Cina: che paese sorprendente

Premessa La Cina! e per di più in un viaggio organizzato da noi! quanta paura prima di affrontare questo viaggio, quanti dubbi e perplessità: e la cucina, e la lingua e la distanza .. Ce la faremo? Altroché se ce ...

  • di chiaragigi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Premessa

La Cina! e per di più in un viaggio organizzato da noi! quanta paura prima di affrontare questo viaggio, quanti dubbi e perplessità: e la cucina, e la lingua e la distanza .. Ce la faremo? Altroché se ce l’abbiamo fatta!!! Un viaggio indimenticabile, una vacanza colma di emozioni e di luoghi bellissimi, ma soprattutto l’incredulità nel trovarsi di fronte un paese completamente differente da quello che ci aspettavamo. Non è un paese del terzo mondo!!! Le città sono pulite, a Pechino non ci sono motorini e biciclette, nelle altre città bici e moto sono solo elettriche, e comunque tutti in macchina o in metropolitana, tutto modernissimo, treni con televisione nella cuccetta e display con orario previsto di arrivo e temperatura esterna, loro sono tutti vestiti alla moda, come noi, e la cucina ... Una sorpresa! diciamo che su quattro piatti due sono deliziosi, uno mangiabile e magari uno decisamente no, ma dopo un po’ di esperienza la cucina diventa sempre più eccezionale (e comunque profondamente differente dai ristoranti cinesi qui in Italia). Tutta questa modernità comunque si fonde con il fascino dell’oriente nei profumi per le strade, nel culto dei giardini tipicamente cinesi e nei templi buddisti taoisti e confuciani, nei mercati e nei paesaggi di laghi e montagne. Per non parlare di luoghi famosissimi come la Città Proibita, la Grande Muraglia, l’Esercito di Terracotta, o luoghi meno famosi come i giardini di Souzhou, la vecchia città di Pingyao, il monastero sospeso di Datong, le cittadine sui canali stile ‘Venezia’ di Tonglì e Zhouzhuang, il lago di Hangzhou e infine l’eccezionale paesaggio nei dintorni di Yangsuò. Sono, ovviamente, molto più affascinanti le piccole città rimaste com’erano qualche secolo fa, piuttosto delle grandi metropoli, eccezion fatta per Pechino che, pur essendo una città decisamente moderna e occidentale, quindi molto cara, ha al suo interno tante cose da visitare che fanno assaporare la grandezza che questa capitale deve aver sempre avuto. Infine merita sicuramente una menzione lo shopping: la Cina è veramente il paradiso dei mercati, delle bancarelle, dei negozietti dove si può trovare di tutto, dal ‘tarocco’ più incredibile all’originale più economico.

Ma veniamo al racconto:

Beijing 31/07/06

Arrivati dopo 10 ore di volo con un nuovissimo Boeing 777 dell’Air France, Beijing ci accoglie con un diluvio universale. Arriviamo nel nostro centralissimo albergo alle spalle della città proibita e la città ci appare subito completamente differente da come ci aspettavamo. Sembra di essere a New York: zero motorini, taxi ovunque, strade a sei corsie, tutto pulitissimo e ordinato ... si stanno ben preparando per le olimpiadi del 2008 !

Dato il diluvio visitiamo il primo centro commerciale cinese, e quindi proseguiamo la visita con il tempio dei Lama, una pagoda buddista ancora attiva, quindi un giretto nell’enorme piazza Tienanmen. Ci siamo mossi verso sud infiltrandoci in uno dei numerosi hutong (quello di Zhushikou), comperando anche un bel paio di originalissime Nike!!! Giretto quindi in due dei posticini più caratteristici per shopping e cene veloci: Wangfujing e Donghuamen che offriva prelibati spiedini cotti al momento: serpente, scorpioni, lumache, squaletti, stelle marine ... Davvero per tutti i gusti!!

01/08/06

Città Proibita

Bellissima ed enorme !!

Peccato che il palazzo più famoso (dell’Armonia Suprema) fosse in restauro: scorci molto affascinanti che appaiono ad ogni angolo, abbiamo visto anche il muro dei 9 draghi. Il rosso è sicuramente il colore predominante, così come le numerose guglie verdi dei tetti, e gli addobbi celesti gialli e azzurri degli originali cornicioni

  • 2491 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social