Quello che avrei voluto sapere

Amici viaggiatori, questa volta le mie annotazioni avranno un carattere più generico rispetto a quelle che ho messo in rete in occasione dei viaggi nei Paesi Baltici , in Polonia ed in Argentina, ma spero che verranno trovate utili ed ...

  • di solimanosergio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: 3500
 

Amici viaggiatori, questa volta le mie annotazioni avranno un carattere più generico rispetto a quelle che ho messo in rete in occasione dei viaggi nei Paesi Baltici , in Polonia ed in Argentina, ma spero che verranno trovate utili ed interessanti.

In data 31-5-2007 sono partito per la Cina con un tour della CHINASIA. L’itinerario di 16 gg è denominato “I classici rivisitati”e comprende Shangai, Suzhou, Nanchino, Gulin, Xi’an, Pechino.

Eravamo un gruppo di sei persone, l’organizzazione è stata da cinque stelle, assolutamente favolosa.

Ma non sono qui per elogiare chi fa questo lavoro per professione e perciò o lo fa bene o il mercato lo mette fuori.

Sono qui per dare delle informazioni sia a chi vorrà seguirmi prenotando un viaggio simile, sia a chi vorrà avventurarsi in una visita privata della Cina.

Ai primi dico di rileggere le righe superiori, ai secondi dò queste informazioni: Controlli doganali: è indispensabile il visto da richiedere all’ambasciata Cinese, verrà rilasciato un modulo da presentare ai controlli sia in entrata che in uscita dal paese ed a volte anche negli spostamenti interni. Sull’aereo dovrete compilare moduli sullo stato di salute, fornire i dati del passaporto , compilare il modulo di ingresso/uscita. Non gettate nulla finchè non sarete usciti dal Cina, perché tutto è indispensabile e la burocrazia sa essere pesante. Valuta: al mio arrivo a Shangai il giorno 1-6-2007 1 euro era pari a 10 RMB ( yuen), alla partenza da Pechino era cambiato a 9,83 RMB. Il tasso di cambio è fissato dallo stato ed è uguale in tutti i posti, per cui presentando il passaporto è possibile cambiare in albergo. Non ho mai pagato maggiorazioni di cassa. Tenere le ricevute di cambio se si rimane con molti soldi cinesi si possono cambiare all’aeroporto internazionale ma solo se in banconote da 100RMB i tagli inferiori no.

Lingua parlata : tranne che nei grandi alberghi, pochi parlano l’inglese, pochissimi francese/tedesco; i giovani sono animati da una grande volontà di comunicare, ma con grandi difficoltà. Non metteteli in difficoltà facendo domande di politica interna, parlate e fateli parlare della loro storia, del calcio ( i cinesi sono fanatici del calcio italiano).

Lingua scritta:Shangai , Nanchino e Pechino negli aeroporti, stazioni ferroviarie, principali assi viari hanno i cartelli scritti in cinese ed inglese.

Accompagnatori: noi abbiamo superato le difficoltà linguistiche con una guida che ci ha accompagnato durante tutto il tour, ma ho visto nuclei di due tre persone essere presi all’aeroporto, portati in albergo ed in giro per la città, ed essere riaccompagnati in stazione o in aeroporto alla fine dei gg che avevano deciso di dedicare alla città. Parlando con la guida mi ha detto che è possibile avere tramite CITS, che loro chiamano l’agenzia, questo servizio. Difficile in lingua italiana , più facile in inglese. Se cercate su internet troverete l’indirizzo, ma non confondetevi con CTS.

Popolo cinese : la gente è gentile, sorridente ed incuriosita dai nostri tratti somatici, siamo le classiche mosche bianche. Molte volte siamo stati fermati per fare una foto con loro sia dai giovani che dagli anziani ed ogni volta siamo stati ringraziati oltre misura. Quando abbiamo chiesto di fotografarli erano ben contenti sia i fotografati che i loro familiari.

Io che ho della pancia per la prima volta non ero additato in senso negativo, ma in senso positivo e mi sentivo apprezzato. Abbiamo incontrato solo due persone un po’ soprappeso, dipenderà dall’alimentazione, dalla necessità di camminare? La gente al mattino molto presto si raduna nelle piazze per fare ginnastica, praticare le arti marziali, scrivere con l’acqua sul pavimento in una gara per migliorasi. Potrete vedere davanti i negozi i capi dare istruzioni ai dipendenti spiegando come si debbono muovere, vestire , parlare con il cliente

  • 823 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social