Tour nel territorio Ligure

Cinque Terre e dintorni. Quattro giorni tra Genova, Portovenere, Lerici e La Spezia

  • di Marco Vecchio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ciao carissimi … Allora, con questo report voglio raccontarvi la nostra vacanza che abbiamo trascorso questa estate in Liguria. Abbiamo alloggiato in un appartamento trovato su Booking.com (“Un posto al sole”), situato poco sopra La Spezia. L’appartamento era molto bello e confortevole dotato di tutto il necessario. Ma la cosa fondamentale era proprio la sua posizione, essendo, come dicevo, situato sulla collina in un residence privato, si poteva godere di una vista sul Golfo dei Poeti … a dir poco mozzafiato!

Passo ora alla parte economica. L'alloggio ci è costato € 490,00 per 5 notti, ed essendo un appartamento non avevamo il vitto incluso. Per il resto se ci si organizza con la spesa, non ci sono difficoltà, tra l’altro nei pressi a c.ca 5 min. di auto c’è un nuovo centro commerciale con tutti i servizi. Noi, avendo due bambini, per risparmiare un po’ ci siamo sempre organizzati con il pranzo a sacco e la cena a casa.

La prima “uscita” l’abbiamo dedicata alle Cinque Terre. Per questo ci siamo serviti della società che opera al porto con le loro barche. Non si tratta di gite organizzate (ci sono anche quelle per chi lo volesse), ma di veri e propri “autobus del mare”, si possono prendere in determinati orari a proprio piacimento, e fanno fermata in tutta la costa a partire da Portovenere. Il biglietto intero costa € 30,00 e il ridotto per i bambini da 6 anni in su € 24,00, mentre al di sotto dei 6 anni viaggiano gratis. Con questo sistema c’è l’opportunità di visitare tutte e 5 le terre, con in più la possibilità di ammirarle dal mare! L’unica cosa, è che per visitare Corniglia, bisogna raggiungerla con il treno da Manarola per poi riprendere il treno verso Vernazza; questo perché Corniglia è situata in alto sulla scogliera e non si può raggiungere via mare. Sicuramente sarebbe ideale visitarle o in primavera o in autunno, ad agosto c’è troppo sovraffollamento di gente.

Per la seconda “uscita” il giorno successivo, abbiamo deciso di andare a visitare l’Acquario di Genova. Dopo una fila di c.ca 30 min o poco più, abbiamo fatto i biglietti per l’Acquario Village (ce ne sono di diverse modalità e prezzi), abbiamo scelto questo, perché è quello completo che permette di vedere l’Acquario, la Biosfera, il Museo storico navale e il sottomarino. Il biglietto è abbastanza caro, però lo consiglio specialmente per i bambini. Se non ricordo male l’intero è di c.ca € 45,00 mentre i bambini sotto i 5 anni non pagano.

Il terzo giorno siamo stati a Portovenere, che dista una ventina di min. c.ca da La Spezia. Un posto semplicemente incantevole. Lì ci siamo dedicati una mezza giornata al mare in una spiaggetta accanto ad un hotel, per poi girare il borgo e il belvedere con la chiesa nel pomeriggio. Incantevole!

Il quarto giorno siamo stati a Lerici la mattina fino a pranzo, per poi visitare il centro storico di La Spezia nel pomeriggio/sera.

Volevo inoltre segnalare che per il parcheggio a La Spezia, si può usufruire di quello a pagamento del porto Mirabello (è il più economico e pratico per come allocato).

È stata una vacanza molto ma molto bella in posti davvero unici per cui bisognerebbe stare giorni e giorni a descriverle per questo la miglior cosa è VIVERLI!

  • 4221 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social