Hong Kong, che spettacolo

21/3 Bangkok aiport. Arrivati alle 12 da Krabi abbiamo il volo per Hong kong alle 19 ma vedendone uno in partenza alle 13.30...ci proviamo e con uno scatto da centometristi raggiungiamo il banco Emirates, posti solo in business io uso ...

  • di ni&ca
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

21/3 Bangkok aiport. Arrivati alle 12 da Krabi abbiamo il volo per Hong kong alle 19 ma vedendone uno in partenza alle 13.30...Ci proviamo e con uno scatto da centometristi raggiungiamo il banco Emirates, posti solo in business io uso le miglia per il cambio, Nicola paga cash, altro scatto e in perfetto orario decolliamo. All'arrivo ci attende la limousine a cui si ha diritto col biglietto business e alle 19 siamo in Nathan road con una cartina in mano dopo aver già fatto chek in in hotel , preso possesso della camera e dati una rinfrescata.

Come ottimizzazione dei tempi siamo soddisfatti di noi.

L'hotel scelto è lo Sheraton hotel & towers in posizione superlativa (di fronte al Peninsula) in zona Kowloon, fermata metro Tsim sha tsui e a due passi dalla promenade su cui avremmo messo volentieri radici perchè li seduti si ha davanti uno spettacolo non della natura (anche se lo sfondo sone le colline) ma di una bellezza strepitosa: la baia di Hong Kong island. Girovaghiamo un'oretta e ceniamo in un cafè dell'hotel.

22/3 Colazione in un mc donalds cafè e cominciamo a camminare...La città è pulitissima non una carta nè un mozzicone sulle strade, i fumatori guardino ogni tanto in terra, se vedete una striscia rossa da lì in poi (?) non si può fumare pena multe salate, portaceneri ogni 20 metri. Subiamo un assalto continuo da parte di persone che ci vogliono vendere di tutto dai vestiti agli orologi dai gioielli alle telecamere, sono assillanti e non ci mollano anzi ci seguono per brevi tratti di strada, finisce uno comincia l'altro...Intanto comincia a piovere, e cala una nebbia spessa (che sia quella di Dubai), ci rifugiamo in uno dei ...Boh ...Centinaia? di centri commerciali enormi lussuosi e cari, si perchè siamo nel paradiso dello shopping ,tutte le griffes del mondo sono presenti, ma i prezzi sono quelli europei.

Continua a piovere, all'orizzonte solo nebbia: andiamo a pranzo. All Harbour city centre il ristorante giapponese Iccho è da nominare: sushi da manuale 25 euro in due.

Traghettiamo dallo star ferry che è proprio lì a fianco a andiamo sull island, di salire a Victoria neanche a parlarne non c'è visibilità alcuna, giretto di perlustrazione e siamo costretti di nuovo al riparo... Cena al Peking restaurant situato nello star house, volevamo assolutamente mangiare l'anatra laccata: buoni i primi due bocconi poi...Basta (si digerisce dopo 2 giorni).

23/3 Non splende il sole ma quasi, per cominciare bene la giornata promenade con lunga sosta persi nel panorama incredibile che si ha davanti anzi di cui ci sembra far parte, visto un matrimonio locale, attraversato per forza di cose due centri comm.Li per rientrare in hotel, liberata la stanza per le ore 14 e lasciate le valigie al deposito. A seguire metrò destinazione confine nuovi territori Mongkok. La metrò è pulitissima efficentissima puntualissima.

Sbuchiamo dopo 4 fermate e...Spettacolo... Un oceano di persone, alzi gli occhi: milioni di finestre, grattacieli tutto vetro e grattacieli fatiscenti che stanno bene insieme, megaschermi televisivi, megaschermi pubbicitari, insegne gigantesche scritte in cinese; riabbassi gli occhi: negozi di medicina cinese, boutique chanel, buco con signora che cucina, manifestazione anti olimpiadi, traffico, mercatini, servizi televisivi in presa diretta dal marciapiede, due oceani di persone. Guardi a terra non c'è una carta, non c'è un mozzicone...Ma cos'è magia? o solo educazione? Eppure sono oceani di persone, è piacevole farne parte non ti senti soffocare, non ti senti spintonare ti muovi come un' onda insomma una full immersion cinese Ultimi acquisti in un negozio Chinese art & craft e ultima promenade con sorpresa: lo spettacolo di luci e suoni delle ore 20 di domenica. Tale spettacolo lo associavamo ai castelli della Loira visti 10 anni fa e non ci sembrava in sintonia con questo luogo...Niente di più sbagliato...È da vedere!!! Ore 21 taxi per l'aeroporto (25 euro) foto davanti al conto alla rovescia di Pechino 2008, decollo alle 00.35,scalo a Dubai, tratta Dubai-Nizza in business (abbiamo dato fondo a tutte le miglia per fare l'upgrade) e nel 777 300 dell'Emirates la nuova business è un letto. Arrivo a Nizza alle 13.45 del 24/3 e limousine fino a Montecarlo. Treno per fare i 25 km che ci separano da casa, tempo di percorrenza 3 ore e 30: Ni & Ca bentornati nel vero terzo mondo.

  • 773 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social