè verde della Corea) e a Gwangju. Il mio viaggio è stato bello e pieno di sorprese. Un'esperienza che consiglio vivamente.

  • 3591 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social