Viaggio in Xinjiang

Viaggio da Urumqi a Beijing passando per il Taklamakan giugno 2008 XINJIANG: regione autonoma della Repubblica Popolare della Cina. Confina con la Regione autonoma del Tibet, il Qinghai, il Gansu, la Mongolia a est. La Russia a nord Il Kazakhistan, ...

  • di patrizia
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Viaggio da Urumqi a Beijing passando per il Taklamakan giugno 2008 XINJIANG: regione autonoma della Repubblica Popolare della Cina. Confina con la Regione autonoma del Tibet, il Qinghai, il Gansu, la Mongolia a est.

La Russia a nord Il Kazakhistan, il Kirghizistan, il Tajikistan, l'Afghanistan, il Pakistan e il Kashimr a Ovest.

Il suo nome significa “NUOVA FRONTIERA” ma i suoi abitanti preferiscono chiamare la loro tera “TURKESTAN ORIENTALE” La sua superficie è di 1.650.000 Km quadrati e ha una popolazione di 19 milioni di abitanti.

Ci siamo. Eccoci a Nizza.

Certo dopo la brutta esperienza di ieri, il mio umore non è dei migliori. Una cosa spaventosa, se fossi stata superstiziosa sarebbe stato un dramma. Comunque anche così sono rimasta molto scossa.

Il motivo di tanto affanno? Semplice, mi è scoppiata la caffettiera. Non mi riesco a spiegare come abbia potuto fare, ma l'effetto è stato terribile. La cucina è praticamente tutta imbrattata di fondo di caffè.

Si trova ovunque, e dovevo andare via, non avevo il tempo di pulire, quindi adesso sono qui all'aeroporto, seduta senza fare niente, aspettando...E ripensando a casa, ringraziando il signore che non mi sono fatta niente! Ci mettiamo in coda, Dom (mio marito) e io, abbiamo il biglietto elettronico, ogni anno è diverso. Si avvicina un addetto, ci spiega che non serve fare la fila, possiamo fare benissimo da soli, ci sono le macchinette apposta! Lo guardo dritto negli occhi, intanto penso ma questo dice sul serio? E' tutto vero, infatti, notando il nostro imbarazzo esegue lui la trafila, per quest'anno è andata, tanto l'anno venturo sicuramente studieranno qualche altra diavoleria.

L'aereo per Pechino partirà alle 11,10, sono le 9,00, nell'attesa cerco di rilassarmi, intanto mi guardo intorno: quanta gente in movimento! I controlli sono meticolosi, meno male, sembra una perdita di tempo, ma nessuno si lamenta, anzi ringraziamo tutti molto soddisfatti.

Il tempo di sgranocchiare un assurdo panino offerto dalla compagnia e si atterra già a Londra, ho viaggiato al fianco di un colosso di 200 chili, almeno, e continuava a lievitare! L'atterraggio è stato un pochino violento...

L'aeroporto di Londra è spaventoso, ciclopico, esagerato, colossale e lo stanno ancora ingrandendo...

C'è gente ovunque, c'è chi dorme per terra aspettando di continuare il suo viaggio, c'è che si abbuffa al ristorante...

Il volo per Beijing dura almeno 8 ore. Sembra impossibile, ma partendo da Londra nel tardo pomeriggio, non abbiamo visto tramontare il sole, passando molto a Nord, la giornata è praticamente senza fine. Atterriamo in perfetto orario, il nuovissimo aeroporto ci accoglie, com'è? Scandalosamente bellissimo! La sua struttura futurista ammaglia, si starebbe ore a guardare, sembra fantascienza e invece è tutto reale. Recuperiamo i bagagli, prendiamo un trenino ed eccoci nel “vecchio” aeroporto, qui arrivai 10 anni fa, ora è stato declassato per i voli nazionali. Alle 15, ora di Beijing, abbiamo il volo per Urumqi. Una volta qui c'era solo deserto, ora la metropoli fa circa 2.100.000 abitanti, da non credere.

E' la città in assoluto più lontana da tutti i mari. La guida è già che ci aspetta, la burocrazia si è molto snellita dall'ultima volta che sono stata qui, facciamo presto. Salutiamo la ragazza che ci presenterà questa città enorme, è cinese, dopo le presentazioni ci tiene a precisare che qui, nello Xinjiang le razze sono tutte uguali, i cinesi e i Uiguri hanno le stesse opportunità, frequentano la stessa scuola e vanno molto d'accordo, insiste parecchio su questo. Posate le valigie andiamo a cenare, un superbo ristorane cinese, la cena è squisita e succulenta, ma abbiamo molto sonno e siamo molto stanchi

  • 5016 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social