Partenza il 25/10/2006 · Ritorno il 2/11/2006
Viaggiatori: in gruppo · Spesa: 3500

Cina, no ai luoghi comuni

di carmorel - pubblicato il

Un viaggio Incentice con l'Azienda per la quale lavoro è stata l'occasione per aprire gli occhi, scrollarsi la testa e scoprire la grande CINA. All'inizio del mio viaggio ero abbastanza prevenuto dai luoghi comuni che che esistono in genere presso di noi grazie al contatto limitato e poco qualificato che abbiamo con l'emigrazione cinese che popola le nostre città.

Scordatevi tutto questo...

La Cina è un paese straordinario. Straordinario, naturalmente, per la storia millenaria che è la base delle culture dell'Asia ma anche per l'eccezionale voglia di riscatto di un popolo che si sta svegliando da un sonno costretto da regimi totalitari.

Il motore Cinese è in moto, con tanta voglia di fare, di stupire, di imparare e di comunicare.

Sta a noi saperne cogliere le opportunità e gli insegnamenti. Se andate in visita, lasciate perdere la corsa ai Rolex e alle borse firmate taroccati...A volte noi italiani siamo davvero patetici.

Guardate piuttosto gli occhi vivi dei giovani che vogliono comunicare con voi, quelli degli anziani sereni e felici che la mattina e la sera fanno ginnastica ai bordi dei fiumi e nelle piazze attrezzate delle metropoli. Guardate la tecnologia che compare ad ogni angolo, guardate i servizi per i turisti, le toilette ad ogni angolo, il divieto di fumare negli spazi aperti, la gustosa cucina cinese ( che non è fatta dei puzzolenti involtini primavera che mangiamo in Italia ), l'orgoglio di mostrare al mondo i propri tesori, l'esercito di terracotta, la grande muraglia, i grattacieli che accarezzano le nuovle di Shanghai. Scusateli se spesso non vi comprendono perchè non parlano inglese ( figuriamoci, neanche noi lo parliamo bene).Se poi vi serve anche qualche dritta...Pratica...Contattatemi pure.

di carmorel - pubblicato il
Parole chiave: