In Cina per il festival del ghiaccio

Tappa principale del viaggio Harbin, poi tappe a Pechino e Shanghai

  • di Lauro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

IL VIAGGIO

Un paio di anni fa avevo visto in Internet delle foto delle sculture/costruzioni di ghiaccio di una manifestazione annuale che si svolge ad Harbin (nord/est della Cina, vicino alla Siberia) dal 5 gennaio al 25 febbraio. Chiunque vede quelle foto ne resta affascinato e mi ero detto che prima o poi ci sarei andato. Quest’anno ne ho avuto la possibilità.

Http://www.icefestivalharbin.com/article-p170-harbin-ice-festival-2016-dates.html

Io ero già stato in Cina 2 volte e avevo già visitato sia Pechino che Shanghai, ma mia moglie non c’era mai stata e così ho aggiunto alcuni giorni a Pechino e una decina di ore a Shanghai per fargliele vedere.

Siamo partiti da Malpensa il 9/1/2016 e siamo tornati il 20/1/2016 con questo itinerario: arrivo a Pechino il mattino del 10/1, 4 notti a Pechino, il 14/1 sera abbiamo preso un treno con cuccette per Harbin arrivando il 15/1 mattina, 4 notti ad Harbin, il 19/1 mattina volo Harbin-Shanghai-Malpensa con sosta di circa 11 ore a Shanghai per poter visitare la zona del Bund, quindi il 20/1 alle 1:30 di notte volo verso Malpensa con arrivo in mattinata e fine del viaggio.

Come al solito ho organizzato io il viaggio e ci siamo sempre arrangiati da soli. Sempre come al solito abbiamo portato solo bagaglio a mano (trolley + zainetto).

Il viaggio è stato bellissimo, tutto è filato liscio come l’olio e l’Harbin Ice and Snow World (più le altre manifestazioni) merita sicuramente un viaggio.

Viaggiare in Cina è abbastanza facile per chiunque sia abituato a viaggiare in autonomia. Ci sono moltissime scritte in inglese anche se praticamente nessuno lo parla.

LE SPESE

In 2 abbiamo speso in tutto circa 3000 euro. I costi che seguono sono per 2 persone.

Volo Malpensa-Pechino via Francoforte (Lufthansa+Air China) e Harbin-Shanghai-Malpensa (Air China) EUR 1289

Treno Pechino-Harbin con cuccetta soft (scompartimenti da 4 cuccette) EUR 187

Visti EUR 234

Assicurazione sanitaria con Coverwise EUR 88

Alberghi prenotati con Booking.com: a Pechino il Tianan Rega Hotel EUR 262, ad Harbin il Harbin Mango Holiday Apt EUR 133. Entrambi gli alberghi erano in posizione centrale comodissima.

Le camere più economiche del Tiana Rega Hotel, che io avevo prenotato, hanno le finestre a pochi centimetri da un muro con un odore poco gradevole e una sensazione di soffocamento, così me la sono fatta cambiare con un sovrapprezzo di 100Y a notte ma con una camera molto migliore.

L’Harbin Mango Holiday Apt è in un grattacielo di 28 piani apparentemente in disarmo e senza alcuna scritta esterna che indichi l’albergo. Con qualche difficoltà abbiamo capito che l’albergo era all’8° piano. Gli appartamenti sono confortevoli, ben riscaldati e certamente meglio di come si potrebbe pensare guardando l'ingresso del grattacielo. La cucina non è però utilizzabile per mancanza di stoviglie e c’è solo il solito bollitore. Non accettano carte di credito estere.

In entrambi gli alberghi ci sono TV, Internet (ma in Cina non ci si può collegare a Google e Facebook mentre WhatsApp funziona), ciabatte, asciugacapelli, eccetera. In definitiva entrambi gli alberghi erano molto confortevoli. Le colazioni non sono comprese e noi le abbiamo fatte sempre in camera comperando i biscotti in giro e usando il bollitore per il tè.

Si mangia con meno di 10 euro a testa sono molti diffusi i ristoranti con le immagini dei cibi e una descrizione in inglese.

Sono piuttosto care le visite a templi, manifestazioni, palazzi storici eccetera

  • 1607 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social